Sistema Nido, i droni a volo autonomo sono una realtà

in EA Talks/INNOVAZIONE by

Sciami di droni che si muovono in contemporanea con missioni di volo simili o diverse controllati da un algoritmo di intelligenza artificiale, uno scenario da film di fantascienza avremmo detto solo pochi anni fa. Il progetto Nido è invece una realtà, avviato dalla UST Italia qualche anno fa è stato presentato nella sua versione operativa nel 2022 nella sua versione utile al monitoraggio delle infrastrutture autostradali.

Il sistema Nido risponde a diverse domande del mercato che negli ultimi anni, con l’avvento della tecnologia dei droni a pilotaggio remoto, sono state poste ai produttori per rispondere alle diverse esigenze operative, tempi di utilizzo, autonomia e ricarica delle batterie, raggio d’azione e soprattutto la necessità di eseguire operazioni di routine in modalità autonoma.

Ne abbiamo parlato nella nostra intervista con Daniele MION, co-fondatore di UST Italia, di cui è Presidente ed Amministratore Delegato.

Mion è docente universitario e consulente Senior presso Aziende Private, Enti Pubblici e Università, in qualità di Biologo ed Esperto in Analisi Territoriale e Sistemi Informativi Geografici, ha una ventennale esperienza nel Permitting Ambientale e Monitoraggio Ambientale su progetti di livello nazionale ed internazionale come ad esempio il Sistema “Mose”, il Passante di Mestre, la Pedemontana Veneta o il Terminal Off Shore Veneto.

 

Iscriviti al Canale di European Affairs Magazine

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*