Il Magazine della tua Città

Author

Redazione

Redazione has 113 articles published.

Successo il 1 giugno per il vernissage della Mostra di Arte Contemporanea “Pigmenti”.

in COMUNICATI STAMPA/CULTURA by

Albano Laziale, 4 Giugno 2021

Foto di Arianna Pettinato

L’allestimento presenta opere di pittura, fotografia e poesia di artisti italiani e internazionali. Sfondo di questo dialogo tra arti e culture, il suggestivo sito archeologico “Mario Antonacci“. L’arte contemporanea in contrasto con la storia antica, il gioco di luci e la musica in filodiffusione, creano un’atmosfera magica che accompagna nella visita artisti e spettatori.

“L’inaugurazione di Pigmenti, registra la presenza di  visitatori provenienti da tutta Italia e l’afflusso continua premiando l’attesa e il lavoro degli artisti del Club Bluoltremare International Arts” dicono con soddisfazione gli organizzatori del Centro Arte Castel Gandolfo.

Clima di amicizia e convivialità tra gli artisti durante l’aperitivo al ristorante “Arte e Vino“ a Castel Gandolfo.

L’evento organizzato con il contributo dell’Amministrazione Comunale di Albano Laziale, si protrarrà fino al 12 giugno 2021.

Gli Organizzatori: Giulio Pettinato, Francesco Biancheri, Paola Aleandri, Tommasina Carravetta

“Bislacchi&Analogici”

in COMUNICATI STAMPA/CULTURA by

la fotografia analogica in mostra alla Sacripante Gallery
di Rione Monti a Roma

Dal 27 al 30 Maggio 2021

A cura di Valeria Cirone

Vernissage
giovedì 27 maggio ore 18
Happening “Rompi il silenzio”
Esposizione oggetti analogici e bislacchi

Video di back stage del progetto fotografico analogico “Bislacchi&Analogici”

“Prendi una scatola di cartone del 1906, un carrellino che scorre, una lastra su cui si imprime un’immagine, un paio di specchi, la luce che fa da protagonista e poi ci aggiungi una performer fluxus, un giovane fotografo di talento, un concept artist, una direttrice della fotografia e la loro curatrice ed ecco che ne esce una mostra originalissima, un’esposizione di fotografie unica e particolare, con scatti analogici, stampe old style, polaroid che dopo l’indimenticabile “sventolata” imprimono la luce sulla pellicola.

L’idea della mostra Bislacchi&Analogici
racchiude la storia e il linguaggio espressivo di quattro artisti, il giovane ma talentoso Francesco Minniti, Ilaria Pisciottani, LBretrA, Romana Rostolis e Valeria Cirone che ne è la curatrice, insieme, hanno guidato il loro modo di esprimersi convogliandolo in un incontro d’arte senza eguali.

«Noi non siamo immagini ma attimi eterni.
La fotografia ha un’anima, l’immagine è invece solo un attimo effimero!»

I protagonisti di questo nuovo progetto si sono confrontati e hanno giocato “bislaccamente” tra loro, tirando fuori lo stile New Dada che li accomuna hanno collaborato fondendo diversi pensieri artistici, diversi linguaggi e diverse sensibilità.

30 scatti in bianco e nero che mettono al bando l’immagine volgare e stereotipata della donna in un certo tipo di iconografia, esaltandone eleganza e delicatezza, accusano l’inquinamento che semina morte, denunciano i cadaveri che il mare tiene per sé, il dolore del Covid che subdolamente si porta via i nostri cari!

La mostra è anche esaltazione della bellezza il cui bisogno ci salverà, ci aiuterà ad evadere dalla quotidianità così intensa, così pesante.

La mostra nasce da un’idea di Ilaria Pisciottani ed organizzata in collaborazione con New Format Art

Ospite d’onore della mostra Candy Rose Burlesque performer

WOMEN IN COMICS

in COMUNICATI STAMPA/CULTURA by

Venticinque grandi fumettiste americane per la prima volta in mostra in Europa.

E solo a Roma, anche le tavole di Raina Telgemeier.

