Cuba ha nominato il primo ambasciatore residente in Marocco

in AFRICA by

Cuba ha ufficialmente nominato il primo ambasciatore residente nella sua sede diplomatica in Marocco. Il suo nome è Javier Dómokos Ruiz, ex Console Generale di Cuba a Toronto. Con la sua nomina, il clima di distensione nelle relazioni diplomatiche tra Cuba e il Marocco, iniziata due anni fa, sembra oggi vivere una positiva fase di accelerazione.

La scelta di rompere le relazioni diplomatiche era avvenuta nel 1980, a seguito della decisione del governo di L’Avana di riconoscere nel 1976 la neo-proclamata Repubblica Democratica Araba Sahrawi (SADR), il Sahara Occidentale del Fronte Polisario.

Dopo 37 anni di rottura, il riallacciamento delle relazioni diplomatiche tra Cuba e il Marocco è avvenuto il 21 aprile 2017 anche se, fino a pochi giorni fa, il governo dello Stato caraibico non aveva ancora effettuato la nomina di un ambasciatore residente.  Dal ristabilimento delle relazioni, alla recente nomina di Dómokos, la funzione diplomatica è stata svolta da Eduardo Rodríguez Pérdomo, già ambasciatore di Cuba a Parigi, in qualità di ambasciatore non residente.  È stato lo stesso Pérdomoa dichiarare ufficialmente la nomina del governo cubano nel corso di un incontro a Rabat con il Presidente della Camera dei Rappresentanti del Marocco. Fonti diplomatiche dichiarano che il neo-nominato ambasciatore ha già avviato le procedure per l’accreditamento presso le autorità marocchine, e avviato la ricerca dei locali per la nuova sede diplomatica di Rabat e per la residenza ufficiale. L’occasione di colmare il ritardo nella nomina accumulato dal governo di Cuba, si è resa più concreta a seguito delle recenti occasioni di confronto internazionali che hanno permesso alle rispettive delegazioni di discutere di numerose questioni relative alla Repubblica Saharwi.

L’ultima di queste proficue occasioni di dialogo è senz’altro stata la 74ma Sessione dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, la quale ha permesso, a suo margine, un incontro bilaterale tra il Ministro degli Esteri di Cuba e la sua controparte marocchina.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*