GEOPOLITICA DEL MONDO MODERNO

Category archive

SOCIETA’

COVID 19, #infermieripercovid Infermieri e sistema sanitario in prima Linea

SOCIETA' di

European Affairs ha raggiunto la Presidente della Federazione Nazionale Ordini delle Professioni Infermieristiche per una testimonianza di come si stanno svolgendo le attività in prima linea nei tanti ospedali e presidi medici. Iniziativa importante è la partecipazione alla all’iniziativa #infermieriperilcovid alla quale in sole 24 ore hanno dato disponibilità in 9.000 volontari.

Continue reading “COVID 19, #infermieripercovid Infermieri e sistema sanitario in prima Linea” »

COVID-19, Croce Rossa Italiana impegnata su più fronti dagli ospedali al sostegno alle famiglie

SOCIETA' di

In questi giorni i volontari della CRI sono impegnati full time a sostenere la lotta al contagio da COVID-19, attivi negli aeroporti e stazioni ferroviarie nel monitoraggio dei passeggeri, negli ospedali a supporto del personale medico, oltre che a sostegno delle famiglie che possono rivolgersi al numero verde nazionale 800 065 510 per aiuto o supporto. Continue reading “COVID-19, Croce Rossa Italiana impegnata su più fronti dagli ospedali al sostegno alle famiglie” »

Roma misteri e segreti, il caso Emanuela Orlandi

SOCIETA' di

Il caso di Emanuela Orlandi sconvolse l’opinione pubblica al tempo, i romani si trovano all’improvviso alle prese con qualcosa di terribile, la scomparsa prima della figlia di un funzionario del Vaticano, Emanuele e subito dopo di un’altra giovane ragazza Mirella Gregori che condividerà la stessa sorte di vittima mai ritrovata. In questa puntata di Roma misteri e segreti ripercorriamo la tragica vicenda con la testimonianza di Pietro Orlandi, fratello di Emanuela, che ancora oggi cerca la verità su un caso che coinvolto la Banda della magliaia, la criminalità organizzata mafiosa, forse servizi segreti deviati e di altre nazioni oltre a naturalmente il Vaticano stesso. Continue reading “Roma misteri e segreti, il caso Emanuela Orlandi” »

Istituto superiore della sanità, aggiornamento situazione Covid-19

Senza categoria/SOCIETA' di

L’1,2% dei casi positivi al Covid-19 fino a questo momento ha meno di 18 anni, mentre la percentuale più alta si vede nella fascia tra 51 e 70. Lo afferma l’approfondimento epidemiologico dell’Iss presentato oggi nel corso di una conferenza stampa e pubblicato sul sito Epicentro. Continue reading “Istituto superiore della sanità, aggiornamento situazione Covid-19” »

COVID-19 come vivono la quarantena nel mondo? EA lo sta chiedendo agli Italiani che vivono all’estero

SOCIETA' di

Londra, New York, Brisbarne, Indonesia, Argentina e ancora Spagna, Francia e Albania, la pandemia sta contaminando moltissimi paesi, e l’unico rimedio sembra essere la quarantena, l’isolamento, quello che ormai viene definito il modello Italia. Attraverso la video conferenza chiacchieriamo con altri reclusi in casa durante queste settimane di quarantena, per noi avanzata per altri appena iniziata.

Nel primo video arriviamo a Londra per poi ripartire per New York, buona visione

Continue reading “COVID-19 come vivono la quarantena nel mondo? EA lo sta chiedendo agli Italiani che vivono all’estero” »

Quando tutto sarà finito. La necessità di ripensare all’importanza sociale dello strumento militare.

SICUREZZA/SOCIETA' di

Si vis pacem para bellum. E’ un antico motto romano trito e ritrito sui siti che parlano di geopolitica e di analisi delle questioni militari. Ma anche oggi è più che mai attuale e coerente con il quadro situazionale. La guerra che combattiamo non è più contro una possibile invasione dei carri armati dell’URSS, ma è pur sempre una guerra. Contro il virus e contro noi stessi.

Continue reading “Quando tutto sarà finito. La necessità di ripensare all’importanza sociale dello strumento militare.” »

Gli effetti psicologici della quarantena

SOCIETA' di

Una parola si aggira come uno spettro intorno a noi in questo momento “ Pandemia” malattia trasmissibile e questo scatena il vero e proprio panico. Molte malattie colpiscono vaste zone del nostro pianeta, come il cancro, ma l’ impatto che ha su ognuno di noi è totalmente diverso, il fatto che qualcosa di molto piccolo si possa impossessare di noi ,stando solo vicino alle persone fa scattare dei meccanismi nella nostra psiche completamente diversi. Siamo abituati ad avere come nemico il terrorismo, piuttosto che le guerre dettate dai poteri economici, chi fa parte di quella generazione ricorda la possibilità di doversi infilare nel sotterraneo della propria abitazione sotto la minaccia del nucleare, ma qui parliamo di un qualcosa da cui non possiamo scappare, possiamo ridurre il rischio chiudendoci letteralmente in casa, chiusura forzata dalla paura e dal buonsenso, totalmente diverso da un “isolamento” dettato da una libera scelta.

