Il magazine della tua Città

Tag archive

Musica

in COMUNICATI STAMPA/CULTURA/MUSICA by

FIESTA! ROMA LATIN FESTIVAL 2024

29°ESIMA EDIZIONE

Dal 24 Maggio a fine settembre
Via delle Tre Fontane 24

 

Venerdì 24 maggio riparte ufficialmente la stagione del Fiesta  Roma Latin Festival, nella splendida cornice del Parco Rosati all’Eur in Via delle Tre Fontane 24, che dal 1995 travolge Roma con i suoi ritmi latini e la sua travolgente vitalità. In questi 29 anni il Festival ha contribuito a promuovere la cultura delle diversità attraverso la contaminazione dei diversi linguaggi musicali ed espressivi favorendo l’incontro tra le diverse culture ed etnie. Anche questa estate la ricca programmazione coinvolgerà le più importanti star del panorama musicale latino-americano e non solo. Infatti una delle novità che caratterizza la 29esima edizione, è l’apertura  alle nuove tendenze musicali italiane più in voga del momento che spaziano dal  rap alla trap.

Non a caso il primo concerto venerdì   24 maggio è  stato affidato all’energico  BORO  BORO – Federico Orecchia – in  arte Boro Boro. Classe 1996 di Torino, è un’icona  della scena trap del momento, un rapper irriverente, che si è presentato sul palco di X-Factor 12 con la sua Rapper Gamberetti… fin dal  titolo del brano, la sua esibizione ha suscitato una certa ilarità. Il pubblico underground lo apprezza principalmente per le sue doti da freestyler, il suo nome d’arte sarebbe nato proprio in occasione di una delle sue tante improvvisazioni.  Una serata dedicata agli appassionati del sound  Trap, Rap, Urban, Reggaeton.

Venerdì  31 Maggio LIRICO EN LA CASA  ( doppia data venerdì 5 luglio) con la sua musica latina, pop e dembow, è pronto a far ballare e cantare il suo pubblico. E’ salito alla ribalta sulla scena musicale con il singolo Subete, l’artista ha pubblicato il suo primo album Mr. Brum nel 20017 ed ha collaborato con i più importanti artisti della scena musicale latina.

Venerdì 7 Giugno è la volta del  gruppo storico cubano LOS VAN VAN, mentre sabato 8  giugno arriva il cantante cubano LENIER che canterà le sue hit di successo. Invece il 14 giugno  dopo 6 anni torna EL CHACAL uno dei massimi esponenti del reggaeton cubano. Il 22 giugno è la volta del GRUPO EXTRA la famosa band di musica latina. Torna  sabato 29 giugno il cubano CHACAL a seguire il cantautore e producer di Gente De Zona  PUTUTI.

Mercoledì 3 luglio invece saliranno sul palco COCO E ENZO DONG, mentre sabato 6 luglio si esibiranno GENTE DE ZONA il gruppo cubano esploso a livello mondiale con successi come Yo quiero, Bailando e le collaborazioni con artisti come Jennifer Lopez, Laura Pausini e molti altri. Mercoledì 10 luglio FESTIVAL SLF  uno dei collettivi più importanti a livello nazionale, la SLF, acronimo di “Siamo la fam”. Il gruppo campano, è riuscito a costruire una propria estetica, rafforzando l’uso del dialetto napoletano nel rap italiano, un’ascesa che ha coinvolto negli anni rapper del calibro di Luché, Ntò, Clementino, ma anche Rocco Hunt. Venerdì 12 luglio per la prima volta l’artista domenicano della musica urbana ROCHY RD, sabato 13 luglio il cubano YOMIL, sabato 20 luglio YAISEL. Il 27 luglio è la volta di CHIMBALA  uno dei massimi esponenti di dembow più acclamati del momento. Nel mese di agosto, venerdì 2 agosto sul palco la band cubana timba HAVANA DE PRIMERA.

Un’altra grande novità  di questo anno per gli amanti della salsa e della bachata,  è il ritorno della salsa con ben due discoteche dove si  potrà ballare tutti i  giovedì, in collaborazione con Barrio Latino e Arcadia.

Fiesta non è solo musica live, saranno infatti tanti gli appuntamenti con dj che selezioneranno le più belle canzoni e sonorità latine e caraibiche, sapientemente accompagnate da spettacoli colorati e scenografici messi in scena da un corpo di ballo multietnico presente per tutta l’estate.  L’identità culturale passa anche attraverso la musica e la danza, che danno un contributo importantissimo alla mission del FIESTA ROMA LATIN FESTIVAL, che ha come scopo principale l’integrazione tra i popoli, passando dalla conoscenza e la condivisione di usi e costumi.

