Unione Europea: entro il 2030 5G per tutti

in EUROPA by

Siamo entrati in una fase storico-tecnologica dove la domanda di banda larga e di applicazioni digitali innovative non sono più un servizio ma un bisogno. Dunque, ci troviamo in un’epoca all’interno della quale il decisore politico deve mettere in campo politiche di governance tese a ottimizzare le prestazioni di questi settori per soddisfare le necessità dell’intero sistema socio-economico.  A tal fine la Commissione europea ha adottato soluzioni per rispondere attivamente a tali richieste che vengono dal mercato e dalla collettività.

A livello operativo l’Europa ha messo a disposizione le bande 900 MHz e 1800 MHz per le applicazioni di tecnologia 5G. Ciò consentirà a queste applicazioni prestazioni migliori che consentiranno di entrare definitivamente nell’era dell’“internet of things”. I risvolti saranno virtuosi in svariati settori: dalla sanità al trasporto passando per il consumo energetico ottimizzato. Stando al piano di sviluppo dell’Unione, il 5g dovrebbe coprire tutte le aree urbane e le principali vie di trasporto del continente entro il 2025. Mentre entro il 2030 questa modalità di connettività virtuosa dovrebbe entrare, addirittura, in tutte le case d’Europa.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*