GEOPOLITICA DEL MONDO MODERNO

Tag archive

#israelisettlements

Israele, il governo di solidarietà nazionale è un ibrido

Lunedì notte Benjamin Netanyahu e Benny Gantz hanno firmato l’accordo di Coalizione per l’Istituzione del Governo d’Emergenza di Unità Nazionale, un fascicolo di 16 pagine perlopiù atte ad evitare che uno dei due firmatari possa soverchiare l’altro.

L’intesa è stata trovata dopo che le precedenti trattative tra il Likud e il Blu e Bianco per formare un governo erano fallite nuovamente e, a più di un anno dalla crisi politica che ha investito il paese, per la seconda volta nell’arco di 12 mesi il presidente Reuven Rivlin aveva concesso in data 16 aprile un periodo di 21 giorni alla Knesset per designare un membro del parlamento idoneo a formare una maggioranza al proprio interno.
Nonostante il primo turno per la carica presidenziale verrà assunto da Netanyahu per 18 mesi, dai termini dell’accordo sembra che sia Benny Gantz ad incidere maggiormente sulla prossima legislatura; ad esempio molti deterrenti e contraltari sono posti al capo di Likud, come la previsione di un lungo periodo prima delle elezioni, in caso venissero indette da Netanyahu, in cui ad assumere il ruolo di primo ministro sarebbe lo stesso Gantz; inoltre tradire l’accordo di governo varrebbe a dire per il Likud un’enorme perdita di consensi in vista di eventuali elezioni.

Continue reading “Israele, il governo di solidarietà nazionale è un ibrido” »

Israel suspended the authorization for the construction of about 500 new Israeli settlements

BreakingNews @en di

Israeli political leaders have agreed to suspend the authorizations for the construction of about 500 new Israeli settlements in the territory of East Jerusalem claimed by the Palestinians. According to rumors released by the Jerusalem Post would be the Prime Minister Netanyahu to lobby to block the permits, the decision-making pursuant would be taken after listening to a speech by US Secretary of State, John Kerry, who has hinted that the Obama administration does not tolerate any violation of UN resolution. Netanyahu’s decision has angered the Israeli Public Security Minister, Gilad Erdan, who declared that the Obama policy line does not take into account the real situation in the Middle East and constitutes an impediment for the new administration.

Redazione
Vai a Inizio
× Contattaci!