Libri, autori e tanto altro

Festival: Katja Petrowskaja inaugura ‘Una Montagna Di Libri’

in EVENTI by

 Dal 13 luglio al 25 agosto la rassegna letteraria di Cortina d’Ampezzo. Ogni giorno uno o addirittura due incontri con l’autore nel cuore della Regina delle Dolomiti: è la carrellata straordinaria di 50 eventi che propone per l’estate la XXX edizione di “Una Montagna di Libri“, festival internazionale della letteratura protagonista a Cortina d’Ampezzo dal 13 luglio al 25 agosto. La rassegna letteraria sarà inaugurata sabato 13 luglio da Katja Petrowskaja, scrittrice tedesca di origini ucraine che vive a Berlino, di cui Adelphi ha appena pubblicato “La foto mi guardava”, con una riflessione su memoria e storia.

Il programma proporrà incontri con voci della nuova narrativa del territorio come Erica Giopp (14 luglio); l’anteprima italiana di “The Passenger Alpi”, rivista-cardine della riflessione sui mutamenti di geografia e ambiente (15 luglio), che a Cortina porterà gli esperti Tomaso Biancardi e Anna Sustersic in dialogo con Stefano Illing; il Veneto in bicicletta con Marco Ballestracci (16 luglio); i narratori Gianni Dubbini e Giovanni Fantoni (17 luglio); la giornalista Antonella Ferrari (18 luglio); lo scrittore Alessandro Piperno (20 luglio). Ancora, spazio al dibattito sulle neuroscienze il 23 luglio con gli scienziati Maurizio Corbetta e Antonio Cerasa, e a quello su cibo e innovazione con Anna Prandoni e Alessandro Tortato il 24 luglio; palcoscenico per i finalisti del Premio Campiello il 26 luglio.

Il festival porterà a Cortina il nuovo libro di Eshkol Nevo il 27 luglio; la celebrazione dei 70 anni dell’impresa del K2 con le alpiniste da record Tamara Lunger (27 luglio) e Kristin Harila (29 luglio). E poi Eliana Liotta (28 luglio) e il grande esperto d’America Francesco Costa (30 luglio) per capire dove vanno gli Usa.

Una Montagna di Libri‘ ha in serbo molte sorprese per l’agosto 2024: il pomeriggio con la vincitrice del Premio Strega 2024 Donatella Di Pietrantonio, quello con il vincitore del Premio Valori d’Impresa Salvatore Giannella, l’incontro dedicato alla figura dello statista Alcide De Gasperi con il giornalista Antonio Polito. E una serie di anteprime italiane e novità assolute: da Andrea di Robilant con il libro appena uscito su Ramusio alla giovane rivelazione Anita Likmeta con “Le favole del comunismo” (Marsilio), al nuovo romanzo di Francesca Melandri “Piedi freddi” (Bompiani), all’incontro con lo storico Simon Sebag Montefiore, che parlerà della sfida al mondo democratico portata da Putin e dalle nuove autocrazie; l’esordiente Marta Aidala con il suo romanzo di montagna “La Strangera” (Guanda); storia e attualità con Paolo Mieli, Francesca Fagnani e Bruno Vespa. ‘Una Montagna di Libri’ ricorderà commossa Vera Slepoj, già presidente onorario, scomparsa improvvisamente il 21 giugno. E attribuirà il Premio Cortina 2024 a Michele Masneri e a Marco Berti. Ma “Una Montagna di Libri’ non finisce qui. E torna a settembre con un gran finale: sarà il pluripremiato e autore di best seller Fernando Aramburu a chiudere la XXX edizione il 23 settembre, per la prima volta tra le Dolomiti, con “Il bambino”, nuovo romanzo con Guanda.

Latest from EVENTI

0 0,00
Go to Top
WhatsApp chat
× Come posso aiutarti?