Afterlife people, premiato a Los Angeles

in PREMI CINEMA by

Afterlife People, il mediometraggio di Fabrizio Borni, vince il Premio al Concorso Cinematografico Internazionale Accolade .L’opera prima di Fabrizio Borni, girata nel borgo mediovale di Vitorchiano in Provincia di Viterbo e prodotta da Tetramax Movie Services ha vinto il “Best of Show, Award of Excellence, Award of Merit o Award of Recognition” del The Accolade Global Film Competition a Los Angeles. Il premio è stato assegnato per le emozioni che ha saputo scuscitare il racconto in un perfetto mix di recitazione, ambientazione, musica e fotografia.

“Era tutta la vita che sognavo di realizzare un mio film” ha dichiarato il regista che è anche sceneggiatore e, in questo mediometraggio anche attore. “Per preparare questo film ci sono voluti due anni poichè è stato finanziato privatamente e cercare i soldi in Italia da investire nel Cinema non è facile. Ho scritto tante sceneggiature e in realtà anche “Quelli del dopo” è un lungometraggio che, per ragioni economiche, abbiamo dovuto rendere più breve. Sono molto orgoglioso di aver scelto un’attrice bravissima e averla portata per la prima volta sul grande schermo come protagonista. Jessica cortini è stata la mia soddisfazione più grande. Amo questo tipo di storie oniriche in cui sentimenti e un pò di romanticismo si fondono sempre con la curiosità tutta umana di conoscere l’ignoto. E’ stato un film comunque molto difficile da girare perchè il clima è stato terribile alternando nello stesso giorno periodi di sole con piogge torrenziali, ma siamo felici di avere realizzato un ottimo prodotto grazie anche alla fotografia di Roberto Lucarelli e al montaggio di Alessandro Visciano. Ora sto scrivendo un lungometraggio che è la storia di una figlia che ritrova il padre dopo 15 anni.”
The Accolade riconosce i professionisti del cinema, della televisione e dei nuovi media che dimostrano risultati eccezionali nella loro creatività e coloro che producono intrattenimento straordinario o contribuiscono al profondo cambiamento sociale. Le opere sono giudicate da professionisti altamente qualificati nel settore cinematografico e televisivo. Informazioni su Accolade e un elenco dei vincitori recenti sono disponibili all’indirizzo www.accoladecompetition.org.
Con questo Premio Fabrizio Borni e la casa di produzione Tetramax raggiungono i livelli di altri vincitori di alto profilo riconosciuti a livello internazionale tra cui la produzione vincitrice dell’Oscar per “The Lady in number six” di Malcolm Clarke, il talentuoso Dave Bossert della Disney per il suo breve documentario “The Tunes Behind The Toons”, il veterano dell’industria hollywoodiana Ron Howard per “When You Find Me” e la Highwire Films Australia per la loro popolare serie televisiva della ABC, “Twentysomething”.
Rick Prickett, che presiede The Accolade Global Film Competition, ha detto questo sugli ultimi vincitori: “The Accolade non è un premio facile da vincere. Le voci vengono ricevute da tutto il mondo da aziende potenti a nuovi straordinari talenti. Accolade aiuta a stabilire gli standard per l’artigianato e la creatività. I giudici sono rimasti soddisfatti dell’eccezionale alta qualità delle iscrizioni. L’obiettivo di The Accolade è aiutare i vincitori a ottenere il riconoscimento che meritano ”.
Per ulteriori info: www.accoladecompetition.org e www.quellideldopo.it e www.imdb.com

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*