Le capitali di European Affairs Magazine

Zingaretti al Pd, stallo in Regione Lazio

in POLITICA by

Come si supera lo stallo in cui si è infilata la Regione Lazio? Grazie a Matteo Renzi. Incredibile ma vero! Il governo Zingaretti bis alla Regione compie 100 giorni: periodo nel quale abbiamo visto approvare solo il bilancio, con l’astensione del movimento 5 stelle e di qualche altro eletto nel centrodestra. Sarebbe stato clamoroso, ma giusto, vedere l’opposizione (formata da Centrodestra e M5S), che ricordiamo essere comunque in maggioranza in Consiglio Regionale, affossare il primo bilancio dell’unico governatore della storia che è riuscito a fare due mandati. Per il resto il nulla più totale.

Nessuno si sente e si vede. Pochi fanno comunicati o annunciano interrogazioni di un certo peso. Però la spesa regionale galoppa e la sanità va sempre più a fondo. Allora per superare l’empasse del salva poltrone di Zingaretti e anche di tutti i consiglieri e liberare finalmente il presidente della Regione Lazio più fumoso della storia, ci dovrà pensare… il Matteo delle primarie, annunciando quel congresso del Pd su cui il buon Nicola Zingaretti ha già puntato gli occhi, candidandosi alla segreteria nazionale. Per la serie abbandoniamo la nave della Regione Lazio prima che affonda e saliamo sull’ammiraglia che sta colando a picco. Arduo compito, ma c’è già chi nel Pd giura che Zingaretti vincerà a mani basse. Allora per tornare da dove avevamo iniziato, siamo ancora nelle mani del bravo Renzi il quale, dopo aver fatto il capolavoro di affossare il Pd, potrebbe regalare a tutti noi cittadini di Roma e del Lazio il secondo grande regalo: liberarci da Zingaretti.

Fabrizio Santori

Difendiamo l’Italia

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Latest from POLITICA

Go to Top