Il magazine della tua Città

Tag archive

spettacolo

‘Lights in the dark’ al Teatro Olimpico

in CULTURA/DANZA/PHOTOGALLERY by

Teatro Olimpico – Roma
15 gennaio 2024

La compagnia giapponese E.L. Squad (Electro-Luminescence Squad), fondata dal ballerino e coreografo giapponese Yokoi, si è esibita sul palco del Teatro Olimpico, con lo spettacolo di danza contemporanea ‘Lights in the dark‘.

Lo spettacolo è stato presentato in anteprima mondiale durante la Japan Expo di Parigi nel luglio 2022 e da allora ha fatto il giro del mondo, toccando le più importanti città internazionali.

Un’esperienza multimediale unica che combina danza, musica, luci e proiezioni video e che ha ammaliato il publico romano.
Coreografie dinamiche e coinvolgenti si alternano a momenti di riflessione e introspezione. La musica è originale e accompagna perfettamente la danza, creando un’atmosfera magica e suggestiva. Nell’oscurità totale i ballerini, grazie a particolari costumi luminescenti, creano effetti visivi spettacolari.

Un mix di cultura popolare giapponese e tecnologia che appassiona tanto gli amanti della danza contemporanea, quanto i fan dei manga e dell’hip hop.

La galleria delle immagini

Giorgio Gori racconta Walter Chiari

in CULTURA/PHOTOGALLERY/TEATRO by

Al Teatro Ivelise di Roma è andato in scena lo spettacolo teatrale “Giorgio racconta Walter e Chiari si offende“, scritto e interpretato dall’attore napoletano Giorgio Gori.

Attraverso uno spettacolo di un’ora e mezza l’attore offre al pubblico monologhi, barzellette, proiezioni e ricordi del grande comico e attore Walter Chiari, in particolare raccontandone l’estro creativo, il talento, la sua versatilità ed il suo carisma che lo hanno reso un’icona dello spettacolo e facendo rivivere, allo stesso tempo, gli anni d’oro della televisione italiana,

Con la verve che lo caratterizza Giorgio Gori ripercorre la vita del grande mattatore italiano degli anni ’60 e ’70, dalla parabola ascendente al declino, alternando momenti narrativi – la prima volta a teatro, l’incontro con Carlo Campanini e quello con Alida Chelli – a divertenti gag che riportano in scena le indimenticabili macchiette create negli anni da Walter.

Un grazie a Giorgio Gori per riportare l’attenzione del pubblico soprattutto sull’uomo Walter Chiari, spesso dimenticato o a volte ricordato non sempre in modo positivo.

Pur non avendo avuto modo di incontrarlo personalmente – Chiari è scomparso infatti nel 1991 – traspare chiaramente dall’interpretazione in scena l’emozione e l’enorme stima di Giorgio per quel gran genio di Walter, il quale certamente non sarà “offeso” dal suo racconto.

La galleria delle immagini

‘Un’ora per raccontarmi’ al Teatro Altrove, regia di Giorgio Gori

in CULTURA/PHOTOGALLERY/TEATRO by

 

Sabato 4 novembre, al Teatro Altrove di Roma, è andato in scena “Un’ora per raccontarmi”, di Priscilla Rucco, per la regia di Giorgio Gori con Giorgio Gori, Angelica Pula e Fabiola Zossolo.

La storia (da un’idea di Priscilla Rucco)
Uno studio televisivo. Una donna e la sua storia. Trasmissione “Un’ora per raccontarmi”. Paola, apparentemente sorridente ed emozionata, ha un passato da raccontare; vicende di violenze subite. Al suo fianco c’è un giornalista che ha, come unico obiettivo, quello di perseguire gli indici di ascolto del programma. Un uomo senza pudore, pronto a tutto pur di incrementare il numero di spettatori. Una truccatrice, che si unisce tra loro, come filo conduttore. La storia di Paola terrà gli altri personaggi sospesi, ma uniti. Un continuo climax di emozioni, paure, sofferenze fino ad esplodere.