Roma, Palazzo Merulana: 28 maggio / 11 luglio 2021

Arriva a Roma, direttamente da New York, in esclusiva europea, la mostra Women in Comics curata da Kim Munson e dalla leggendaria Trina Robbins. La straordinaria collettiva di 25 artiste che “hanno fatto la Storia del fumetto nordamericano”, in programma dal 28 maggio 2021 a Palazzo Merulana, è promossa dall’Ambasciata degli Stati Uniti in Italia e co-prodotta da ARF! Festival e Comicon.

L’esposizione originale è stata allestita una sola volta nel 2020 alla Galleria della prestigiosa Society of Illustrators di New York, l’Associazione professionale fondata da Henry S. Fleming nel 1901 (oggi diretta da Anelle Miller) che, oltre alle mostre, dal 1959 ogni anno, produce e pubblica Illustrators Annual, considerato uno dei più importanti cataloghi di illustrazione del mondo.

Composta da 90 opere originali la mostra Women in Comics, che aprirà il 28 maggio a Palazzo Merulana, propone una storia di autodeterminazione dei comics nordamericani grazie alle sue 25 protagoniste che, dal fumetto vintage degli anni ’50 al graphic novel più autoriale, esplorando temi come amore, sessualità, creatività, discriminazione, indipendenza, attraversa la psichedelia degli anni ’70 e del fumetto underground, fino alla scena contemporanea mainstream di Marvel e DC Comics.

“Questa mostra”sottolinea la curatrice Kim Munson“è una rappresentazione dell’ampia gamma e diversità delle donne che operano nei fumetti e dei tanti generi in cui stanno lavorando, siano esse memorie personali, storie per bambini, di supereroi, di genere epico/fantasy, o ancora nel graphic journalism e nella grafica editoriale.”

Accanto alle tavole di Trina Robbins, vera e propria icona “militante” del fumetto underground e dell’attivismo femminista che nel 1986 è stata la prima fumettista della storia a disegnare Wonder Woman per una major come la DC Comics, saranno presenti opere originali di Afua Richardson e Alitha Martinez (entrambe autrici e attiviste, vincitrici dell’Eisner Award per il loro lavoro su World of  Wakanda della Marvel, serie spin-off del già “politico” Black Panther di Ta-Nehisi Coates), di Colleen Doran (che ha disegnato sui testi di sceneggiatori del calibro di Neil Gaiman e Alan Moore), di Emil Ferris, il cui graphic novel La mia cosa preferita sono i mostri (pubblicato in Italia da Bao Publishing) è diventato un vero successo editoriale di critica e pubblico, premiato anche con il Fauve d’Or al Festival Internazionale di Angoulême come “Miglior fumetto dell’anno” del 2018 e di Ann Telnaes Premio Pulitzer come vignettista del Washington Post

E ancora: Ebony Flowers (autrice di Hot Comb, considerato da Guardian, Washington Post e Believer uno dei migliori libri del 2019), Trinidad Escobar (fumettista e poetessa filippina di San Francisco, dove insegna al California College of the Arts), Tillie Walden (Su un raggio di sole, Bao), Joyce Farmer (Special Exits, Eris Edizioni) e a grande sorpresa, solo per l’edizione italiana, anche le tavole di  Raina Telgemeier, la fumettista bestseller con le più alte vendite di libri negli USA (e nel mondo), vincitrice di cinque Eisner Awards, che nei suoi straordinari graphic novel per ragazzi affronta con grande delicatezza le problematiche preadolescenziali.

