Il magazine della tua Città

Author

admin - page 43

admin has 444 articles published.

Al terzo municipio di roma la nuova sinistra che avanza

in POLITICA by

Non c’è l’ha fatta Francesco Maria Bova candidato sindaco del centro destra, Caudo ha raccolto oggi 20.121 voti, pari al 56,71% dei votanti. Bova invece si è fermato a quota 15.362 consensi, il 43,29% del totale. Al primo turno hanno votato per l’ex assessore della giunta Marino in 18.917, per Bova 15.206. Anche l’astensionismo e atto tra le cause di questo risultato solo il 20% è andato alle urne in una domenica di sole.

Continue reading “Al terzo municipio di roma la nuova sinistra che avanza” »

Premio Bellisario, Zeta Service riceve la mela d’oro

in ECONOMIA by

 

Zeta Service ha vinto la Mela d’Oro – Women Value Company del Premio Marisa Bellisario dedicato alle aziende, pensato e realizzato con Intesa Sanpaolo. È il secondo anno, nella trentennale storia del Premio, del riconoscimento che va “alle aziende che si siano distinte nel campo della parità di genere, sia con politiche e strategie di sviluppo e promozione delle carriere femminili sia con azioni innovative ed efficaci di welfare aziendale”.

La cerimonia di premiazione si terrà il 15 giugno dalle ore 16 presso l’Auditorium del Foro Italico e andrà in onda su Raidue il 19 giugno.

Solo poche settimane dopo aver ricevuto il “Positive Business Award” della Scuola di Palo Alto, Zeta Service può quindi celebrare i quindici anni di attività con un altro, prestigioso premio ottenuto grazie non solo alle concezioni innovative nei servizi di payroll, amministrazione del personale e consulenza HR, ma anche per l’attenzione al cliente e la cura del benessere nell’ambiente lavorativo.

Lo scorso anno, con il Progetto Libellula, Zeta Service si è fatta capofila del primo network di aziende unite nella lotta contro la violenza sulle donne e la discriminazione di genere, a testimonianza che l’eccellenza del Made in Italy non è solo ristorazione e moda, ma è entrata ormai prepotentemente nell’organizzazione aziendale e produttiva, un settore al quale una donna come Silvia Bolzoni, fondatrice e attuale presidente di Zeta Service, ha saputo legare capacità, tenacia e sensibilità per concepire una politica di conciliazione vita-lavoro davvero rivoluzionaria.

Per questo Zeta Service ha conquistato numerosi riconoscimenti e premi, dal “Capitani Coraggiosi” di Confindustria nel 2016, al Premio “Buone Prassi di responsabilità sociale” da parte della Camera di Commercio di Milano dal 2013 al 2017, al “Best Workplace for Women” (2017-2018): per due anni nella classifica speciale redatta dal Great Place To Work Institute® Italia che elenca i 20 ambienti di lavoro eccellenti per le donne. Il Comune di Milano ha assegnato a Zeta Service l’Ambrogino d’Oro proprio per le politiche di conciliazione vita-lavoro e di gestione delle risorse e per essere stati la prima azienda a riconoscere il congedo matrimoniale ad un dipendente che ha firmato il registro delle unioni civili con il suo compagno.

Accordo TIM sulla solidarietà e prepensionamenti.

in ECONOMIA by

Raggiunta dopo una lunga trattativa con i sindacati e stato sottoscritto un accordo per la gestione degli 4500 esuberi dichiarato dalla TIM.

La società ha accolto la richiesta sindacale di trasformare la cigs in CDS (contratti di solidarietà) per 29500 lavoratori e l’utilizzo dell’art.. 4 legge Fornero (prepensionamenti) secondo il seguente schema: per il 2018 possono essere collocati in prepensionamenti i lavoratori che avevano presentato istanza con l’accordo sottoscritto nel 2015; nel 2019 possono essere prepensionati i lavoratori che maturano il diritto a pensione entro il 31 maggio 2024; nel 2020 i prepensionamenti interessano ilavoratori che maturano il diritto a pensione entro il 31 dicembre 2025.

Inoltre nel 2019 sarà esteso ai lavoratori affetti da gravi e comprovate patologie che maturano i requisiti entro il 31 dicembre 2025.

Nella trattativa Sono state condivise le modifiche alle soglie di accesso del PDR per favorire la maturazione del premio è l’erogazione dell’unatantum/Prestito relativo alla solidarietà 2015/2017. Accordo TIM sulla solidarietà e prepensionamenti.

L’azienda ha dato la disponibilità ad aprire a partire da settembre la contrattazione di secondo livello.

