Libri, autori e tanto altro

Chi te sape t’arape – Una selezione di espressioni napoletane sulla giustizia e sull’etica, arriva in libreria l’ultima opera di Luciano Galassi

in LIBRI by

Il glottologo Luciano Galassi, questa volta, si è fiondato su tematiche alquanto importanti e delicate, come la giustizia e l’etica. L’opera, scritta per Phoenix Publishing, si articola su tre tomi. Il primo tomo tratta La Giustizia, l’Etica e la Legge e propone le principali Regole di vita.

 Galassi nell’introduzione al libro ha affermato: “Nell’indagare sui temi dell’etica, della giustizia e della legge, come percepiti nei secoli dai napoletani, ho avuto conferma delle peculiari caratteristiche della nostra gente: poca teoria e molto senso pratico, visione critica delle cose non disgiunta da un fatalismo sedimentato nel secolare susseguirsi delle ingiustizie subite, acre e bonaria osservazione della realtà nel tentativo di esorcizzarne gli aspetti deteriori, intermittente fiducia nella giustizia divina e negli interventi della Provvidenza, sfiducia quasi totale nella giustizia umana. Dai temi paremiologici affrontati è emersa poi una particolare damnatio nei confronti dei ladri, e questo si comprende bene perché, in epoche di miseria, erano quelli che maggiormente insidiavano i pochissimi beni di sopravvivenza e il poco o nullo denaro che stentatamente veniva guadagnato. Ad essi il popolo ha messo in parallelo le prostitute, considerandole nel complesso con bonomia se non talvolta con rispetto e ammirazione: alla realistica accettazione del “servizio” reso da queste professioniste dell’amore hanno associato una disposizione di umanità e comprensione tutta napoletana, di cui possiamo andare orgogliosi”.

L’elemento che colpisce nella scrittura di questo libro, oltre alla tematica analizzata, è un registro linguistico disincantato e affascinante che non annoia mai il lettore.

Bookreporter Settembre 22

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Latest from LIBRI

0 0,00
Go to Top
× How can I help you?