Abbiamo accettato davvero con grande piacere e  convinzione di ospitare  a Palazzo Merulana la mostra “ Women In Comics” perché, come Coopculture (cooperativa formata in prevalenza da donne),  condividiamo e ci riconosciamo nei valori incarnati dalle 25 artiste che espongono le loro opere e che hanno fatto la Storia del fumetto nordamericano afferma Letizia Casuccio, direttrice di CoopCulture – Pensiamo a Trina Robbins (vera e propria icona “militante” del fumetto underground),  ad Afua Richardson e Alitha Martinez (afroamericane e attiviste) e a tutte le altre donne che hanno espresso nella loro arte la volontà di autodeterminazione andando oltre una prospettiva solo di genere. Siamo coinvolti dalla loro capacità di farci crescere ed evolvere con la sensibilità del loro racconto e della rappresentazione di temi come l’amore, la sessualità, la creatività, la lotta alla discriminazione e l’indipendenza. Per noi tutti e per il pubblico che la visiterà, questa mostra sarà di certo un’occasione di arricchimento umano e di interrelazione sociale verso il bene comune“.

Quando l’Ambasciata USA di Roma ci ha proposto di portare in Italia questa mostra, ne siamo stati subito entusiasti. Non solo perché perfettamente coerente alle linee di etica e diritto umano che da sempre esprimiamo con ARF! Festival, ma anche per il livello artistico e culturale delle autrici coinvolteracconta Stefano “S3Keno” Piccoli, direttore di ARF! e curatore dell’edizione italiana di Women in comics – Inoltre, dopo i seguitissimi talk in diretta dagli Stati Uniti con le artiste americane, siamo davvero felici di poter annunciare, finalmente, anche gli incontri in presenza a Palazzo Merulana con cinque professioniste del fumetto italiano come Katja Centomo, Lorenza Di Sepio, Annalisa Leoni, Maria Grazia Mirabella e Simona Binni e sottolineare come l’affermazione di un’autrice – anche se non esplicitamente schierata in tematiche femministe, di identità di genere, transessualità, etc. – in un ambiente storicamente maschile e maschilista come quello dell’editoria a fumetti, sia già essa stessa un grande segno di cambiamento sociale, un atto politico. Su questo ragionamento, anche la mia scelta curatoriale di aggiungere a sorpresa le tavole di Raina Telgemeier, è un segno fortissimo di questa autodeterminazione femminile!”

Anche Rodney Ford, Cultural Affairs Officer dell’Ambasciata degli Stati Uniti in Italia, afferma: “Siamo molto lieti di assistere all’inaugurazione della mostra, che rappresenta il culmine del percorso Women in Comics iniziato a febbraio. Sono stati mesi di incontri e riflessioni condivise tra artiste americane ed italiane con le giovani generazioni che hanno potuto riflettere in modo diverso ed innovativo su temi quali la violenza di genere, la giustizia sociale, le discriminazioni sul lavoro e le pari opportunità”

WOMEN IN COMICS: GLI INCONTRI ON LINE

Continuano gli incontri in streaming, con la curatela della fumettista e illustratrice Rita Petruccioli (Bao Publishing, Il Castoro, Mondadori) e della giornalista Francesca Torre (StayNerd.it, Inside Art), che dal 18 marzo, una volta al mese, hanno visto come protagoniste alcune delle migliori autrici di Women in Comics – in diretta dagli Stati Uniti – a confronto con cinque tra le più rappresentative colleghe italiane, su tematiche di grande rilevanza socio-culturale e attualità legate ai movimenti femministi e l’arte militante, al corpo femminile e la sua rappresentazione nel disegno, all’antirazzismo, il transfemminismo e l’intersezionalità, alla violenza e il rapporto tra generi e identità nel fumetto.

In calendario ancora un incontro, quello di giovedì 10 giugno dal titolo Drawing Power: raccontare la violenza a fumetti” con Trininad Escobar (dagli USA) e Rita Petruccioli (dall’Italia), con la moderazione a cura della Casa delle donne Lucha Y Siesta.

WOMEN IN COMICS: IL DOCUFILM.

Completerà il programma la proiezione di She Makes Comics della regista Marisa Stotter (Respect Films, 2014), un film/documentario – “la storia mai raccontata delle donne nell’industria dei fumetti” – che verrà proiettato per la prima volta in Italia a ciclo continuo nella sala espositiva di Palazzo Merulana e sarà collegato ad un progetto didattico che coinvolgerà le scuole italiane.

