Ea Talks Afghanistan situazione attuale e scenari futuri

in SICUREZZA by

In questi giorni assistiamo alla caduta del governo afghano sotto la pressione delle truppe talebane che in pochi giorni hanno conquistato senza quasi colpo ferire tutto il paese.

Le scene di panico della popolazione nella capitale Kabul hanno fatto il giro del mondo, causate dalla paura di ritorsioni su chi avesse in qualsiasi modo collaborato negli ultimi venti anni con le forze dell’alleanza, nonostante le rassicurazioni date dai leader del movimento durante la prima conferenza stampa nella quale sono state dichiarate le intenzioni di tutelare i diritti umani, di non attuare vendette verso chi ha collaborato o semplicemente lavorato con le truppe occidentali, di non appoggiare o ospitare gruppi terroristici e di lottare contro il traffico di droga.

Promesse molto impegnative con risvolti anche di carattere economico importante in alcuni casi come la lotta al narcotraffico.

Intervistiamo il  Generale di Corpo d’Armata Marcello Bellacicco, già comandante del Sector West in Afghanistan nel 2011, la dissoluzione dell’esercito afgano, le promesse sui diritti umani e sulla lotta al traffico di droga, quali sono le prospettive?

Iscriviti al Canale di European Affairs Magazine

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*