La quarantena in questo caso è un vero e proprio “distanziamento sociale”, un termine che gli epidemiologi usano per riferirsi ad uno sforzo consapevole per ridurre il contatto ravvicinato tra le persone, così da ostacolare la trasmissione comunitaria del virus. 

La quarantena è un’esperienza difficile e spiacevole per chi deve affrontarla, bisognerebbe ridurla ad un periodo più corto possibile, per non subirne gli effetti a breve e a lungo termine.

Le emozioni che si riscontrano quasi nell’immediatezza sono uno sviluppo eccessivo di rabbia che può portare troppo spesso anche al suicidio, a distanza si è notato che le attività legali che portano alla separazione di coniugi che hanno dovuto subire una convivenza forzata troppo lunga si moltiplicano.

Gli esperti che hanno studiato gli effetti della quarantena in situazioni precedenti rilevano soprattutto disturbi di stress, stati d’ansia alterati e insonnia.

Una fascia a grande rischio è il personale sanitario, che vive in prima linea questa emergenza, si sono verificati nelle vicende simili passate vari casi di bornout, insieme di sintomi che deriva da una condizione di stress cronico e persistente.

Gli studi scientifici hanno evidenziato le fonti di stress più comuni al termine della quarantena, che sono sicuramente i conti economici che si fanno al termine di un periodo in cui non si è potuto lavorare, si evince che sono le fasce con reddito più basso ad avere più bisogno di supporto finanziario ed psicologico.

Da non sottovalutare anche sono i disturbi alimentari, si tende a mangiare smisuratamente per colmare lo stress con conseguenti sensi di colpa che possono portare a patologie più serie, consigliano a tal proposito un’ adeguata alimentazione accompagnata da una lieve attività fisica.

Fondamentale è l’ aiuto che deve arrivare dall’esterno, notizie chiare così da limitar la sensazione della paura del “ non sapere” assicurandosi di non angosciare le persone che ascoltano, la garanzia di poter avere un sereno accesso ai beni primari e la possibilità di poter condividere tramite la tecnologia questo stato comune, cercando di limitare lo stress post traumatico.

F.B. Fumarola

A chi andrà la tua eredità nella rete?

SOCIETA' di

Per definizione, l’eredità, o più esattamente l’asse ereditario, è tutto l’insieme dei beni, dei crediti, dei diritti e delle posizioni giuridiche, attive e passive, di chi muore. Nell’asse ereditario rientrano anche i diritti di autore, che sono tutelati in favore degli eredi per settant’anni dopo la morte. Gli eredi hanno altresì il diritto di tutelare l’immagine di un congiunto in ipotesi di diffamazione del suo nome, della sua reputazione, più in generale di ogni lesione della sua identità. Continue reading “A chi andrà la tua eredità nella rete?” »

Amnesty international Italia,”#iostoacasa valga anche per chi una casa non cel’ha”

SOCIETA' di
La drammatica sfida posta all’Italia e ad altri stati dalla dichiarata pandemia del Covid-19 pone un duplice problema di diritti umani: salute e alloggio adeguato. Il diritto alla salute è un diritto universale, che dev’essere garantito a tutti a prescindere dalla loro condizione, status od origine. Nel momento in cui le autorità italiane, opportunamente, invitano la popolazione a rimanere in casa, è necessario che sia garantito un altro diritto fondamentale: quello a un alloggio adeguato.

Continue reading “Amnesty international Italia,”#iostoacasa valga anche per chi una casa non cel’ha”” »

La Banda delle Magliana, come nasce la criminalità organizzata a Roma

SOCIETA' di

Insieme a Emilio Orlando, giornalista di cronaca nera romana, ripercorriamo la storia della Banda della Magliana, dagli inizi agli ultimi processi di Mafia Capitale. Dalle batterie di piccoli malviventi alla Banda che prese il controllo della capitale all’ombra della Mafia e dei servizi segreti deviati.

Continue reading “La Banda delle Magliana, come nasce la criminalità organizzata a Roma” »

1 2 3 7
Alessandro Conte
Vai a Inizio
WhatsApp chat