GEOPOLITICA DEL MONDO MODERNO

Author

Redazione

Redazione has 3136 articles published.

Palermo: Convegno all’Assemblea Regionale Siciliana sul regionalismo differenziato

POLITICA di

L’Università di Palermo e la Rivista giuridica “Nuove Autonomie” organizzano un importante convegno di livello nazionale sull’Autonomia differenziata delle Regioni a statuto ordinario, venerdì 26 e sabato 27 gennaio 2023 presso l’Assemblea regionale siciliana, Sala Piersanti Mattarella. Il convegno, dal titolo “L’Autonomia differenziata e l’ordinamento italiano”, si svolge a pochi giorni dall’approvazione in Senato del discusso disegno di legge governativo in materia. Vi prenderanno parte studiosi ed esperti provenienti dalle principali università italiane, che analizzeranno da diverse prospettive disciplinari gli effetti del regionalismo differenziato sull’unità nazionale, alla luce dei principi costituzionali di uguaglianza, solidarietà e coesione territoriale. Sono previste quattro sessioni di approfondimento tematico, con una tavola rotonda finale sulle prospettive dell’Autonomia differenziata in Italia. Il convegno intende offrire un importante momento di analisi e confronto accademico su uno dei temi di maggiore attualità istituzionale e politica nel panorama nazionale.

Intelligenza Artificiale e Pubblica Amministrazione: Guida alle applicazioni dell’AI per il settore pubblico

LIBRI di

E’ stato pubblicato in questi giorni il volume “Intelligenza Artificiale e Pubblica Amministrazione: Guida alle applicazioni dell’AI per il settore pubblico” ( https://amzn.eu/d/0yieWjg ), scritto da Carmelo Cutuli ed edito da ISSRF.

L’autore, esperto di comunicazione e relazioni istituzionali, con questo libro si rivolge principalmente a dirigenti e decisori pubblici, con l’intento di illustrare le potenzialità dell’intelligenza artificiale per innovare e migliorare processi e servizi nella Pubblica Amministrazione.

La prefazione del testo è stata curata da Cinzia Rossi, docente di Antropologia Organizzativa presso la Pontificia Università Antonianum. Nell’introduzione la professoressa sottolinea i molteplici vantaggi derivanti da un uso strategico dell’AI nel settore pubblico: velocità nel fornire informazioni ai cittadini, capacità di elaborare grandi quantità di dati per migliorare i servizi, riduzione di costi e sprechi, supporto nel prendere decisioni complesse.

La sfida, secondo la dott.ssa Rossi, sta nel gestire con lungimiranza questa transizione tecnologica, tutelando la formazione e la ricollocazione dei lavoratori. In questo modo l’Intelligenza Artificiale potrà diventare una preziosa risorsa per la Pubblica Amministrazione e non un fattore di preoccupazione.

Grazie a questo volume, conclude la docente nella prefazione, “l’autore ci offre una visione chiara e definita di come l’Intelligenza Artificiale e l’Internet delle Cose possano migliorare il funzionamento della Pubblica Amministrazione, rendendola più vicina ai bisogni dei cittadini”.

Completano il testo le conclusioni di Angelo Deiana, Presidente di Confassociazioni, che individua nel lavoro di Cutuli un “leitmotiv”, collegato al concetto di “P.A. aumentata”, una rinnovata cultura della PA che vede nelle nuove tecnologie intelligenti uno strumento fondamentale in cui “le capacità delle persone, dalla creatività all’empatia, vengono amplificate dalle potenzialità dell’AI, creando un circolo virtuoso in cui tecnologia e componente umana lavorano in sinergia per offrire servizi migliori ai cittadini.”

L’Intelligenza Artificiale e la Pubblica Amministrazione: La Guida essenziale per dirigenti e decisori pubblici

LIBRI di

L’Intelligenza Artificiale (AI) sta rivoluzionando molteplici settori, tra cui la Pubblica Amministrazione. La sua capacità di automatizzare processi, analizzare dati, migliorare servizi pubblici digitali e supportare il personale offre un potenziale significativo per trasformare l’efficienza e l’efficacia delle istituzioni pubbliche. In questo contesto, il libro “Intelligenza Artificiale & Pubblica Amministrazione”, edito da ISSRF e scritto da Carmelo Cutuli (https://amzn.eu/d/0yieWjg), si pone come una risorsa fondamentale per dirigenti e decisori pubblici desiderosi di comprendere appieno le implicazioni e le opportunità offerte dall’Intelligenza Artificiale nell’ambito della Pubblica Amministrazione.

