GEOPOLITICA DEL MONDO MODERNO

Category archive

SICUREZZA - page 2

Afghanistan, incontro su sicurezza delle provincie nella regione ovest del paese

SICUREZZA di

A Camp Arena, sede del Training Advise Assist Command West (TAAC-W) di Herat, a guida Brigata di Cavalleria “Pozzuolo del Friuli”, si è tenuto il primo meeting tra tutti i responsabili dell’organizzazione e della sicurezza delle province della regione ovest dell’Afghanistan (Herat, Badghis, Farah e Ghor), un’area geografica di dimensioni pari all’intero Nord Italia.

Il meeting ha visto la partecipazione dei governatori e dei direttori provinciali del National Directorate of Security dell’Ovest, del Comandante del 207° Corpo d’Armata afgano, Unità responsabile dell’area di competenza del TAAC-W, dei comandanti delle brigate dipendenti e dei comandi di polizia delle quattro province occidentali.

Nel corso della “Western Security Shura” si è discusso della cornice di sicurezza per le imminenti elezioni presidenziali e dei mutamenti in campo economico e sociale in corso nell’occidente del Paese. Il dibattito ha portato alla scelta di linee comuni da attuare.

Le autorità afgane convenute a Camp Arena hanno potuto cogliere le diverse opportunità di coordinamento e individuare insieme le possibili sfide future, alle quali far fronte tramite una più incisiva collaborazione comune.

Resolute Support Mission è composta da militari di 39 nazioni, tutti uniti in un unico scopo, quello di contribuire all’addestramento, all’assistenza e alla consulenza a favore delle Istituzioni e delle Forze di Sicurezza locali al fine di facilitare le condizioni per la creazione di uno stato di diritto, Istituzioni credibili e trasparenti e soprattutto, Forze di Sicurezza autonome e ben equipaggiate. Questo percorso sta portando le Forze di Sicurezza afgane ad assumere il compito di garantire la sicurezza del Paese e dei propri connazionali.

Climate change, la Croce Rossa presenta a New York il suo report

SICUREZZA/SOCIETA' di

New York, 19 settembre 2019 – Un nuovo rapporto della più grande rete umanitaria del mondo, la Federazione Internazionale delle Società di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa (IFRC), avverte che il numero di persone bisognose di assistenza umanitaria ogni anno a causa di catastrofi climatiche potrebbe raddoppiare entro il 2050. Continue reading “Climate change, la Croce Rossa presenta a New York il suo report” »

QUALE FUTURO PER LA DIFESA EUROPEA?

SICUREZZA di

La difesa europea è un tema molto caldo, che spesso suscita polemiche e accesi dibattiti. In primis, perché la definizione stessa dell’argomento è difficile: cosa si intende per “difesa europea”? Ma soprattutto i 28 stati Membri dell’Unione la concepiscono nel medesimo modo? Non sono rare, infatti, le differenze di opinione (e di posizione) in riferimento a specifiche tematiche, siano queste l’immigrazione o l’accordo con l’Iran. A ciò si aggiunge la complessità dello scenario internazionale odierno, caratterizzato da minacce molteplici e diversificate, che crea un ambiente complesso ed entro cui risulta difficile orientarsi. Il seguente articolo mira a fare un po’ di chiarezza non solo sulle tematiche attualmente più rilevanti – anche alla luce del recente meeting informale tra in ministri delle Difesa europei tenutosi a Helsinki a fine agosto – ma anche su alcuni degli attori chiave in materia di difesa europea, e sulle iniziative in vigore, in particolar modo nel campo della ricerca e degli investimenti. Continue reading “QUALE FUTURO PER LA DIFESA EUROPEA?” »

Afganistan, il comandante del comando operativo interforze italiano visita la missione

SICUREZZA di

Nella giornata di ieri, si è tenuta la visita al Contingente militare italiano in Afghanistan da parte del Comandante del Comando Operativo di vertice Interforze (COI), Generale di Divisione Aerea Nicola Lanza de Cristoforis. L’attività, avente lo scopo di aggiornarsi sull’andamento della Missione, si è svolta prima a Kabul, sede del NATO Resolute Support Headquarters (RS HQ), e poi a Herat, sede del Comando del TAAC-W.

A Kabul l’Alto Ufficiale è stato accolto dal Vicecomandante di RS e Italian Senior National Representative, Generale di Corpo d’Armata Salvatore Camporeale, e ha visitato le due basi dove operano i militari italiani: Camp RS, sede del NATO RS HQ, e l’Headquarters Kabul International Airport (HKIA). Presso RS HQ il Generale Lanza de Cristoforis ha avuto un office call col Generale Camporeale e visitato il Combined Joint Operational Center (CJOC), sala operativa che sovraintende a tutte le operazioni di RS nell’area afgana.

“Vi porto il saluto del Capo di Stato Maggiore della Difesa” – così il Generale Lanza de Cristoforis ha esordito incontrando il personale italiano – “Un grazie particolare va alle vostre famiglie, che con il loro fondamentale sostegno vi permettono di operare al meglio qui, lontani da loro, durante un momento di “storica” ricerca di soluzioni per il popolo afgano”.

L’attività è quindi proseguita a Herat, presso Camp Arena, dove l’Autorità in visita ha incontrato il Generale di Brigata Giovanni Parmiggiani, Comandante del TAAC-W, attualmente a guida Brigata di Cavalleria “Pozzuolo del Friuli”. Qui il Comandante del COI è stato informato sulle attività che il Contingente italiano svolge a supporto delle Forze di Difesa e Sicurezza afgane.

“Trovo continuità di passione, entusiasmo e dedizione dei molti che qui hanno dato tutto e a volte anche se stessi”. Ha voluto sottolineare il Comandante del COI che, dopo la firma dell’albo d’onore, ha concluso la visita afgana e fatto rientro in Patria.

Resolute Support Mission è composta da militari di 41 nazioni, tutti uniti in un unico scopo, quello di contribuire all’addestramento, all’assistenza e alla consulenza a favore delle Istituzioni e delle Forze di Sicurezza locali al fine di facilitare le condizioni per la creazione di uno stato di diritto, Istituzioni credibili e trasparenti e soprattutto, Forze di Sicurezza autonome e ben equipaggiate. Questo percorso sta portando le Forze di Sicurezza afgane ad assumere il compito di garantire la sicurezza del Paese e dei propri connazionali.

admin
Vai a Inizio
WhatsApp chat