Un’ora per raccontarmi‘ è un pretesto per narrare qualcosa più grande di noi. Paola è una donna come tante altre, creata da un’idea di Priscilla Rucco. Giorgio Gori cura la regia e la messa in scena, in un contesto di metateatro. Dirige Angelica Pula. Le coreografie, sono affidate a Fabiola Zossolo, che rappresenta la consapevolezza di Paola e la coscienza di molte donne.

La galleria delle immagini

L’ ‘Eleganzissima’ Drusilla al Teatro Romano di Ostia Antica

in CULTURA/MUSICA/PHOTOGALLERY by

 

Il Summer Tour 2023 dello spettacolo ‘Eleganzissima’ dell’attore e regista teatrale Gianluca Gori, in arte Drusilla Foer, ha fatto tappa al Teatro Romano di Ostia Antica.

L’artista fiorentino, protagonista di un indiscutibile successo già raggiunto da qualche stagione, ha portato sul palco le storie e gli aneddoti della sensazionale vita del personaggio di Madame Foer, fatta di viaggi e di incontri e grandi amicizie con persone straordinarie fuori del comune.

Uno spettacolo in cui vengono raccontati ricordi di infanzia o attimi di vita avventurosa,  con momenti di reale commozione uniti a momenti di grande humor.

Sul palco anche i musicisti Loris Di Leo al piano e Nico Gori al sax e clarinetto, che accompagnano Drusilla nei molti momenti musicali del recital, eseguendo canzoni dal vivo da un vasto repertorio di brani famosi.

La galleria delle immagini

I THE KOLORS FANNO BALLARE IL MAXIMO

in CULTURA/MUSICA/PHOTOGALLERY by

Come ogni estate, il Maximo ha organizzato una serie di concerti di grande rilievo e, la bellezza dell’iniziativa, è che tutto è ad ingresso gratuito. Questa iniziativa musicale è stata fortemente voluta dal Comune di Roma Capitale, che ha creato il “mercoledì musicale” per tutto il mese di luglio all’interno degli spazi del Maximo. Questa programmazione offre un mix di generi musicali in grado di soddisfare tutti i gusti: dal grande rock al pop italiano, passando per il cantautorato nostrano fino ad arrivare alla dance che tanto affascina le giovani generazioni.

Dopo le memorabili esibizioni de Le Vibrazioni il 9 luglio e di Giusy Ferreri il 12, il 26 Luglio, nel piazzale del centro commerciale “Maximo” situato nella zona dell’Eur-Laurentino, è toccato alla celebre band dei The Kolors, gruppo scoperto da Maria De Filippi, tornato trionfante sulle classifiche con il loro pezzo “Italodisco”.

Dopo aver abbandonato lo stile rock per abbracciare una vena più dance nella loro discografia, Stash e gli altri membri della band hanno dimostrato con il brano “Italodisco” come questo cambiamento di stile sia stato un vero e proprio trampolino di successo. Il pubblico affezionato ai The Kolors ha accolto a braccia aperte questa evoluzione musicale.

Il nuovo disco dei The Kolors è un omaggio agli Anni ’80, dimostrando l’amore della band per quel periodo e l’indimenticabile Michael Jackson. Durante il concerto all’Eur-Laurentino, oltre a proporre i successi discografici degli ultimi anni, la band ha portato sul palco anche brani tratti dal nuovo album, regalando al pubblico una serata indimenticabile.

Insomma, il Maximo si conferma come uno dei luoghi di riferimento per gli appassionati di musica a Roma, regalando esperienze uniche e coinvolgenti che restano impresse nei cuori degli spettatori.

 

‘Il pasticciaccio’ al Teatro di Mostacciano

in CULTURA/PHOTOGALLERY/TEATRO by


Con la regia di Luca Pizzurro è andato in scena lunedì 6 febbraio al Teatro di Mostacciano lo spettacolo teatrale ‘Il pasticciaccio’, tratto dal famoso romanzo di Carlo Emidio Gadda ‘Quer pasticciaccio brutto de Via Merulana’.