WOMEN IN COMICS: GLI INCONTRI IN PRESENZA “PROFESSIONE FUMETTO”.

Nello stesso periodo della mostra, ARF! Festival a partire dal 3 giugno curerà 5 incontri in presenza dal titolo «Professione Fumetto», per cinque settimane consecutive, aperti a tutti e a ingresso gratuito con prenotazione.

Protagoniste alcune tra le più rappresentative artiste italiane del disegno e della scrittura: si parte giovedì 3 giugno alle 18 con Katja Centomo La scrittura (idea, proprietà, soggetto e sceneggiatura) per proseguire  venerdì 11 con Lorenza Di Sepio e Il disegno (analogico e digitale), venerdì 18 con Annalisa Leoni e La colorazione (e le applicazioni creative), il venerdì 25 con Maria Letizia Mirabella e Grafica & lettering per concludersi venerdì 2 luglio con Simona Binni e L’editing (e il graphic novelism).

WOMEN IN COMICS – La mostra – dal 28 maggio al 11 luglio 2021

c/o Palazzo Merulana

via Merulana, 121 – 00185 Roma

www.palazzomerulana.it

L’accesso alla mostra Women in Comics è libero e incluso nel biglietto di ingresso alla Collezione Cerasi presso Palazzo Merulana

Biglietti: Intero € 10,00 / Ridotto € 8,00

Per informazioni: www.arfestival.it

info@arfestival.it

Facebook: /arfestival

Instagram: @arfestival

Twitter: @arfestival

Ufficio stampa ARF! : Fabiana Manuelli 

Mail: stampa@fabianamanuelli.it –  ufficio.stampa@arfestival.it 

Tel: 347 8263425

Ufficio stampa Palazzo Merulana : Leeloo srl – informazione e comunicazione – 

Mail: ufficiostampa.leeloo@gmail.com
Tel 331.6176325 – 331.6158303 – 388.1066358

EURYTHMIA – Immagini in Movimento

in COMUNICATI STAMPA/CULTURA/PHOTOGALLERY by

Roma, 19 Maggio 2021

Mostra fotografica:
EURYTHMIA – Immagini in movimento – Foto di Ida Ipa
dal 14 al 20 maggio 2021 PROROGATA FINO AL 22 MAGGIO
Galleria Talent ART
via Ferdinando Martini 7 – Roma
Inaugurazione Venerdì 14 Maggio 2021
Orari e dettagli in locandina

Bio
Fotografa nell’animo da sempre, mi piace lavorare in particolare sulle emozioni e su-gli stati d’animo.
Prediligo rappresentarli con il mosso e lo sfocato perché trovo che le emozioni sono un corrente fluire e non sempre riescono ad emergere in modo defi-nito e costante.
Il mio approccio allo scatto è quindi prettamente emotivo piu’ che razionale.
Le persone sono il mio soggetto preferito…la natura poi… mi sorprende sempre!
Amo le foto e gli autori che a prescindere dalla tecnica riescono a trasmettere emo-zioni.
Presente in alcuni gruppi fotografici ho collaborato a realizzare varie iniziative.
Le mie esperienze:
– da tre anni collaboro con l’Associazione FAG sia per la realizzazione dell’evento sulle arti visive “Convergenze Expo (COEX)“ -oggi alla terza edizione- che per l’organizzazione di mostre fotografiche;
– selezionata per esposizione al Circuito Off di Lucca nel 2020 con il progetto “Gente de Cuba”;
– presente alla pubblicazione “Fotografi in quarantena” che sarà presentata al Festival Todimmagina 2021;
– alcuni miei scatti sono presenti nella Collection Mediterraneum;
– nel 2019 presente ad Arles Voies off – Les rencontres de la photographie all’interno di una collettiva della Tevere Art Gallery;
– partecipazione alla mostra collettiva realizzata all’interno della edizione 2019 del Festi-val della Fotografia “Todimmagina”;
– alcuni miei scatti del progetto “Euritmia” presenti al Pontremoli Foto Festival nel 2018;
– partecipazione alla mostra [Re]Fusioni “Un click di parole” dello scrittore Andrea Magno nell’ambito della Settimana Mozartiana di Chieti nel 2016, mostra riproposta anche al Carta Carbone Festival di Treviso nel 2017;
– diverse mie foto sono state utilizzate in Laboratori Esperienziali sull’Autostima organiz-zati dal Consultorio “Centro La famiglia” di Roma;
– diverse partecipazioni effettuate agli eventi espositivi “Il cadavere squisito” ed “Il Mostro” organizzati alla Tevere Art Gallery di Roma.
– presente a mostre organizzate dall’Associazione romana Fotos Art Group, ad esposi-zioni del gruppo fotografico Binario 21 ed a mostre relative al progetto “Il nostro Abruzzo insolito”.
– gratificata da alcune premiazioni e segnalazioni in concorsi fotografici nazionali.