Il libro, con la prefazione di Cinzia Rossi, Docente di Antropologia Organizzativa presso la Facoltà di Filosofia della Pontificia Università Antonianum e le conclusioni di Angelo Deiana, presidente, di Confassociazioni, offre una panoramica esauriente sulle potenzialità dell’AI nella Pubblica Amministrazione. Attraverso esempi concreti, vengono evidenziate le molteplici modalità in cui l’Intelligenza Artificiale può essere impiegata per migliorare l’efficienza e l’efficacia delle istituzioni pubbliche.

Il testo non si limita a esaltare i benefici dell’Intelligenza Artificiale, ma pone altresì una forte enfasi sui limiti etici e pratici delle tecnologie AI. Questo approccio equilibrato riflette una consapevolezza critica delle implicazioni dell’Intelligenza Artificiale nell’ambito della Pubblica Amministrazione, offrendo ai lettori una visione completa e approfondita sulla materia.

Un concetto chiave proposto nel libro è quello di una “PA aumentata”, in cui le capacità umane vengono amplificate dall’Intelligenza Artificiale. Si sottolinea che l’automazione potenzia, ma non sostituisce completamente il fattore umano all’interno dei processi decisionali e operativi della Pubblica Amministrazione. Questa prospettiva integrata enfatizza l’importanza di una collaborazione sinergica tra l’uomo e la macchina, promuovendo un approccio di “intelligenza collettiva” che sfrutti appieno le potenzialità dell’Intelligenza Artificiale.

“Intelligenza Artificiale & Pubblica Amministrazione” si propone quindi come una guida utile e concreta per introdurre l’Intelligenza Artificiale nella Pubblica Amministrazione in modo consapevole e strategico. La sua pubblicazione arriva in un momento cruciale in cui l’adozione dell’Intelligenza Artificiale nelle istituzioni pubbliche richiede una comprensione approfondita e un’adeguata pianificazione.

Paradice Music, vibrazioni di ghiaccio e di suoni

SOCIETA' di

Al via i concerti sul Ghiacciaio Presena

Giovedì 4 gennaio parte la seconda edizione dell’originale kermesse in un teatro-igloo da 200 posti (a oltre 2.600 metri di quota) che si scioglierà naturalmente in primavera: 35 concerti in 3 mesi, tra i più attesi quelli di Filippo Graziani e Morgan, impreziositi dagli strumenti di ghiaccio creati da artisti locali. Cene gourmet, oltre alla musica, per un’esperienza unica. Con un’attenzione particolare all’ambiente.

Leggi Tutto

A Vent’anni dalla legge La Loggia (131/2003). Tra Decentramento e trasparenza

EVENTI di

Il Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali e Statistiche (DEMS) dell’Università degli Studi di Palermo organizza il 15 Dicembre, dalle 10:00 alle 12:00, presso l’Aula Magna P. Borsellino, un incontro per celebrare i vent’anni dall’approvazione della legge La Loggia (131/2003) in materia di decentramento amministrativo. 

Interverranno il Prof. Costantino Visconti, Direttore del DEMS, il Prof. Gaetano Armao, Professore Associato di Diritto Amministrativo e già Vicepresidente ed Assessore della Regione Siciliana, e il Prof. Enrico La Loggia, già Ministro per gli Affari Regionali dal 2001 al 2006.

L’incontro sarà introdotto da Gioele Tallarita, CdD, CCS L-16 e coordinatore dell’Associazione Studentesca Vivere Scienze Politiche. 

Modera l’incontro Gabriele Ferrigno, CCS L-16 e Vicepresidente dell’Associazione Vivere Scienze Politiche.

Assegnati i “Digital Excellence Awards per la comunicazione digitale 2023”

CULTURA/Photogallery/SOCIETA' di

Si è svolta presso la Studios Academy la tavola rotonda “L’evoluzione della comunicazione digitale dal giornalismo al podcasting” durante la quale sono stati analizzati e discussi i nuovi modelli di comunicazione derivanti dall’evoluzione tecnologica dei media che hanno visto la trasformazione dei tradizionali canali di comunicazione e la nascita di nuovi. Leggi Tutto

All’Università di Palermo il punto sull’Insularità ad un anno dalla modifica dell’art. 119

EVENTI di
Si terrà domani, 1 Dicembre, presso l’Aula Magna “P. Borsellino” dell’Università di Palermo, (Via Maqueda, n. 324), dalle 9:00 alle 12:30, il convegno intitolato “ISOLA/E. Il Principio Costituzionale di Insularità: ad un anno dall’entrata in vigore”.
 
Il principale obiettivo dell’incontro è quello di analizzare l’impatto del principio costituzionale di insularità, entrato in vigore un anno fa, e di discutere le sfide che le isole italiane e europee hanno affrontato durante questo periodo. Saranno presenti importanti esponenti accademici, politici e professionali nel campo delle relazioni internazionali, dell’analisi giuridica e del turismo delle isole europee.
 