Sul palco: Milena Bartoloni, Francesca Cristofari, Paola Federici, Patrizia Giancotti, Ilaria Gigliobianco, Alessandra Giorgetti, Antonella Giuzio, Mario La Femina, Laura Liberti, Luigi Managò, Silvia Orbitello, Andrea Pierini, Simonetta Regoli, Daniela Santini, Edith Helene Schmidt, Barbara Sirtoli

La galleria delle immagini


‘La chiave’ al Teatro Tor Bella Monaca

in CULTURA/PHOTOGALLERY/TEATRO by


Con l’adattamento e la regia di Tiziana Biscontini è andato in scena in questi giorni al Teatro Tor Bella Monaca lo spettacolo ‘La chiave’, tratto dall’omonimo romanzo dello scrittore giapponese Jun’ichiro Tanizaki, romanzo diventato popolare anche grazie a Tinto Brass che lo portò sul grande schermo nel lontano 1983.

Le interpretazioni di Rosmunda D’Amico e Fausto Cassi hanno dato vita sul palcoscenico ai coniugi Alberto e Iris.

Lui un signore maturo, feticista, ansioso di esplorare nuovi orizzonti sessuali con la giovane moglie.
Desideri carnali che Alberto è incapace di confessare alla moglie e che descrive e raccoglie nel suo diario nascosto in un cassetto chiuso a chiave.

Lei donna passionale che non riesce a soddisfare le proprie pulsioni con il marito che non ha mai amato.
I due annotano i loro desideri nascosti su un diario. La donna trovando la chiave del cassetto di Alberto leggerà il suo diario scoprendo quelle verità.

Ambientata nell’era fascista, ‘La chiave’ è una storia di sesso torbida e dai risvolti tragici, concludendosi con la morte di Alberto, ma allo stesso tempo piena di ironia.

La galleria delle immagini

La compagnia Mauri Sturno in ‘Il Riformatore del Mondo’

in CULTURA/PHOTOGALLERY/TEATRO by


La compagnia teatrale Mauri Sturno è andata in scena negli ultimi giorni del 2022 al Teatro Tor Bella Monaca di Roma con ‘Il riformatore del mondo’ di Thomas Bernhard.

Lo spettacolo del drammaturgo austriaco, autore tra i più importanti di fine ‘900, è firmato dal regista Andrea Baracco e coprodotto dalla compagnia Mauri Sturno.

La serata ha visto l’indisponibilità di Glauco Mauri, con il ruolo del protagonista interpretato da Roberto Sturno. Interpretazione intensa, quella di Sturno, che ha dato vita al vecchio intellettuale misantropo, che vive in profonda solitudine nella sua casa/bunker e che ritiene che per migliorare il mondo occorra eliminare gli uomini dalla faccia della terra.

Sul palcoscenico, oltre a Sturno e a Stefania Micheli, quest’ultima interprete della donna che è compagna e che accudisce senza poter reagire il “riformatore”, presenti anche Federico Brugnone e Zoe Zolferino.

La galleria delle immagini


Al Teatro Vascello lo spettacolo di flamenco “Cohesion”

in CULTURA/PHOTOGALLERY by


Nella serata di mercoledì 1 novembre è andato in scena, nella sala del Teatro Vascello di Roma, al completo per l’occasione, lo spettacolo di flamenco dal titolo “Cohesion – baile, toque y cante” presentato dalla Compagnia FlamencoVivo di Lara Ribichini.

Sulle musiche di Matteo D’Agostino e le coreografie della stessa Lara Ribichini si sono esibiti i ballerini Andrea Lamberti “El Niño” e Stefano Arrigoni “El Farrubio”, e  le ballerine e i ballerini allievi della scuola della Compagnia.

In scena assieme ai danzatori gli spettatori hanno potuto ascoltare l’emozionante voce di Josè Luis Salguero e la sua ritmica (le “palmas”, ovvero l’arte percussiva delle mani).

Gli altri artisti presenti nella serata sono stati: Paolo Monaldi (percussioni), Sabrina Logué (palmas), Sergio Varcasia (chitarra), Juan Carlos Albelo Zamora (violino)

La galleria delle immagini

Roberto Bettacchi
0 £0.00
Go to Top
× How can I help you?