Libri, autori e tanto altro

La Storia culturale degli ebrei raccontata in saggio di Davide Assael e Piero Stefani

in LIBRI by

È da poco disponibile in libreria il saggio “Storia culturale degli ebrei” di Davide Assael e Piero Stefani, pubblicato da Mulino di Bologna. Davide Assael, presidente dell’Associazione Lech Lechà e conduttore del programma radiofonico “Uomini e profeti” su Rai Radio 3, e Piero Stefani, docente di Diritto ebraico presso la Facoltà di Teologia dell’Università della Svizzera Italiana, esplorano la millenaria cultura ebraica, mettendo in luce le relazioni con altre comunità e ambienti come chiave di comprensione.

Gli autori sostengono che la cultura ebraica può essere compresa appieno solo tenendo conto delle interazioni con altre popolazioni. Minoranze e maggioranze si sono influenzate reciprocamente, senza per questo annullare l’identità ebraica, caratterizzata da un costante dialogo tra universale e particolare. Nel corso dei secoli, questa interazione ha dato vita a ricche elaborazioni culturali, dalla Bibbia al giudeo-ellenismo, dalle diverse correnti ebraiche del I secolo al Talmud, dalla qabbalah al chassidismo, fino al sionismo e alla complessa realtà contemporanea di Israele e della diaspora.

Nonostante la mancanza di un grande potere politico, gli ebrei hanno influenzato significativamente il mondo, e il libro offre una prospettiva unica su questa storia millenaria, contrassegnata da divisioni e conflitti, ma anche in grado di generare valori universali. La presentazione del volume è prevista per il Giorno della Memoria, il 27 gennaio, presso la Biblioteca Salaborsa di Bologna, nell’ambito della rassegna “Le Voci dei Libri,” in collaborazione con la Comunità ebraica. Durante l’evento, gli autori dialogheranno con Daniele De Paz.

Bookreporter Settembre 22

Latest from LIBRI

0 0,00
Go to Top
WhatsApp chat
× Come posso aiutarti?