GEOPOLITICA DEL MONDO MODERNO

Category archive

ECONOMIA

Confassociazioni, pubblicato il report previsionale sullo scenario economico

ECONOMIA di

DEIANA, PRESIDENTE CONFASSOCIAZIONI: “PUBBLICATO IL REPORT PREVISIONALE DI CONFASSOCIAZIONI SUGLI SCENARI ECONOMICI 2021. CI ASPETTA UN AUTUNNO DI GRANDE SOFFERENZA: ECCO I DATI”

“pubblicato il report previsionale sugli scenari economici 2021, ci aspetta un autunno di grande sofferenza” ha dichiarato il Presidente Angelo Deiana in occasione della pubblicazione del report preparato dal Centro Studi di Confassociazioni. Continue reading “Confassociazioni, pubblicato il report previsionale sullo scenario economico” »

L’impatto della pandemia sul mercato del lavoro relativo al IV trimestre 2020 secondo l’Istat

ECONOMIA di

Il 2020 è stato, senza dubbio, l’anno che in media ha registrato un calo dell’occupazione senza precedenti (-456 mila unità, -2%), accompagnato dalla diminuzione del tasso di disoccupazione ma dall’aumento del numero di inattivi. Lo rende noto l’Istat,Istituto Nazionale di Statistica, all’interno dello studio “Il mercato del lavoro” relativo al IV trimestre 2020, pubblicato in data 12 marzo 2021. Ciò che emerge dallo studio è un mercato del lavoro ancora ampliamente influenzato dalle misure restrittive adottate per l’emergenza sanitaria in atto. Continue reading “L’impatto della pandemia sul mercato del lavoro relativo al IV trimestre 2020 secondo l’Istat” »

Confassociazioni e The European House-Ambrosetti lanciano Digita4All

ECONOMIA di

 

“Al via l’accordo triennale di partnership per la diffusione e lo sviluppo di una piattaforma condivisa di «Digital Learning» tra The European House – Ambrosetti e Confassociazioni”. Lo hanno dichiarato in una nota Angelo DEIANA, Presidente CONFASSOCIAZIONI e Marco GRAZIOLI, Presidente The European House Ambrosetti.

Continue reading “Confassociazioni e The European House-Ambrosetti lanciano Digita4All” »

Angelo Deiana

Confassociazioni: “decreto sostegni: scarse le risorse alla luce delle nuove chiusure. bisogna fare molto di più. altrimenti questo sarà l’anno delle chiusure”.

ECONOMIA di

“Decreto Sostegni? Il Presidente Draghi ha detto la verità. Si tratta di misure assolutamente insufficienti, senza dimenticare i 32 miliardi che erano stati autorizzati dal Parlamento per coprire le chiusure a cavallo delle feste di Natale. Adesso siamo a marzo inoltrato, tutti in quasi lockdown con la prospettiva di arrivare in questa situazione a maggio. C’è forse qualcuno che pensa che riapriremo tutto per il ponte del 25 aprile e del 1 maggio per far ripartire la quarta ondata? “ Lo ha dichiarato in una nota il Presidente di CONFASSOCIAZIONI, Angelo DEIANA Continue reading “Confassociazioni: “decreto sostegni: scarse le risorse alla luce delle nuove chiusure. bisogna fare molto di più. altrimenti questo sarà l’anno delle chiusure”.” »

Stati Generali del Turismo, Garavaglia: “Sostegni e digitale per non perdere le competenze”

ECONOMIA di

Si lanciano le basi per la ripartenza turistica al convegno organizzato dall’Associazione Internazionale dei Cavalieri del Turismo

“La situazione è difficile, ma voglio iniziare con delle buone notizie: innanzitutto che ci sia un ministero del turismo con portafogli e poi che la macchina sia già al lavoro e funzionante”. Così ha affermato il neo Ministro del  Turismo Massimo Garavaglia, intervenendo  al convegno “Per l’Italia! Il Turismo come motore economico e sociale per la vera ripartenza”, organizzato dall’Associazione Internazionale dei Cavalieri del Turismo, realtà no profit di alto valore culturale e sociale, che opera dal 1979 per promuovere lo sviluppo del turismo. Hanno preso la parola in questi Stati Generali del Turismo i principali protagonisti del settore, per fare il punto della situazione e raccogliere propositi e proposte concrete per la ripartenza. Continue reading “Stati Generali del Turismo, Garavaglia: “Sostegni e digitale per non perdere le competenze”” »

Selfiemployment: il nuovo incentivo rivolto ai NEET, donne inattive e disoccupati

ECONOMIA di

È stata avviata il 22 febbraio 2021 la nuova edizione dello strumento agevolativo noto come Selfiemployment, l’incentivo che ha l’obiettivo di offrire un’opportunità in più a chi ha perso il lavoro a causa dell’emergenza sanitaria da Covid-19. Selfiemployment, oltre ad essere una misura notoriamente vantaggiosa e ben strutturata, è migliorata nettamente grazie a tutte le novità previste con la nuova edizione. Continue reading “Selfiemployment: il nuovo incentivo rivolto ai NEET, donne inattive e disoccupati” »

Agenzia del demanio e Regione Siciliana firmano intesa per promuovere digitalizzazione

ECONOMIA di

Un rapporto di collaborazione istituzionale per l’avvio di iniziative di valorizzazione, razionalizzazione e digitalizzazione del patrimonio immobiliare pubblico di ambito regionale è quello sottoscritto dal direttore dell’Agenzia del DemanioAntonio Agostini, e dal vicepresidente della Regione Siciliana, Gaetano Armao.
Obiettivo dell’accordo è la realizzazione di operazioni di sviluppo territoriale e innovazione tecnologica, orientate a implementare più efficaci strategie di modernizzazione nella gestione del patrimonio immobiliare pubblico della Regione, per contribuire alla crescita del tessuto economico, sociale e culturale della Sicilia.