FIESTA ROMA LATIN FESTIVAL edizione 2024 torna come sempre con una veste rinnovata grazie alla passione e all’instancabile lavoro di ricerca del suo Direttore Artistico Mansur Naziri, così attento alle nuove tendenze senza però dimenticare l’importanza della tradizione. Un festival unico che permette di capire e conoscere meglio le particolarità di altre culture, grazie alla presenza di artisti provenienti da diverse parti del mondo che attraverso la loro musica lanciano un messaggio universale di solidarietà.

Inoltre questa estate Roma Latin Festival si avvarrà del paternariato di RAI ISORADIO che come  Media Partnership seguirà la  manifestazione con interviste e approfondimenti che andranno in onda a partire da settembre nella trasmissione Pamela Viaggia in Latin.

 

MEDIA PARTNER

Aperto da mercoledì a sabato

apertura porte 23.00 –  chiusura 4.00

Nei giorni dei concerti apertura porte ore 21.00 inizio concerto 22.30

BIGLIETTI: in prevendita su TICKETONE, TICKET SMS,  I-TICKET

FIESTA Via delle Tre Fontane, 24 – 00144 ROMA EUR

 

UFFICIO STAMPA

Marina Luca
Email: mlmarinaluca@gmail.com

 

Il sassofonista francese Jimmy Sax al Palazzo dello Sport

in CULTURA/MUSICA/PHOTOGALLERY by

Il sound vivo ed energico di Jimmy Sax con le particolari sonorità funky, free jazz ed elettroniche è andato in scena dal vivo ieri sera sul palco del Palazzo dello Sport di Roma, gremito di fan che sin dalle prime battute hanno seguito il concerto in piedi trasformandolo in una dance arena.

Per la prima volta le note del moderno e carismatico sassofonista francese sono state eseguite all’interno di un palasport.

Jimmy Sax ha eseguito i suoi brani celebri che lo hanno fatto diventare una star internazionale.

Da “No man no cry” (brano certificato platino in Italia) e “Time”, fino all’ultimo singolo “A Million Miles” con il featuring del cantante britannico Steve Edwards.

Sul palco insieme all’artista la Symphonic Dance Orchestra, diretta dal Maestro Vincenzo Sorrentino, pianista e direttore artistico, autore di colonne sonore per il piccolo e grande schermo.

La scaletta del concerto

Intro
Notredame
Miracle
Paris
JLRDK
Supreme Circle
Smile
Cerrone & Pom
Time
Hamelin night
Firenze
Romeo
Cesar
Una mattina
World hold on
A Million Miles
Dance DJ momentum
Interstellar
No man no cry
Opus
Outro + Gladiatore

La galleria delle immagini

Loredana Bertè al Brancaccio con il suo “Manifesto Tour”

in CULTURA/MUSICA/PHOTOGALLERY by

Un Teatro Brancaccio sold-out per l’occasione ha accolto ieri sera la tappa romana di Loredana Berté del suo “Manifesto Tour 2024”.

L’attesa era divenuta palpabile sin dallo scorso 11 marzo quando Loredana era stata costretta a rinviare il concerto programmato in quella data causa di un malore.

Un pubblico calorosissimo ha accolto la star con un lunghissimo applauso ed ha seguito il concerto per molti tratti in piedi cantando e ballando sulle note di brani che hanno fatto la storia della musica leggerea italiana.

Con la grinta consueta da vera trascinatrice, Loredana ha presentato i suoi più grandi successi di repertorio quali “Sei bellissima”, “E la luna bussò”, “Dedicato”, “In alto mare”, “Non sono una signora”, “Il mare d’inverno”, “Amici non ne ho”, “In alto mare”, ma anche canzoni più recenti tratte dal suo ultimo album “Manifesto” dedicato alla figura femminile.

Evidentemente non poteva mancare l’esecuzione di “Pazza“, brano con cui la cantante ha lasciato il segno all’ultimo Festival di Sanremo e che ha conquistato il prestigioso premio della critica “Mia Martini“.
La canzone, scritta dalla stessa Bertè insieme ad Andrea Pugliese, Luca Chiaravalli e Andrea Bonomo di Gallarate, ha riscosso un grande successo di pubblico e critica, ottenendo il disco di platino lo scorso aprile.

