A La Spezia il Premio Chatwin “Camminando per il mondo”

in EVENTI by

I giorni conclusivi della storica manifestazione sulla letteratura di viaggio prevedono laboratori, incontri e riconoscimenti speciali a personalità tra le più rappresentative del panorama culturale del cinema, della fotografia, della musica, dell’ambiente e del fumetto. Si avvia alla conclusione l’edizione 2023 del Premio Chatwin – camminando per il mondo, dedicato allo scrittore e fotografo inglese Bruce Chatwin e rivolto ai viaggiatori e agli appassionati di letteratura di viaggio. Venerdì 17 novembre e sabato 18 novembre alla Spezia, città in cui è nato nel 2001, si svolgeranno le iniziative culturali finali della manifestazione inaugurata la scorsa estate con il lancio del concorso internazionale di narrativa e fotografia.

La Mediateca Regionale Ligure “Sergio Fregoso”, dove fino al 19 novembre è in corso la mostra CAMMINANDO PER IL MONDO. In viaggio con i vincitori del Premio Chatwin, a cura di Maurizio Garofalo, sarà anche la cornice di tre interessanti iniziative:

– il laboratorio di scrittura VIAGGI A KM0 alla scoperta del territorio, a cura di Andrea Bocconi, scrittore e titolare del laboratorio di scrittura della Scuola del Viaggio, riservato agli studenti del Liceo Classico “L. Costa” e del Liceo Scientifico “A. Pacinotti” con l’obiettivo di avvicinare i più giovani alla letteratura e al viaggio, in programma il 17 novembre dalle ore 9:00 alle 15:00;

– l’incontro PATAGONIA, IL GRANDE SOGNO, titolo tratto dal libro di Ermanno Salvaterra, con Maurizio Furgada, scrittore e autore del libro Patagonia sulle tracce di Chatwin, e Luigi Marfé, docente di Letteratura di viaggio dell’Università di Padova, che si terrà alle ore 18:00 dello stesso giorno, moderato dal giornalista Stefano Brambilla e dalla direttrice artistica del Premio Chatwin Luciana Damiano;

– il dibattito, alle ore 10:30 del 18 novembre, dal titolo VIAGGIARE, IERI OGGI E DOMANI, in compagnia di Colin Thubron, Luigi Marfé, il blogger Claudio Pelizzeni e Stefano Brambilla, che rifletterà su come sono cambiati il modo di viaggiare e la scrittura di viaggio in funzione delle nuove tecnologie, ipotizzando la figura dell’esploratore del futuro.

Il gran finale della manifestazione avrà invece luogo sabato 18 novembre al Teatro Civico a partire dalle ore 16:30. In tale occasione saranno consegnati i premi ai vincitori delle sezioni “narrativa” e “fotografia” del concorso 2023 selezionati da una giuria presieduta da Francesco Cito, maestro della fotografia, e  Andrea De Carlo, scrittore, in libreria proprio in questi giorni con una nuova opera, stavolta per bambini, dal titolo I vestiti di Batuc, illustrata su testi composti dalla figlia Malina.

Per la sezione narrativa i primi tre classificati sono i racconti: “Cuore di ruggine” di Clara Valenzani, “Un sogno lungo 143 stazioni” di Angela Mori  e, ex aequo, “Aspetto un tiglio” di Andreina De Tomassi e “Vi salverà il futuro” di Anna Magli; per la sezione fotografia i primi tre reportage classificati sono: “Habitat Mongolia” di Valentina Brancaforte, “Romania” di Giuseppe Sabella e “L’Arca” di Massimo Di Nonno.

Oltre ai vincitori del concorso, tra musiche, letture e proiezioni, sul palco si alterneranno anche personalità di rilievo del panorama culturale italiano ed europeo a cui saranno consegnati i riconoscimenti speciali: Premio Chatwin alla carriera “Una vita di viaggi e passione letteraria” allo scrittore e viaggiatore olandese Jan Brokken, che parlerà anche dell’ultima opera, uscita in questi giorni, dal titolo La suite di Giava (Iperborea Edizioni); Premio Chatwin “Viaggi in punta di matita”, assegnato in passato a Tullio Altan e che quest’anno sarà ritirato dal fumettista, sceneggiatore e regista Igor Tuveri, in arte Igort;  Premio Chatwin “Viaggi di carta” allo storico e scrittore Gianni Dubbini Venier, per l’opera prima al libro L’avventuriero, Sulle tracce di Nicolò Manucci da Venezia allo stretto di Hormuz; Premio Chatwin “Un Mondo da salvare” al botanico, saggista e divulgatore Stefano Mancuso; Premio Chatwin “L’occhio assoluto” al fotografo e storyteller Davide Monteleone; Premio Chatwin “Viaggi di carta” al miglior libro di viaggio edito nel 2022, Tra Russia e Cina, dello scrittore e viaggiatore Colin Thubron.

Saranno presenti inoltre i vincitori del concorso di narrativa e fotografia; il fotografo Luigi Baldelli; l’autore, regista e sceneggiatore Nello Correale; il photo editor, docente di fotografia e fotogiornalismo Maurizio Garofalo.

L’evento, condotto da Stefano Brambilla e Luciana Damiano, sarà accompagnato dalle musiche di Massimo Azzarini e dalle letture dell’attrice Elena Mele, della Compagnia degli Evasi. Ad arricchire la scenografia del palcoscenico del Teatro sarà un’installazione di Claudio Papola. Sarà presente alla serata per i Saluti Istituzionali il Sindaco della Spezia, Pierluigi Peracchini.

Completa il programma “In viaggio con Chatwin”, un’iniziativa legata alla mobilità sostenibile che, dal 12 al 18 novembre, permetterà ai viaggiatori dei treni regionali con destinazione La Spezia di usufruire di uno sconto ai musei civici della città. Ideata dal Premio Chatwin, promossa da Trenitalia e realizzata grazie al sostegno del Comune della Spezia, la promozione consente di accedere con una riduzione del 25% sul biglietto intero di ingresso ai sei musei civici della città: Museo Civico Amedeo Lia, CAMeC – Centro d’Arte Moderna e Contemporanea, Museo Etnografico Giovanni Podenzana, Museo Archeologico del Castello San Giorgio, Museo del Sigillo e Palazzina delle Arti. Per ottenere lo sconto basterà presentare all’ingresso un biglietto o un abbonamento regionale che portino la data del periodo 12-18 novembre. Maggiori informazioni sulla pagina Treni regionali Liguria di www.trenitalia.it

L’iniziativa vuole essere un contributo alla salvaguardia del nostro pianeta. Tema molto caro a Bruce Chatwin e al Premio a lui dedicato, che ad ogni edizione assegna il riconoscimento speciale “Un mondo da salvare” a personalità di spicco del mondo culturale e scientifico per il loro impegno e che nelle precedenti edizioni è andato a Francesco Galanzino, Fulco Pratesi, Folco Quilici, Mario Tozzi, Telmo Pievani.

Il Premio Chatwin – camminando per il mondo è un’iniziativa organizzata dall’Associazione Culturale Chatwin, con il contributo di Regione Liguria e Comune della Spezia, il sostegno di Fondazione Carispezia e il patrocinio del Ministero della Cultura. Partner è Trenitalia, società capofila del Polo Passeggeri del Gruppo FS; Media Partner il Touring Club Italiano; sponsor l’azienda Lunae.

Maggiori informazioni sul sito ufficiale della manifestazione Premio Chatwin

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*