La mia è una formazione essenzialmente da autodidatta ma ritenendo importante l’approfondimento non solo testuale, negli ultimi tempi ho frequentato:
– corso di 8 mesi sullo storytelling “Sliding eyes” condotto dai fotografi Stefano Mirabella e Fabio Moscatelli;
– la Masterclass “Il metodo Gastel – Il Ritratto“ con Giovanni Gastel;
– il Laboratorio “Dall’idea all’essenza” condotto dalla psicologa R. Manzin;

E’ mia intenzione continuare ad investire nella formazione per cercare nuovi stimoli ed aprire la mia visione a nuovi approcci!

Ida Di Pasquale
https://www.instagram.com/idadipa/
www.flickr.com/photos/captura65
https://m.facebook.com/IdaDipaPhoto/

DIDASCALIA NATURAE – IDA
DIDASCALIA_ALLA RICERCA DEL SE’
DIDASCALIA_EURITMIA

PIGMENTI – Mostra Internazionale di Arte Contemporanea

in COMUNICATI STAMPA/CULTURA by

1 giugno vernissage 12 giugno finissage


Sale del Museo Civico di Albano Laziale


Concepita nel distanziamento forzato della pandemia, alimentata da una volontà di riscatto creativo in difesa della libera espressione ma anche della sacralità dello spazio espositivo, Pigmenti è una mostra collettiva di arte contemporanea che rappresenta una visione artistica di tecniche e materiali differenti di artisti nazionali
e internazionali appartenenti ai dipartimenti del Club Bluoltremare e dell’ Associazione Culturale Centro Arte Castel Gandolfo.


Paesi, culture e popoli diversi si sono incontrati e hanno comunicato tra loro attraverso le loro opere nello spazio virtuale del Club Bluoltremare, fortemente voluto dall’artista Giulio Pettinato, in attesa di ritrovare la fisicità di una sede espositiva.

Pink floyd legend a Roma

in CULTURA by

Chi dice Pink Floyd dice storia della musica, e ancor più della performance. Uno dei gruppi più influenti, creativi e potenti gruppi rock della storia, che ha sperimentato con decine di generi e raccontato la storia del rock. Nessuna sorpresa che, tra i loro fan, vi sia anche chi è stato ispirato dal loro talento e si esibisce regolarmente in tributo alla loro musica immortale. 

I Pink Floyd Legend, secondo le parole di TicketOne, sono “gli eredi più credibili del leggendario “Pink Floyd Sound” – un gruppo di tributo formatosi nel 2005, e i cui spettacoli curati e spettacolari rappresentano un seguito efficace e rispettoso dell’eredità immortale del gruppo a cui devono il nome. Si sono esibiti persino assieme alla stesso Roger Waters nel 2015, per l’anniversario dello Sbarco di Anzio. Ricevono l’approvazione del giornalista Andrea Scanzi, uno dei principali esperti sulla band, che nel 2016 è stato ospite d’onore della loro celebrazione per il quarantesimo anniversario di ANIMALS. 

Utilizzano strumenti ufficiali dell’epoca, incluse le chitarre elettriche più famose come Gibson Les Paul e Fender Black Strat. Ma la caratteristica più emozionante delle loro performance sono gli effetti video e visivi, che riempiono completamente il palco a partire dal grande schermo circolare mai spento alle loro spalle. 