La scaletta del concerto
Dark Lady
Amici non ne ho
Il mare d’inverno
Non ti dico no
Persa nel supermercato
Cosa ti aspetti da me
Movie
Lacrime in limousine
Luna
Aida – I still haven’t found what I’m looking for
Ragazzo mio
Ho smesso di tacere
Per i tuoi occhi
Pazza
Dedicato
Non sono una signor
Sei Bellissima

Bis
Figlia di
Ninna Nanna / e la luna bussò
In alto mare
Ma il cielo è sempre più blu

La galleria delle immagini

Il Solito Dandy – Canta la rivoluzione gentile

in CULTURA/MUSICA/PHOTOGALLERY by

Roma, Largo Venue 20 aprile 2024

Due occhi giganti ai lati del palco, la batteria spostata sul lato sinistro, così si presenta il palco, pronto all’arrivo de Il solito Dandy per questa sua tappa romana al Largo Venue, con un singolo fresco fresco pronto per l’uscita il 26 aprile per Neverending Mina con distribuzione ADA/Warner.

Keep Reading

Il nuovo singolo dei Monolite

in COMUNICATI STAMPA/CULTURA/European Affairs/MUSICA by

“MARTA” 

DAL 19 APRILE IL NUOVO SINGOLO DEI 

MONOLITE

 

I Monolite, band alternative rock italiana che ha catturato l’attenzione della scena underground romana fin dal suo esordio nel 2019, prosegue il suo percorso artistico con la pubblicazione del nuovo singolo “Marta”, disponibile dal 19 aprile 2024 per Gallia Music. Il brano anticipa l’uscita dell’ep “Verbo” e sarà presentato dal vivo al Glitch di Roma il 27 Aprile in apertura al live degli Atlante

Il singolo segue la pubblicazione del recente brano “Pezzo Pop”, e si inserisce nel nuovo progetto musicale che la band ha intrapreso presso lo studio Natural Headquarter, noto centro di produzione di rock alternativo italiano. “Marta” segna una tappa importante nella discografia dei Monolite, dimostrando una volta di più la capacità del gruppo di esplorare nuove dimensioni musicali pur rimanendo fedeli al loro distintivo sound graffiante e granitico. 

“Marta”, che anticipa l’ep dal titolo “Verbo”, esplora temi di rinascita e speranza, illuminando il percorso di superamento delle difficoltà attraverso l’amore e la condivisione. Questo brano si distingue per il suo approccio musicale, con un groove di basso e batteria che conferisce al pezzo un carattere unico, grazie alla peculiare presenza del suono di basso che ne definisce l’atmosfera.

Con “Marta”, i Monolite invitano gli ascoltatori ad intraprendere un viaggio emotivo, dove il passaggio dal dolore alla rinascita è possibile e dove la musica diventa veicolo di trasformazione personale e collettiva. La band continua ad esprimere il proprio disagio e la propria inquietudine nei confronti di una realtà in continuo cambiamento, trovando nella musica la forza per manifestare un messaggio di speranza.

Segui i Monolite:

InstagramFacebookSpotify

Guacamole Press – Promo Radio/Stampa

 

“Look At Us” il nuovo singolo di Addict Ameba

in COMUNICATI STAMPA/CULTURA/MUSICA by

Look At Us” è il secondo singolo estratto dal nuovo album di Addict Ameba, “Caosmosi”. Con base
a Milano ma con gli occhi e il cuore aperti verso il resto del mondo, Addict Ameba sono un collettivo
composto. da undici musicisti, ciascuno col suo diversissimo retroterra, dall’afro al punk
“Look At Us” vede il feat. dell’artista anglo-nigeriano Joshua Idehen, già voce di progetti del calibro di
Sons of Kemet e The Comet is Coming. La canzone si appoggia su una poesia dai molteplici livelli di
lettura; quasi fosse una preghiera, in cui il poeta si rivolge a un cielo a cui chiede di guardare
un’umanità dilaniata dalla guerra, dal neocolonialismo, dal collasso ambientale, dal maschilismo. La
speranza risiede in alcuni versi che indicano nella sofferenza – individuale e di specie – una via di
introspezione e riscatto, con un invito finale a essere protagonisti e cambiare questo tempo, prima che
lui cambi noi.