Tra i temi della contrattazione di 2 livello viene ripreso il trattamento economico e normativo connesso allo svolgimento delle attività on field, passaggi di livello e trasformazione pt/ft. Adesso l’accordo sottoscritto dal slc Fistel uilcom e UGL sarà sottoposto alla consultazione dei lavoratori.

Unica nota da approfondire in sede politica e legata alle eventuali conseguenze del l’abolizione della stessa legge Fornero da parte del nuovo governo, cosa che rimetterebbe in discussione tutta la situazione.

Operazione Rinascimento, in manette imprenditore e politici per lo stadio a Roma

in CRONACA by

Eseguiti all’alba nove arresti nell’ambito di una indagine condotta dal GIP di Roma sulle attività svolte in relazione alla costruzione del nuovo Stadio della Roma.

Tra gli arrestati sembrano essere compresi l’imprenditore Parnasi e alcuni politici come il vice presidente del consiglio Regionale Adriano Palozzi e il presidente di Acea di nomina Raggi, Luca Lanzalone.

Secondo le indagini degli inquirenti, sarebbe emersa una “associazione per delinquere finalizzata alla commissione di condotte corruttive” ed una “serie indeterminata di delitti contro la Pubblica Amministrazione”. Il tutto nell’ambito delle procedure connesse alla realizzazione del nuovo stadio della Roma.

CO.S.P, la situazione dei penitenziari e del personale inaccettabile

in POLITICA by

Il segretario generale nazionale del Co.s.p Domenico Mastrulli scrive al Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, manifestando le forti preoccupazioni del sindacato in riferimento al drammatico stato in cui versano i penitenziari italiani nonché le condizioni critiche in cui è costretto a operare il personale. Il leader del sindacato autonomo nell’esprimere il disagio dei lavoratori,  non esita a sottolineare le numerose criticità che affliggono il settore.  In primo piano la situazione dei lavoratori della ex Croce Rossa Italiana collocati in altre amministrazioni dello Stato dal primo settembre 2016,  attraverso un piano di assegnazioni precarie negli organici ministeriali a scapito della professionalità e della qualità della vita del personale.  Enorme disagio si registra tra gli appartenenti del  Corpo della Polizia Penitenziaria il cui organico è ridotto a 35mila unità a causa dei pensionamenti e della mancanza di turn over.

Tema spinoso affrontato da Mastrulli il crescente fenomeno delle aggressioni (nel 2017 oltre 1.200 poliziotti feriti) che si verificano ormai con cadenza quasi quotidiana nei 260 penitenziari italiani la cui popolazione carceraria ha superato qualsiasi tollerabilità rispetto alla capienza di strutture in molti casi ai limiti della fatiscenza. A ciò si aggiungono i pesanti carichi  di lavoro,  gli adeguamenti tecnologici inesistenti e un quadro di discutibile gestione dei Dipartimenti.  Il segretario nazionale del sindacato punta l’indice contro la mancanza di tutela del personale sui luoghi di lavoro in riferimento alla sicurezza e alla salubrità dei luoghi.

“Troppo spesso – precisa Mastrulli – il personale utilizzato per altri scopi di carattere amministrativo è sottratto alla sicurezza dei penitenziari.  “Viviamo nel vero caos – scrive il segretario del Co.s.p. –  paradossalmente la parola di un detenuto sembra avere un peso maggiore di quella dell’operatore,  talvolta vittima di procedimenti disciplinari che sconfinano nel sopruso sia sul piano dei diritti che delle tutele giuridiche. Le chiedo di volerci fissare un incontro, con una ristretta Delegazione Sindacale Nazionale per le suesposte ragioni e tante altre ancora

Lunedì 11 giugno alle 10,45 sul piazzale esterno all’ingresso della Casa Circondariale di Foggia il segretario generale nazionale del Coordinamento sindacale penitenziario Domenico Mastrulli incontrerà la stampa e gli organi di informazione per fare il punto sulle condizioni in cui versano i penitenziari pugliesi e lucani. In particolare Mastrulli si soffermerà sulle criticità presenti nelle carceri di Foggia, Lucera e San Severo e delle, problematiche che riguardano il personale addetto alla sicurezza. Saranno inoltre resi noti i dati nazionali e regionali e le richieste che il leader del Co.s.p. inoltrerà al Ministro della Giustizia Alfonso Bonafede.

Bonafede a Bari nella tenda/tribunale

in POLITICA by

Prima uscita pubblica per il ministro Bonafede che ha voluto visitare il tribunale di Bari e l’incredibile situazione che si è creata con lo sgombro per inagibilita del vecchio edificio.

Sotto la tenda un caldo infernale come è stato denunciato più volte da sindacato COOSP e dagli stessi addetti ai lavori.