Adesso si preparano al più grande evento “a tema Floydiano” della loro carriera, che si terrà il 27 agosto, alle ore 21. La cavea Parco della Musica di Roma accoglierà lo spettacolo del Pink Floyd Legend Day. La performance era originariamente fissata per il 18 luglio. La data rappresenta l’anniversario di cinquant’anni dell’album Atom Heart Mother, rilasciato nel 1970. L’esibizione, con tanto di coro e orchestra, è stata tuttavia rimandata a causa dell’emergenza Covid-19. Si è preferito rimandare ad agosto, con uno spettacolo non meno immenso. 

Sono aperte le prevendite su TicketOne e Booking Events

di Flaminia Zacchilli

“Parola di mimo” di Claudio Miani e Gian Lorenzo Masedu

in CULTURA by

Sarà presentato sabato 12 ottobre alle ore 14:00, all’interno del Festival Stranimondi di Milano, il libro “Parola al Mimo” primo volume della collana Voci di Dentro, dedicato al Maestro del Cinema Italiano, Maurizio Nichetti, anch’esso presente all’incontro con il pubblico.
Il libro, edito da Asylum Press Editor e Imp[O]ssible Book, è un viaggio fatto di racconti, cinema, riflessioni, studi e immagini su uno dei registi più surreali del nostro cinema, innovatore e precursore dei tempi, capace di sperimentare e segnare indelebilmente il cinema di animazione italiano e non solo.

Continue reading ““Parola di mimo” di Claudio Miani e Gian Lorenzo Masedu” »

La città distrutta e la città sotterranea: Alessio Romenzi e Valerio Polici

in CULTURA by

La Galleria del Cembalo propone, a partire dal 18 aprile fino al 24 maggio 2019, due mostre in dialogo fra loro sul tema della città. Life, Still, di Alessio Romenzi, ed Ergo Sum, di Valerio Polici, raccontano una condizione di precarietà urbana scandita dal passo di chi cerca uno spazio per vivere, oppure una traccia del proprio essere nel mondo, un’affermazione identitaria.

 Ergo Sum è il progetto fotografico che Valerio Polici ha realizzato tra Europa e Argentina nell’ arco temporale di sei anni. Polici vuole ritrarre la città sotterranea dei writers e la sua prospettiva mette in risalto il legame tra il tessuto urbano e gli artisti, dei quali enfatizza le potenzialità creative e le necessità espressive, elementi che prendono vita di notte, ai margini della città.

Continue reading “La città distrutta e la città sotterranea: Alessio Romenzi e Valerio Polici” »

Immobili e degrado, la Lega denuncia la situazione di Via Atella

in POLITICA/Senza categoria by

SANTORI (LEGA): “IN VIA ATELLA ANCORA DEGRADO, MA IMMOBILE ERA SOTTO SEQUESTRO DA 2012″

” In via Atella ancora degrado ma l’immobile era sotto sequestro dal 2012″

Sull’immobile dove fu trovata Amalia Oana Voican emergono dettagli inquietanti. Presentata interrogazione alla Raggi, mai più casi come quelli di Amalia e Desiree Mariottini.”

Continue reading “Immobili e degrado, la Lega denuncia la situazione di Via Atella” »

  Roma. Eseguito dalle Forze dell’Ordine lo sgombero dell’area cosidetta “piazza Maslax”.

in CRONACA by

Come deliberato in sede di riunione del Comitato Provinciale di Ordine e Sicurezza Pubblica, si sono svolte stamani le operazioni di sgombero dell’area c.d. “piazza Maslax” di via Gerardo Chiaromonte nelle adiacenze del lato est della stazione ferroviaria Tiburtina, occupata da un insediamento abusivo da numerose persone.

Continue reading “  Roma. Eseguito dalle Forze dell’Ordine lo sgombero dell’area cosidetta “piazza Maslax”.” »

1 2 3 12
Redazione
Go to Top
× How can I help you?