Un mondo fantastico per tempi inconsueti

in LIBRI by

La scrittrice J. K. Rowling in prima linea nella lotta al Covid-19, numerose le sue iniziative non solo di natura economica ma anche creando delle occasioni di svago e di uscita dalla realtà.



Numerose sono state le passioni riscoperte dagli italiani durante questi mesi di quarantena, tra queste spicca quella per Harry Potter. La vendita dei libri del maghetto di Hogwarts sta monopolizzando da settimane le classifiche dei libri più venduti su internet, sia in formato cartaceo sia in formato e-book. La trasmissione sulle reti Mediaset di tutti gli otto film durante le prime settimane di isolamento, coronata con un indice di ascolti record, ha saputo tenere incollati al televisore migliaia di italiani.

Nonostante l’ultimo film della saga di Harry Potter sia uscito ormai da nove anni, e nonostante i successivi film degli omonimi libri “Animali fantastici”, che ripercorrono le vicende dei personaggi che hanno ispirato la saga originaria. L’interesseintorno a questo mondo fantastico sembra non passare mai di moda. Non sono solo gli adolescenti che riscoprono questo mondo che aveva caratterizzato la loro infanzia ma anche gli adulti, come rivelano le statistiche, sono tra i maggiori amanti della saga: saga che non conosce età.

La riscoperta cinematografica e letteraria va di parallelo ad un impegno in prima linea della scrittrice scozzese J. K. Rowling (autrice della saga) nella lotta al Covid-19. Dopo essere stata colpita dal virus nel corso di marzo e dopo esserne guarita completamente. La scrittrice ha voluto devolvere un milione di sterline per la lotta al coronavirus. Nonostante ciò, la Rowling ha voluto fornire il suo impegno nel sollevare il difficile isolamento obbligato che miglia di bambini sono chiamati a rispettare, lanciando l’iniziativa “Harry Potter at Home”.

All’interno del suo sito “Wizardingworld”, la scrittrice scozzese ha lanciato uno spazio dedicato al mondo di Hogwarts aperto non solo ai bambini ma a tutti gli appassionati, dove tra una mappa del malandrino, un calice di fuoco, una partita a Quidditch o affrontando le forze oscure di Voldemort è permesso evadere dalla quotidianità per entrare in un mondo magico. L’intento non è solo quello ludico, comprendendo quiz, giochi, immagini da colorare e tanto altro, ma anche quello pedagogico fornendo agli insegnanti del materiale per la programmazione delle loro lezioni online. Sul sito ufficiale, “Pottermore” si legge: «Per oltre vent’anni, la scuola di Hogwarts ha rappresentato una fuga per tutti, lettori e fan, giovani e meno giovani. In questi tempi inconsueti in cui ci ritroviamo, vogliamo darvi di nuovo il benvenuto a Hogwarts, dove troverete un rifugio per voi, la vostra famiglia e coloro a cui tenete».

In partenariato con il servizio audiolibri Audible sono stati messi a disposizione di tutti l’audiolibro del primo volume della saga “Harry Potter e la pietra filosofale” in numerose lingue differenti tra cui l’italiano, letto con la voce dell’attore Francesco Pannofino. Questa offerta fa eco all’iniziativa lanciata dalla “Rowling’s wizarding world” circa la lettura del primo libro della saga da parte di una serie d’attori che hanno interpretato un ruolo all’interno dei film. I sette attori scelti a prendere parte a questo appuntamento speciale che si svolgerà su Twitter sono: Daniel Radcliffe, Stephen Fry, David Beckham, Dakota Fanning, Claudia Kim, Noma Dumezweni e Eddie Redmayne, ma molti altri potrebbero aggiungersi. Ad ognuno di loro sarà chiesto di leggere un capitolo del libro dove si parlerà di temi di stretta attualità come: la famiglia, l’amicizia, il coraggio e il superamento delle avversità.

Di Ludovico Fiorucci

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*