“Io vi ringrazio di essere qui, vi ringrazio di lavorare nonostante la situazione – ha dichiarato il ministro – Adesso cercheremo di intervenire. Sono venuto qua per capire di persona e studiare, per capire. Devo dire che la situazione è assolutamente impossibile ”

La situazione di Bari ha dell’incredibile, da quindici anni il palazzo di giustizia era stato dichiarato instabile e il progetto di realizzare la cittadella della Giustizia era stato presentato ma i lavori mai iniziati.

Negli ultimi mesi le crepe e i rumori si sono fatti più insistenti e inevitabilmente, e potremmo dire anche finalmente, il palazzo e stato sgomberato.

Peccato che l’unica alternativa trovata per far continuare a lavorare i tanti processi in corso siano state delle tende della protezione civile con disagi oltre il sostenibile.

Una situazione che il segretario generale del COOSP aveva denunciato tante volte fino alla manifestazione della scorsa settimana iniZiata con un presidio fisso dei cancelli del tribunale.

” Tutto il mondo del diritto e della giustizia vi è grato per quello che state facendo e per al dedizione che state dimostrando. Io sono e sono stato un avvocato e quindi so.” Ha dichiarato Bonafede durante il suo giro di ispezione “Dico che sono stato perché ora sono sospeso. Quindi questa cosa vuol dire l’attività di udienza. Vi chiedo di rimanere tutti compatti perché insieme secondo me ce la facciamo. Grazie a nome per la repubblica italiana

Salvini a Fiumicino per De Vecchis sindaco

in POLITICA by

Grande dispiegamento di forze di polizia nella piazza della darsena tutto è pronto per accogliere il neo ministro dell’interno.

Polizia, carabinieri , guardia di Finanza e anche la capitaneria di porto erano presenti già dal primo pomeriggio anche con un po di preoccupazione visto che doveva arrivare il Capo per una manifestazione elettorale.

nel comune commissariato la campagna elettorale volge al termine e Salvini dal palco sottolinea i punti focali del programma di governo, sicurezza, stop all’immigrazione e trattative con l’Europa.

La piazza della Darsena è colma di gente che ha aspettato ore per salutare il vice premier e ascoltare il suo è forse meno nei confronti del candidato de Centro destra, ex senatore della Lega che ha scelto di fare il sindaco.

Fiumicino come tutto il litorale Romano è un territorio difficile che soffre della presenza di criminalità organizzata molto radicata, locale e di provenienza nazionale.

presentati durante la manifestazione urti i candidati consiglieri ma anche i candidati sindaco di Velletri e Pomezia che vanno al voto questa domenica.

Sul palco la dirigenza della Lega neLazio con gli onorevoli claudio Durigon, Zicchieri e barbara Saltamartini oltre al consigliere regionale Daniele Giannini in prima fila in tutte le battaglie in Regione Lazio.

Dogman, il canaro di Garrone più gentile della realtà

in CULTURA by

Il premio per il miglior attore vinto al festival di Cannes e stato sicuramente meritato

La figura del “Canaro”,come era chiamato a Roma il protagonista della triste vicenda che si è svolta nella periferia romana negli anni 80, e sicuramente molto aderente alla realtà.

Molti dei testimoni dell’epoca sentiti di nuovo in questi giorni ricordano molto bene quell’uomo gentile e amorevole per i piccoli e grandi amici dell’uomo.

Lo conoscevano tutti nei quartieri vicino e lo stimavano, non conoscendo tutti i sui segreti che emersero solo dopo, lo spaccio e i piccoli furti.

Il film di Garrone ripercorre la genesi di quella vicenda trasponendola in una tempo più vicino al nostro e in un luogo irriconoscibile ma ben ambientato in quella che poteva essere la periferia di allora è purtroppo molte delle periferie di oggi.

Pur non avendo reso troppo crudo il racconto di una realtà che invece lo fu, il pugile fu torturato e seviziato per giorni prima di essere ucciso, il regista e riuscito a inquadrare una linea di confine tra il mondo di sopra è quello di sotto, una linea di affetti questa volta piuttosto che di corruzione.

Un film realizzato molto bene e interessante da vedere.

Puglia e Basilicata accolgono il progetto “Planet Aia 2018 – prevenzione e FairPlay “

in CULTURA by

Giornate molto intense per i rappresentanti dell’associazione Plante Onlus in questi giorni in Puglia e Basilicata per promuovere il progetto “prevenzione e FairPlay” che prevede di promuovere la prevenzione cardiologica donando dei defibrillatore DAE alle scuole

L’associazione PLANET Onlus e stata costituita alla fine dell’anno 2003 su iniziativa di tre professionisti da sempre impegnati in attività culturali e sociali e che si sono posti come obiettivo primario quello di rivalutare le zone più disagiate con la diffusione dell’arte, della cultura e dello sport promuovendo nel contempo anche delle iniziative benefiche a favore di Enti e Associazioni seriamente impegnate a migliorare le condizioni di salute e di vita delle persone sofferenti.

