Il magazine della tua Città

Tag archive

concerto

Il gruppo toscano dei BNKR44 a Rock in Roma

in CULTURA/MUSICA/PHOTOGALLERY by


Il gruppo toscano dei BNKR44 ha presentato i propri brani al numerosissimo pubblico romano sul palco della manifestazione Rock in Roma, quale opening act del concerto di Blanco.

La band composta da sette elementi, ovvero Ghera, Caph, Fares, Erin, Faster, Piccolo e JxN, ha iniziato a muovere i primi passi nel 2019. Nello spazio della serata i BNKR44 hanno seguito alcuni brani tratti dai loro primi album 44Deluxe e Farsi male per noi va bene, nonché il loro ultimo singolo So chi sei.

I ragazzi dei BNKR44 completeranno il loro tour estivo in giro per l’Italia con le seguenti esibizioni live.

04/08 SERAVEZZA – VERSILIA (LU) mediceo live festival
08/08 PORTO EMPEDOCLE (AG) – lightbluefestival
09/08 MILAZZO – mishmashfestival
12/08 LAMEZIA TERME (CZ) – color fest
15/08 LECCE – seifestival
02/09 TORINO – pinewoodfestival
03/09 PIACENZA- bleechfestival

La galleria delle immagini

Blanco: 30 mila in delirio per il suo concerto a Rock in Roma

in CULTURA/MUSICA/PHOTOGALLERY by


Ieri sera all’Ippodromo delle Capannelle si è tenuta la prima delle due serate del concerto di uno degli artisti più nominati del momento, ovvero Blanco.

Il diciannovenne bresciano, il cui vero nome è Riccardo Fabbriconi, uno degli ospiti più attesi della manifestazione Rock in Roma, ha fatto registrare il sold out con oltre 30.000 presenze. Anche per la seconda serata è previsto il tutto esaurito.

L’artista ha ripercorso i brani che lo hanno portato alla ribalta della scena musicale italiana già nel 2021, quali La canzone nostra e Mi fai impazzire, Notti in bianco, Paraocchi e Blu Celeste, che dà anche il titolo al suo primo album.

Ovviamente Blanco non eseguire nel finale il brano Brividi, canzone con la quale nel corso di quest’anno ha vinto la 72° edizione del Festival di Sanremo, in coppia con Mahmood, e con la quale ha rappresentato l’Italia all’Eurovision Song Contest 2022.

La serata è stata aperta dal gruppo pop e underground dei Bnkr44.

La scaletta del concerto

Intro – Mezz’Ora di sole
Paraocchi
Figli di puttana
Sai cosa c’è
Finché non mi seppelliscono
Pornografia (Bianco paradiso)
David
Ladro di fiori
Belladonna (Adieu)
Nostalgia
Notti in bianco (acustica)
Blu Celeste
Lucciole
Amatoriale
Ruggine
Follia
Mi fai impazzire
Afrodite
La canzone nostra
Brividi
Notti in bianco


La galleria delle immagini

Il live tour di Ron per i suoi 50 anni di carriera

in CULTURA/MUSICA/PHOTOGALLERY by


Il live tour che celebra i 50 anni di musica del celebre cantautore Ron, dal titolo “Non abbiam bisogno di parole”, ha fatto tappa ieri sera a Roma nella cornice di Piazza Gabriella Ferri del centro commerciale Maximo.

In questo tour il cantante lombardo è accompagnato da una delle orchestre più note nel nostro Paese, la Ensemble Symphony Orchestra diretta dal Maestro Giacomo Loprieno, che vede anche la partecipazione del pianista Giuseppe Tassoni.

Ron ha eseguito per il pubblico romano una serie di classici intramontabili e molti pezzi celebri che nel corso di questi decenni di carriera l’artista ha scritto per molti colleghi (da Futura a Vorrei incontrarti fra cent’anni, da Anima a È l’Italia che va, da Chissà se lo sai fino alla celeberrima Una città per cantare, passando poi per Non abbiam bisogno di parole, Al centro della musica, Attenti al lupo, Piazza Grande, Cosa sarà).

Ron ha anche presentato canzoni più recenti quali Più di quanto ti ho amato e Sono un figlio, che faranno parte del suo nuovo album di inediti che dovrebbe uscire in autunno.