Continue reading “Agenzia del demanio e Regione Siciliana firmano intesa per promuovere digitalizzazione” »

Nuovi incentivi per l’industria del tessile, della moda e degli accessori

ECONOMIA di

Gli incentivi messi a disposizione dal nostro governo per far fronte a questo periodo di profonda crisi non si fermano. A questo proposito, un nuovo strumento agevolativo è stato posto in essere per le nostre imprese, con particolare riferimento all’industria del tessile, della moda e degli accessori.

A tal riguardo, è stato recentemente pubblicato in Gazzetta Ufficiale in data 8 febbraio 2021, il Decreto ministeriale del 18 dicembre 2020 facente capo al Ministero delle Sviluppo economico (MISE), che specifica le modalità ed i criteri necessari per poter usufruire degli incentivi rivolti alle piccole impresedi nuova o recente costituzione, che, come anticipato, operano nel settore dell’industria del tessile, della moda e degli accessori. Come riportato nel Decreto alla voce “Soggetti Beneficiari” (art. 5 par. 1), affinché le imprese possano prendere parta alla selezione per usufruire dei suddetti incentivi, quest’ultime dovranno essere “non quotate e che non hanno rilevato l’attività di un’altra impresa e non sono state costituite a seguito di fusione”.

Inoltre, per la misura in questione, è stato predisposto un ammontare cospicuo di fondi previsto dall’articolo 38-bisdel decreto-legge n. 34/2020 (cd. Decreto Rilancio), pari a 5 milioni di euro. Ma non è tutto. Il fondo stanziato comprende la concessione di contributi a fondo perduto a sostegno di progetti a forte impatto innovativo e tecnologico, sempre nell’ambito dell’industria del tessile.

L’obiettivo di questo strumento agevolativo è quello “di sostenere l’industria del tessile, della moda e degli accessori a livello nazionale, con particolare riguardo alle start-up che investono nel design e nella creazione, nonche’ allo scopo di promuovere i giovani talenti del settore del tessile, della moda e degli accessori che valorizzano prodotti made in Italy di alto contenuto artistico e creativo” (art. 38-bis del Decreto Rilancio).

Per concludere, l’intervento agevolativo è gestito dal MISE ma è previsto che il Ministero in questione si avvalga anche del supporto di Invitalia, l’Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa. 

Per maggiori informazioni sull’intervento agevolativo cliccare qui

Approfondimento sui nuovi incentivi per l’Industria del tessile, della moda e degli accessori con il dott. Marco Croella, esperto nel settore della finanza agevolata e dell’innovazione:

Iscriviti al Canale di European Affairs Magazine

 

EA Talks intervista Stefano dell’Orto

ECONOMIA di
Sostenibilità: per i manager italiani il cambiamento climatico sarà la sfida più importante dei prossimi anni. È quanto emerge dallo studio presentato da Deloitte nel corso del World Economic Forum 2021, quest’anno previsto in edizione totalmente virtuale

«La crescente consapevolezza dei rischi e delle opportunità legati al cambiamento climatico possono essere osservati anche nei bilanci della società», aggiunge Stefano DellOrto, Audit & Assurance Leader di Deloitte Italia. «È con questo obiettivo che abbiamo condotto lo studio Climate Change – Un’opportunità per veicolare un’informativa consapevole e responsabile al mercato, con il quale abbiamo rilevato che il 42% delle relazioni finanziarie include un’informativa climate, seppur con livelli di dettaglio molto diversificati tra loro», spiega dell’orto.

Ne parliamo in EA Talks proprio con Stefano dell’Orto in questa video intervista

 

 

L’Europa non si ferma: per l’Italia altri 4,45 miliardi dal piano SURE per preservare l’occupazione

ECONOMIA di

Nel pieno della crisi di governo e nel tentativo di creare un “governo di alto profilo” per fronteggiare le emergenze in atto, sanitaria e socioeconomica e, non in ultimo, gestire i 209 miliardi di euro del Recovery Fund, l’Italia riceve un’ulteriore tranche di sostegno finanziario che rientra nel piano comunitario SURE. In totale, la Commissione europea ha erogato 14 miliardi di euro in data 2 febbraio u.s., per 9 Paesi membri, coinvolgendo Belgio, Cipro, Ungheria, Lettonia, Polonia, Slovenia, Spagna, Grecia e Italia. Siamo, ora, alla quarta emissione di obbligazioni sociali nell’ambito del programma SURE e alla prima erogazione per il 2021. L’Italia ha usufruito, nuovamente, dell’ammontare di fondi più cospicuo, pari a 4,45 miliardi di euro, seguita dalla Polonia (4,28 mld) e dal Belgio (2 mld). Continue reading “L’Europa non si ferma: per l’Italia altri 4,45 miliardi dal piano SURE per preservare l’occupazione” »

1 2 3 19
Domitilla Palumbo
Vai a Inizio
× Contattaci!