Le capitali di European Affairs Magazine

Author

Cesare Protetti

Cesare Protetti has 19 articles published.

“Racconti”: le foto di Paolo Longo all’Istituto italiano di Cultura

in CULTURA by
Lhasa. Tibet 2005. La festa di Saga Dawa nel tempio di Jokhang
Lhasa. Tibet 2005. La festa di Saga Dawa nel tempio di Jokhang

Fino al 28 febbraio è aperta al pubblico, all’Istituto italiano di cultura di Lisbona, la mostra fotografica “Racconti” di Paolo Longo: un giornalista, un volto noto dei TG della RAI, che ha lavorato per dodici anni a New York, due anni a Gerusalemme e undici anni in Cina dal 2004 al 2015, prima di approdare a Lisbona, dove ora vive. In questa mostra Paolo Longo propone racconti che partono da Tokyo, passano attraverso Cina, Corea del Nord, Cambogia, India, Afghanistan, Yemen, Territori Palestinesi per approdare proprio a Lisbona, che non sarà – come ha detto lui stesso durante l’inaugurazione – la sua ultima tappa del suo peregrinare curioso tra i Continenti. Continue reading ““Racconti”: le foto di Paolo Longo all’Istituto italiano di Cultura” »

L’Italia punta i piedi a Bruxelles, portoghesi preoccupati

in POLITICA by

L’Eurogruppo oggi esamina i piani di bilancio degli Stati membri. L’Italia è un “osservato speciale”, avendo sfidato le regole della Commissione Europea con un budget espansivo. Dove ci porterà questo braccio di ferro? Se lo chiede – in un articolo pubblicato stamattina sul sito dell’emittente radiotelevisiva portoghese TSF (con una grande foto di Salvini) – João Francisco Guerreiro, corrispondente da Bruxelles della tv, che delinea il rischio di ripercussioni sui paesi più deboli dell’Unione, Portogallo in primis. Continue reading “L’Italia punta i piedi a Bruxelles, portoghesi preoccupati” »

Ritorna a Lisbona il Web Summit e ci resterà altri 10 anni

in ECONOMIA by

Dal 5 all’8 novembre sessantamila persone sono attese a Lisbona per il Web Summit, la più grande conferenza mondiale di tecnologia, che si svolge nella capitale portoghese da tre anni e che ci resterà per altri dieci.  La rivista Forbes definisce il Web Summit come “la migliore conferenza tecnologica del pianeta”, Bloomberg lo chiama “Davos for geeks “, Politico “Le Olimpiadi della tecnologia”.,

Comunque è un evento di impatto mondiale per il web, la tecnologia, la crescita. Vi parteciperanno personaggi come Sir Tim Berners-Lee, l’inventore del World Wide Web, Antonio Guterres, segretario generale dell’ONU, Margrethe Vestager, Commissario europeo per la concorrenza, Carlos Moedas, Commissario europeo per la Ricerca, la Scienza e l’innovazione, Lisa Jackson, vicepresidente della Apple per l’Ambiente e le iniziative sociali e migliaia di “smanettoni”, webmaster, studiosi, operatori, giornalisti e appassionati. Continue reading “Ritorna a Lisbona il Web Summit e ci resterà altri 10 anni” »

Cresce la protesta dei tassisti contro la legge su Uber

in ECONOMIA by

Prosegue a Lisbona, Porto e Faro la protesta dei tassisti contro la legge sulle piattaforme elettroniche di trasporto  (Uber, Cabify) che dovrebbe entrare in vigore il 1 novembre. I loro rappresentati hanno dichiarato che resteranno in strada, con i loro presidi, fino a lunedì quando saranno ricevuti alla Presidenza della Repubblica. Il loro obiettivo è di far portare la legge alla Corte Costituzionale. Il presidente della Repubblica Marcelo Rebelo de Sousa ha messo in chiaro che la questione è “nelle mani del Parlamento, che può rivedere, ripensare o regolare nuovamente la legge”. Continue reading “Cresce la protesta dei tassisti contro la legge su Uber” »

EMSA/ Da Lisbona sorveglianza h24 sui mari europei

in POLITICA by

Ogni giorno nella sala di monitoraggio dell’EMSA, al Cais do Sodré a Lisbona, arrivano in media – da varie fonti (satelliti, trasponder, droni, ecc.) – 17 milioni di messaggi che informano sui navigli che circolano nei mari europei. Il 5 settembre ne sono arrivati addirittura 21 milioni che riguardavano 95.719 navigli di varia stazza. La media giornaliera è di 82.343 imbarcazioni: quasi tutte hanno un nome, un proprietario e una provenienza.