La galleria delle immagini

L’ecletticità di Yves Tumor al Villa Ada Festival

in CULTURA/MUSICA/PHOTOGALLERY by

Roma, 11 luglio 2022

Come parte del suo tour europeo di presentazione del suo ultimo album “Heaven To A Tortured Mind“, l’eclettico musicista e cantante statunitense Yves Tumor, al secolo Sean Bowie, ha tenuto ieri sera il suo concerto al Villa Ada Festival 2022.
Di fronte al pubblico romano Tumor, accompagnato dai quattro elementi della sua band, ha presentato, con il suo stile particolarissimo e inconfondibile, i suoi pezzi composti da musica rock pop sperimentale ed elettronica

Avvolto da fasci di luci a volte blu scuro, a volte rossi o violetto, Tumor ha danzato continuamente con movimenti rapidi a coprire l’intero palco con un contatto costante, anche fatto di gestualità, con gli spettatori, i quali hanno risposto con calore e partecipazione.

Le immagini del concerto

Il “Buona Fortuna” dei Modà

in CULTURA/MUSICA/PHOTOGALLERY by

Roma, 26 maggio 2022

I Modà con il loro “Buona Fortuna Tour” hanno fatto tappa al Palazzo dello Sport di Roma.

Si è trattato del loro penultimo concerto del tour iniziato lo scorso 2 maggio al Mediolanum Forum di Assago.

Francesco Silvestre e i suoi Modà sono tornati finalmente alla musica live dopo lo stop forzato dovuto alla crisi pandemica.

Il gruppo milanese ha così potuto presentare, per la prima volta dopo molto tempo davanti a una nutrita platea di fan in presenza, i brani contenuti nel loro doppio e ultimo album, in ordine cronologico di uscita, intotolato Buona Fortuna (Parte Prima) e Buona Fortuna (Parte Seconda).

Nel corso delle due ore di musica non potevano comunque mancare insieme ai nuovi brani, successi famosi del gruppo quali Tappeto di fragole, Gioia e Come un pittore.

Il tour si concluderà il 28 maggio 2022 al Pala Sele di Eboli – Salerno.

La galleria delle immagini

Andrea Casta, per la prima volta all’Auditorium

in CULTURA/MUSICA/PHOTOGALLERY by

Roma, 30 aprile 2022
Articolo e immagini di Ciro Fanigliulo

Andrea Casta, conosciuto anche come il “violinista Jedi” per il caratteristico archetto luminoso come la spada di Star Wars, si è esibito per la prima volta all’Auditorium Parco della Musica di Roma, in una sala Petrassi piena per l’occasione.

Il pubblico ha partecipato con grande entusiasmo applaudendo ripetutamente alla spettacolare esibizione. La partecipazione è stata anche facilitata, grazie ad una moderna app, denominata BEPIX, appositamente scaricata attraverso un apposito QR code, che ha permesso agli spettatori di condividere le immagini del proprio cellulare sul maxi schermo posto alle spalle del palco e di diventare a loro volta protagonisti dell’evento.

L’artista, con il suo violino e l’archetto luminoso ha prodotto effetti immersivi che hanno trasportato gli spettatori in spazi musicali crossover, passando da alcuni classici rivisitati (dai Queen a Bowie, da Morricone a Lucio Battisti) fino alle canzoni pop-dance che rappresentano le produzioni originali di Andrea (Double Sun, The River e tante altre).

Le esecuzioni di Casta sono state accompagnate da un sound designer, con continui disegni e immagini proiettate sullo schermo, che hanno fatto da cornice alla maggior parte dei brani dell’evento.
In particolare l’esibizione, dal titolo, “The Space Violin”, è stata accompagnata da effetti visivi che hanno regalato al pubblico un’esperienza totalizzante, attraverso la proiezione di immagini rappresentanti simbolicamente i più importanti eventi degli ultimi anni, quali i mondiali di sci di Cortina.

Ospite speciale della serata è stata Serena Menarini, importante producer musicale, che ha duettato con Casta e che insieme a lui, a suggello della serata, ha lanciato dal palco un messaggio contro ogni tipo di guerra.

La galleria delle immagini

Microchip temporale – Il nuovo tour dei Subsonica

in CULTURA/MUSICA/PHOTOGALLERY by

Nelle due serate romane al Palatlantico dell’EUR si è registrato il tutto esaurito per il ritorno live dei Subsonica.

Il nuovo tour 2022 del gruppo torinese prende il nome ed è incentrato sulla riedizione rielaborata del loro secondo album del lontano 1999 dal titolo “Microchip Temporale”.

I brani dell’album oltre che arricchiti dai grandi cinque artisti del pop elettronico si sono avvalsi anche della creatività di altri illustri protagonisti della scena musicale italiana quali Achille Lauro, Coez, Coma Cose & Mamakass, Cosmo, Elisa, Ensi. Quest’ultimo, il rapper Ensi, è stato anche ospite della serata.

