Le capitali di European Affairs Magazine

La Settimana della Lingua italiana nel mondo a Lisbona e Porto

in CULTURA by

Dal 15 al 21 ottobre si terrà la XVIII Settimana della Lingua Italiana nel Mondo e l’Istituto Italiano di Cultura di Lisbona risponde all’appello del ministero degli esteri con un programma di iniziative ricco e vario.

La “Settimana”, che ha l’ Alto Patronato del Presidente della Repubblica, è nata nel 2001 da un’intesa tra il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e l’Accademia della Crusca cui si affiancò in seguito la Confederazione Svizzera, Paese in cui l’italiano è una delle lingue ufficiali.

La manifestazione viene promossa dalla rete culturale e diplomatica ogni anno nella terza settimana di ottobre intorno ad un tema che funge da filo conduttore per l’organizzazione di un vasto programma culturale focalizzato intorno alla diffusione della lingua italiana.

Questa edizione verte sul tema “L’italiano e la rete, le reti per l’Italiano”, un argomento, di grande attualità, che consentirà di approfondire i legami e le influenze esistenti tra la lingua italiana, il mondo della rete internet, le nuove tecnologie dell’informazione e della comunicazione sociale incluse le piattaforme sociali. L’Accademia della Crusca realizzerà un libro sul tema della manifestazione che sarà curato dal prof. Giuseppe Patota e dal prof. Fabio Rossi.

Nel corso di questi diciotto anni la Settimana della Lingua ha finito per rappresentare – per il numero di attività messe in cantiere in contemporanea e in tutto il mondo – l’appuntamento privilegiato di promozione linguistica del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione. E questo si è potuto realizzare grazie al crescente coinvolgimento delle comunità dei connazionali e degli italofoni all’estero, delle istituzioni culturali locali e di una schiera di scrittori, poeti, artisti, professori e accademici che hanno animato le edizioni di questi anni in modo appassionato in centinaia di conferenze, convegni, letture, corsi di aggiornamento, dando vita a un dialogo culturale e interculturale con altri scrittori, artisti, intellettuali e sezioni della società civile in tantissimi Paesi.

Il programma degli eventi organizzati dall’Istituto Italiano di Cultura,, uno a Porto e gli altri tutti a Lisbona, prevede queste date e questi appuntamenti:

Lunedì, 15 ottobre, ore 16.00: Proiezione del film per la TV “Non è mai troppo tardi” di Giacomo Campiotti, dedicata all’esperienza del maestro Alberto Manzi e della sua fondamentale iniziativa per la divulgazione dell’italiano in televisione (IIC).

Martedì, 16 ottobre, ore 18.15: Conferenze dei Professori Giuseppe Antonelli e Gianluca Lauta dell’Università di Cassino (IIC)

Mercoledì, 17 ottobre, ore 18.30:Musica in Rete: concerto “Lisbon Experience” con Gabriele Mitelli, Pedro Marques, Pedro Branco, Massimo Cavalli e João Sousa (al MUSEU FUNDAÇÃO ARPAD SZENES-VIEIRA DA SILVA)

Mercoledì, 17 ottobre, ore 21.15: Conferenza “I giovani e la rete: l’italiano scomposto” del Prof. Gianluca Lauta dell’Università di Cassino (Porto, ASCIPDA).

Giovedì, 18 ottobre, ore 19: Conferenza “Robotica e alt(r)a tecnologia: punti di unione tra ricercatori italiani in Europa” a cura di Giovanni Saponaro e Nino Cauli dell’Instituto Superior Técnico di Lisbona. (IIC) 

Sabato, 20 ottobre, ore 14.00-17.00: Corso di aggiornamento per docenti di italiano LS a cura della Prof.ssa Nicoletta Santeusanio dell’Università per Stranieri di Perugia (IIC).

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Latest from CULTURA

Go to Top
WhatsApp chat