Continue reading “EMSA/ Da Lisbona sorveglianza h24 sui mari europei” »

A Lisbona, dal 17 al 21 settembre la Portugal Shipping Week

in ECONOMIA by

Si terrà a Lisbona, dal 17 al 21 settembre, la Portugal Shipping Week, una settimana di eventi, governativi e industriali, che evidenzierà il ruolo del Portogallo come centro globale di spedizioni e logistica. Moltissimi gli appuntamenti in programma (qui il ricco calendario), a cominciare dal convegno inaugurale, nel quale si parlerà, tra l’altro,  di nuove  tecnologie e di soluzioni non inquinanti.

Altrettanto importante la Seatrade Med Cruise 2018 (19 e 20 settembre) – il più grande evento del settore crociere al mondo focalizzato sul Mediterraneo e sui mari adiacenti – che quest’anno sarà un elemento integrante della Portugal Shipping Week. E vedrà la partecipazione di circa 150 dirigenti delle compagnie di crociera. Continue reading “A Lisbona, dal 17 al 21 settembre la Portugal Shipping Week” »

Più immigrati per combattere la crisi demografica

in POLITICA by

Lo aveva detto il premier António Costa: il Portogallo ha bisogno di più immigrati per combattere il calo demografico e l’invecchiamento della popolazione.  Ora il ministro dell’Amministrazione Interna, Eduardo Cabrita (nella foto), perseguirà questo obiettivo, senza intaccare – almeno nelle intenzioni – i livelli di attenzione che fanno del Portogallo uno dei paesi europei più sicuri. Il governo portoghese (di sinistra) si muove, quindi, in direzione opposta a quella preannunciata dal ministro degli interni italiano, Matteo Salvini, che – come altri suoi colleghi in Europa – ha una ricetta completamente diversa, specialmente sull’immigrazione clandestina. Continue reading “Più immigrati per combattere la crisi demografica” »

La cultura italiana protagonista del maggio lisbonese

in CULTURA by

La cultura italiana, in tutte le sue forme, è assoluta protagonista quest’anno – più ancora che negli anni precedenti – del maggio lisbonese. Danza, cinema, arte, musica, fotografia e teatro vedono artisti italiani o le loro opere presenti in molti prestigiosi spazi culturali della città e in luoghi inconsueti. Molti di questi eventi sono promossi e organizzati dall’Istituto Italiano di Cultura (IIC), di Lisbona, diretto da Luisa Violo, che organizza, finanzia o sostiene una vasta gamma di eventi culturali allo scopo di rafforzare e ampliare gli scambi culturali tra il Portogallo e l’Italia.  Altri nascono invece da iniziative private e da collegamenti tra artisti italiani e comunità o istituzioni portoghesi. Continue reading “La cultura italiana protagonista del maggio lisbonese” »

Lisbona “contagiata” dall’Eurofestival della canzone

in CULTURA by

Lisbona è stata letteralmente “contagiata” dall’Eurofestival della canzone, il più grande show musicale del mondo (43 paesi in gara). Soprattutto nella settimana che porta alla finalissima di sabato 12 maggio per la città girano gruppi di “tifosi” dei paesi in gara, avvolti nelle bandiere o tatuati in volto con i colori nazionali, proprio come se si trattasse di una finale di Champions League. Li vedi soprattutto a piazza del Commercio (chiamato anche “Terreiro do Paço”) lungo il fiume Tejo, dove dal 4 maggio è stato allestito l’Eurovision Village; li vedi all’adiacente Euroclub  Ministerium o anche all’ Euro Café MoMe, nell’ Avenida 24 de Julho. Continue reading “Lisbona “contagiata” dall’Eurofestival della canzone” »

Incontri: Carlo Giacobbe e “Il sionista gentile”, con guida musicale emotiva

in CULTURA by

 

Questo libro potrà suscitare antipatia, riprovazione, forse anche sdegno dalle ali estreme e contrapposte dei miei possibili lettori. Lo so benissimo. Ma ho sentito, comunque, il bisogno di scriverlo. E di scriverlo così, senza la preoccupazione di dover apparire politicamente corretto”. Il libro è “Il Sionista gentile. Storie (vere) e canti della terra di Israele e dintorni”, da poco uscito nelle edizioni Eurilink University Press. Chi parla è Carlo Giacobbe, giornalista, che è stato anni fa corrispondente e inviato speciale per l’Ansa in Israele e in diversi altri paesi, tra i quali il Portogallo. E io lo incontro proprio a Lisbona (è tornato a viverci da un paio d’anni), alla Taberna Coimbra, dove – nelle pause della scrittura – (ha in cantiere un altro libro, su cui mantiene il riserbo) ama ogni tanto cantare il Fado tipico di questa regione, insieme a un gruppo di amici musicisti.  Con lui, al nostro tavolo, c’è la moglie Claudia, medico, che da quasi quarant’anni – ha scritto nelle pagine finali dei ringraziamenti – fa, senza sconti, da coscienza critica alla sua attività pubblicistica e musicale. Continue reading “Incontri: Carlo Giacobbe e “Il sionista gentile”, con guida musicale emotiva” »

Cesare Protetti
Go to Top