Il cantante Samuel, il produttore e chitarrista Max Casacci, il tastierista Boosta, il bassista Vicio e il batterista Ninja hanno emozionato il pubblico con un concerto immersivo attraverso i loro nuovi brani e gli storici cavalli di battaglia.

La galleria delle immagini

Jn June e Carrese all’Auditorium

in CULTURA/MUSICA/PHOTOGALLERY by

Roma, 14 marzo 2022

Continuano le serate all’Auditorium Parco della Musica della rassegna RETAPE 2022, a cura di Ernesto Assante, dedicata alle nuove proposte della scena musicale romana.

Nella prima parte della serata all’Auditorium Parco della Musica la cantautrice e chitarrista italiana di origini campane, Carrese, scoperta con la partecipazione alla trasmissione The Voice of Italy del 2015, ha presentato una serie di suoi brani, confermando la sua interessante personalità nello scenario della nuova musica italiana.

In June, il trio romano che recentemente ha pubblicato il suo primo EP, dal titolo “Common Grounds” si è poi esibito nella seconda parte della serata di ieri. Un’ impronta di musica pop ma anche dark, con voci eteree e suoni acustici importanti. Il trio, costituito nel 2018, è composto da Daniela Mariti, cantautrice e chitarrista, Mara Graziano, batterista, e Pier Iulianello, al basso.

La galleria di immagini di Carrese

La galleria di immagini di In June

Tiromancino – “Ho cambiato tante cose” tour

in CULTURA/MUSICA/PHOTOGALLERY by

Roma, 10 marzo 2022

All’Auditorium della Conciliazione, gremito per l’occasione, è andata in scena ieri sera la tappa romana del nuovo tour dei Tiromancino che prende il nome dal nuovo album “Ho cambiato tante cose”.

L’album, che ha in tutto 12 brani, contiene tutte le ultime canzoni dei Tiromancino. Dal successo “Finchè ti va”,  ai brani della colonna sonora dell’ultimo film di Zampaglione, intitolato “Morrison”, ovvero “Cerotti” e “Er musicista” a cui si aggiungono altri 9 pezzi inediti di cui uno “L’odore del mare” in duetto con Carmen Consoli.

Federico Zampaglione, leader dei Tiromancino, commenta così il ritorno alla pubblicazione di un nuovo album a distanza di tre anni: “Ho cambiato tante case è il disco dove ho sperimentato di più, non ponendomi mai limiti né musicali né di testo. Sono andato veramente dove il cuore e la libertà mi ha portato, è il mio disco di ricerca, il più vario.”

Nella serata Zampaglione ha anche eseguito dei brani in duetto con la figlia Linda in “Immagini che lasciano il segno“, e con la cantante Midorii in “L’odore del mare“.

Altri brani evocativi eseguiti, “Un tempo piccolo” dell’amico Franco Califano e “Com’è profondo il mare” di Lucio Dalla, per terminare con “Brothers in arms” dei Dire Straits, quest’ultima mai così attuale in queste settimane di eventi tragici di guerra.

La band:
Federico Zampaglione – voce, chitarra
Antonio Marcucci – chitarra
Marco Pisanelli – batteria e percussioni
Mauro Rosati – tastiere
Francesco Stoia – basso

La galleria delle immagini




Asaf Avidan: tappa romana del suo”Anagnorisis Tour”

in CULTURA/MUSICA/PHOTOGALLERY by

Roma, 3 marzo 2022

Asaf Avidan torna in Italia dopo oltre tre anni, presentando il suo nuovo album, settimo della sua carriera, intitolato “Anagnorisis”. Il titolo, termine inglese che deriva dal greco e più precisamente coniato da Aristotele, in italiano significa agnizione.

L’agnizione rappresenta quel colpo di scena finale ed inatteso che nelle tragedie greche o romane svela la reale identità di un personaggio.

Avidan, artista israeliano con numerosi dischi d’oro e di platino in oltre 15 paesi, prova con questo nuovo suo lavoro a svelare sé stesso, consapevole in ogni caso che esistono diversi momenti di rivelazione, prendendo coscienza che la complessità, la molteplicità, la confusione fanno parte dell’esistenza umana stessa.

Nella gremita Sala Sinopoli dell’Autorium, Avidan ha presentato i suoi nuovi brani, caratterizzati da un sound profondo ed ancestrale che richiama vari generi musicali dal pop ai ritmi gospel, ovviamente resi unici dalla sua inconfondibile voce magica.

La galleria delle immagini

Roberto Bettacchi
Go to Top
× How can I help you?