Donazione del sangue: Croce Rossa smentisce le fake news

in SOCIETA' by

Falsi documenti ufficiali diffondono sui social bufale senza fondamento scientifico: le trasfusioni di sangue non trasmettono il Covid, e il sangue dei vaccinati non fa male a chi lo riceve. A renderlo noto è una nota stampa della Croce Rossa, che anzi invita i cittadini ad andare a donare. Oggi ancora più di ieri.

Roma, 20 gennaio 2022

Segue la dichiarazione di Paolo Monorchio, Referente Nazionale CRI per la Donazione Sangue e Coordinatore CIVIS.

 “Esprimiamo viva preoccupazione per le numerose fake news che circolano in rete, in special modo nei gruppi o siti no vax, relative al fatto che il sangue dei vaccinati non possa essere donato in quanto metterebbe a rischio il ricevente, oppure che verrebbero buttate sacche di sangue di vaccinati in quanto non utilizzabili, o ancora che il Covid possa essere trasmesso per via trasfusionale ecc. Si tratta di bufale pericolosissime e completamente infondate, prive di qualsiasi fondamento scientifico, spesso diffuse sui social come falsi documenti ufficiali.

Segnaliamo, invece, che in questo momento a causa della pandemia la donazione ha subito un severo arresto e le necessità di sangue sono, invece, aumentate.

Invitiamo, pertanto, tutti i cittadini a donare il sangue per il benessere della collettività, già provata da due anni di pandemia. Abbiamo imparato da essa il valore della solidarietà e dell’aiuto reciproco, mettiamoli in atto attraverso un gesto semplice e sicuro come quello della donazione del sangue”. 

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*