Il Prof. Massimo Midiri, Rettore dell’Università di Palermo, e il Prof. Costantino Visconti, Direttore del Dipartimento di Scienze politiche e relazioni internazionali (Dems-Un) ed il Prof. Antonello Miranda, Direttore del Centro Studi avanzati UnipaRelazioni, offriranno il saluto di apertura dell’evento. Il convegno sarà presieduto dalla Prof.ssa Maria Immordino, Direttrice della Rivista Nuove Autonomie – Università. LUMSA Palermo.
 
Seguiranno interventi di relatori di spicco, tra cui il Prof. Aldo Berlinguer, UniCagliari, Presidente dell’Osservatorio sull’insularità di Eurispes, l’On. Tommaso Calderone, Presidente della Commissione bicamerale per il contrasto agli svantaggi derivanti dall’insularità, l’Avv. Marco Di Giugno, Responsabile della Direzione Analisi Giuridiche e Contenzioso Enac ed il Prof. Giovanni Ruggieri, del Seas-Unipa, ‘Osservatorio sul Turismo delle Isole Europee (Otie).
 
Le conclusioni dell’evento saranno affidate al Prof. Gaetano Armao, Dems-UniPA, delegato del Rettore per la condizione di insularità, che metterà in luce le principali tematiche emerse durante le discussioni e le prospettive future per le isole, Sicilia e Sardegna in particolare.
 
L’evento rappresenta un’importante opportunità per approfondire la comprensione dell’insularità, a seguito della fondamentale modifica dell’art.119 Cost. e le politiche necessarie per affrontare le sfide specifiche delle isole nonchè promuovere una maggiore consapevolezza e attenzione verso le isole e le loro peculiarità.

Armao(CTS Autorizzazioni Ambientali Sicilia): In Sicilia assistiamo alla forte crescita di nuovi progetti rinnovabili

Energia di

“In Sicilia assistiamo alla forte crescita di nuovi progetti rinnovabili. Sarebbe auspicabile da una parte alleggerire il peso della burocrazia e dall’altra migliorare il coordinamento tra la Commissione VIA nazionale e la Commissione VIA regionale affinché i progetti che hanno ottenuto l’ok a livello centrale riescano poi ad ottenere anche la VIA regionale”. Queste le due questioni rilevanti poste a Gaetano Armao, Presidente della Commissione Tecnica Specialistica per le autorizzazioni ambientali della Regione Siciliana nel corso della Tavola rotonda “L’energia delle Regioni e dei Comuni per la sicurezza dell’Italia”.

La tavola rotonda si è tenuta nel sorso dell’Assemblea Pubblica 2023, organizzata da Elettricità Futura e condotta e moderata da Mariangela Pira, Giornalista Sky TG 24, che ha riunito a Roma i Rappresentanti delle Regioni, dei Comuni, i Sindaci, Legambiente e le principali imprese del settore elettrico italiano in un confronto che ha visto anche la partecipazione dei ministri Sangiuliano e Pichetto Fratin.

Andrea Pietrini, Chairman YOURgroup tra i candidati al premio nazionale “Segni di pace”

EVENTI di

Questo riconoscimento è frutto dell’iniziativa è promossa da una coalizione di organizzazioni della società civile, “La Cattedra della pace” presieduta da Renato Ongania, che ha il privilegio di nominare persone meritevoli per il prestigioso Premio Nobel per la pace, su approvazione del Norwegian Nobel Institute.

L’obiettivo principale di questo premio è mettere in luce e valorizzare gli sforzi, l’abnegazione e la dedizione di individui che si adoperano per edificare un futuro di pace, di equilibrio e coesistenza pacifica, incoraggiando valori democratici, giustizia e molto altro.

Tra le varie missioni supportate figurano la promozione del dialogo e della cooperazione, la battaglia contro discriminazione, povertà e violenza, la difesa della parità di genere, l’ambientalismo e la salvaguardia dei diritti umani.

Andrea Pietrini, imprenditore innovatore, con un profilo social seguito da decine di migliaia di persone, alla guida in YOURgroup, ha incarnato questi valori mettendo in primo piano la gentilezza e la collaborazione nel mondo manageriale e del lavoro.

La sua visione promuove e sostiene un ambiente lavorativo basato sul rispetto reciproco, l’inclusione e l’innovazione attraverso la collaborazione.

Grazie a questa sua filosofia, Pietrini sta influenzando il modo di concepire il mondo del lavoro, mettendo al centro dell’attenzione il benessere e l’armonia tra i membri del team.

Riconosciuto per il suo contributo alla causa della gentilezza e collaborazione in ambito lavorativo, Andrea Pietrini è un esempio illuminante di come il mondo manageriale possa e debba giocare un ruolo chiave nella costruzione di una società più giusta e armoniosa.

1 2 3 314
Redazione
0 £0.00
Vai a Inizio
×