Keep Reading

“IPOCONDRIA”, il nuovo singolo de IL SOGNO DELLA CRISALIDE

in COMUNICATI STAMPA/CULTURA/MUSICA by

“IPOCONDRIA”

dal 5 Aprile per Gallia Music il nuovo singolo de 

IL SOGNO DELLA CRISALIDE

Un’esplorazione introspettiva che tocca temi come il dubbio, la vulnerabilità e la ricerca di autoconsapevolezza

 

Il Sogno della Crisalide torna sulle scene musicali annunciando la pubblicazione del suo nuovo singolo “Ipocondria”, disponibile su tutte le principali piattaforme di streaming a partire dal 5 Aprile per Gallia Music. Il brano sarà presentato dal vivo il 4 Aprile al Monk di Roma in uno showcase di apertura al concerto di Artù.

“Ipocondria” si caratterizza per la sua struttura musicale riflessiva, abbinata ad un testo che invita all’autoesame. Attraverso la sua musica, Il Sogno della Crisalide indaga le sfide interiori, proponendo un dialogo profondo e, allo stesso tempo, irriverente, sulla percezione della realtà e sui meccanismi di difesa interiori. 

La traccia si distingue per la sua raffinata produzione, curata da Manuele Fusaroli e Michele Guberti, e per un tessuto sonoro che fonde elementi tradizionali e innovativi. “Ipocondria” si avvale di arrangiamenti meticolosi e di una scelta di suoni che abbracciano sia le armonie classiche sia le sperimentazioni più audaci, regalando un’esperienza d’ascolto multisfaccettata. La collaborazione tra Il Sogno della Crisalide e il team di produzione ha permesso di dare vita ad un’opera che naviga fluidamente tra generi, mantenendo al contempo una coerenza emotiva che cattura grazie all’uso di sintetizzatori, creando un paesaggio sonoro dove ogni nota è pensata per evocare domande e risposte.

Dietro Il Sogno della Crisalide si cela Vladimiro Modolo, una figura enigmatica la cui opera si nutre di diverse ispirazioni, dando vita ad un repertorio che varca i confini dei generi tradizionali.

SEGUI IL SOGNO DELLA CRISALIDE:

INSTAGRAMSPOTIFY 

CREDITS “IPOCONDRIA”

Produzione artistica: Manuele Fusaroli, Michele Guberti (Massaga Produzioni)
Produzione esecutiva: Vladimiro Modolo
Label: Gallia Music
“Le tue scuse” (©SIAE DAL 2024 Vladimiro Modolo) scritto da Vladimiro Modolo autore di musiche e testi
Voce: Vladimiro Modolo
Struttura e linea melodica: Vladimiro Modolo, Michele Guberti
Basso: Michele Guberti
Chitarre elettriche: Michele Guberti
Synth, batteria, suoni, tricks ed effetti: Michele Guberti
Supervisione artistica: Manuele Fusaroli
Registrazione e master Michele Guberti (Massaga produzioni), presso NHQ Studios di Corlo (FE)
Ringraziamenti speciali: Max Lambertini: Alka records

Promo Radio/Stampa Guacamole Press

 

 

 

Popa live all’Alcazar

in CULTURA/European Affairs/MUSICA/PHOTOGALLERY by

La travolgente energia di Popa, nome d’arte di Maria Popadnicenko, cantautrice e fashion designer lituana trapiantata a Milano, ha ammaliato ieri sera il pubblico dell’Alcazar di Roma.

Si è trattato di una bella occasione per immergersi nell’universo musicale dell’artista, un vortice di sonorità che richiama gli anni ’60, ironia e storie di vita vissuta. Il suo album d’esordio, “Arte e Finanza”, uscito lo scorso 17 novembre, è stato il protagonista della serata, con l’esecuzione di brani come “Mare di Milano“, “Sciura Milanese“, “Tocco di Lusso” e “Déjà Vu“.

Un vero e proprio show, dove la musica si fonde con la moda, altra grande passione di Popa. Le sue creazioni, infatti, sono spesso protagoniste dei suoi videoclip e dei suoi live, creando un’atmosfera unica e coinvolgente.

Una serata non solo all’insegna della musica, ma anche un’occasione per vivere un’esperienza di stile e di divertimento. Uno stile, quello di Popa inconfondibile in quanto elegante, ironico e con un pizzico di vintage. Un vero e proprio manifesto di femminilità e libertà.

La scaletta del concerto
Io Lei e Tu
Tocco di Lusso
Bugie
Dèjà vu
Arte e Finanza
Sciura milanese
Mare di Milano
Notte magica
Bon Vivant
Psicomagia

Le immagini del concerto

1 2 3 15
Roberto Bettacchi
0 £0.00
Go to Top
× How can I help you?