PLANET Onlus è un’associazione formata da Volontari che non ha alcun fine o interesse politico e si occupa esclusivamente di coinvolgere una vastissima gamma di persone organizzando mostre, corsi, spettacoli, convegni, dibattiti, viaggi in modo da raggiungere le finalità previste dallo Statuto.

In Puglia a Bari sono stati donati ad alcune scuole di Altamura e di Bari i defibrillatori e consegnato ai tantissimi operatori scolastici ed agli Arbitri gli attestati per la formazione all’uso del fondamentale apparecchio sanitario.

Per questa attività l’associazione ringrazia in una nota il presidente del C.R.A. Puglia, Giacomo Sassanelli, ed al presidente della LND Puglia nonché presidente nazionale del Settore Giovanile e Scolastico, Vito Tisci, e tutti i dirigenti scolastici, studenti e docenti delle scuole che hanno contribuito all’organizzazione della manifestazione.

ed infine all’assessore allo sport del Comune di Bari, Pietro Petruzzelli!

Planet ha fatto tappa anche in Basilicata dove sono stati donati i defibrillatori e consegnato agli operatori scolastici gli attestati di formazione all’uso del DAE.

Molto interesse ha destato nella popolazione scolastica il messaggio sulla prevenzione cardiologica che Planet Onlus sta portando avanti in tutta Italia i cui dirigenti, con in testa la presidente Luisella Di Curzio ed il fondatore Francesco Figliomeni, che hanno risposto alle tante domande e curiosità di genitori e docenti.

La seconda parte del progetto, che invece riguarda il Fair Play ossia il rispetto per gli avversari e la figura arbitrale soprattutto nel mondo del calcio, ha coinvolto il C.R.A. (Comitato Regionale Arbitrale) della Basilicata rappresentato da Mario Loffredo, ha coinvolto studenti e genitori sulla necessità di attivarsi per evitare gli episodi di violenza e minacce che sempre più spesso si verificano sugli spalti e sui campi di calcio, specie quelli del settore giovanile e dilettantistico.

Figliomeni (FdI), Riqualificazione del Tevere, ancora nulla dalla giunta Raggi

in POLITICA by

Consigliere Figliomeni, i giornali oggi ha grande risalto la notizia che il progetto Spiaggia sul fiume del sindaco Raggi non è ancora partito cosa ne pensa ?

Il degrado presente sulle sponde del Tevere è purtroppo sempre più diffuso a causa della presenza di baracche e giacigli di fortuna abitati da rom e senza fissa dimora nonché rifiuti di ogni genere che attirano la presenza di grossi topi, rettili, zanzare e gabbiani. Ed anche le zone del Tevere limitrofe a Ponte Marconi non sono esenti da queste presenze insopportabili. Anche per questo siamo rimasti meravigliati quando alcuni mesi fa il Sindaco Raggi ha lanciato l’idea di voler attrezzare delle spiagge sul fiume in quella zona così degradata che invece andrebbe seriamente riqualificata da tutti i punti di vista. Riteniamo che, ogni nuovo progetto, per essere credibile ed apprezzato dalla collettività, debba partire dalle effettive priorità non essendo sufficiente lanciare messaggi spot come per il c.d. “piano Marshall sulle buche” rivelatasi poi una vera e propria bufala. E, in virtù di tali considerazioni, occorrerebbe procedere allo sgombero degli abusivi lungo il fiume, alla rimozione dei tantissimi rifiuti, alla pulizia degli argini nonché lavorare con gli altri Enti competenti, quali l’Autorità di Bacino, la Regione Lazio ed il ministero dell’Ambiente, per la effettiva riqualificazione delle sponde e soprattutto dei fondali del Tevere dove, secondo gli studi degli esperti, vi sarebbero ben ventidue carcasse di barconi affondati che sarebbe opportuno togliere per evitare il rischio idraulico con esondazioni che potrebbero essere disastrose per le zone interessate.

Come molte altre parti della città anche il fiume versa in una condizione di abbandono e degrado ma anche di una conclamata gestione poco attenta che può provocare anche grandi danni.

Tra le denunce raccolte dal nostro giornale anche quella dei ciclisti che sono stati sorpresi dalla iena del fiume qualche settimana addietro causata dall’apertura delle saracinesche della diga a monte della città che sono state azionate senza nessun avviso, un evento altamente pericoloso che ha messo in pericolo ciclisti e passanti che stavano utilizzando le banchine del lungotevere.

admin
Go to Top
× How can I help you?