GEOPOLITICA DEL MONDO MODERNO

Category archive

BOOKREPORTER - page 2

Verso un mondo multipolare, come cambia la geopolitica

BOOKREPORTER di

Pierluigi Fagan è un imprenditore e professionista del marketing, da molti anni studia i temi legati alla complessità nel suo più ampio spettro con particolare attenzione a temi sociali, economici, politici e geopolitici.

Nel suo ultimo libro ” Verso un mondo multipolare” edito da Fazi editore, affronta i grandi cambiamenti sociali, politici e economici che il mondo contemporaneo sta affrontando.

Bookreporter lo ha intervistato per comprendere meglio il suo pensiero e il suo punto di vista sugli ultimi sviluppi della geopolitica globale.

Continue reading “Verso un mondo multipolare, come cambia la geopolitica” »

“Nome in codice Gladio”. Seconda puntata.

BOOKREPORTER/Difesa di

Ancora un approfondimento su una pagina poco conosciuta della storia italiana.

Come promesso in un precedente articolo di European Affairs (qui), siamo ritornati di nuovo sull’argomento “Gladio”, che ci affascina proprio perché rappresenta un fenomeno storico unico nel suo genere, in grado di fondere insieme politica, geopolitica, storia, intelligence e difesa.

Continue reading ““Nome in codice Gladio”. Seconda puntata.” »

Nome in codice Gladio. La storia e i valori dell’organizzazione Gladio, nel libro di Mirko Crocoli. Uno stralcio di storia italiana, sconosciuto ai più.

BOOKREPORTER di

Visto l’interesse che da sempre European Affairs nutre verso l’intelligence e la difesa,​ non potevamo non cogliere alcune novità editoriali ed alcuni importanti anniversari – appena trascorsi ed ignoti ai più – di sicuro interesse per gli appassionati di questioni strategiche e per gli addetti ai lavori. 

Continue reading “Nome in codice Gladio. La storia e i valori dell’organizzazione Gladio, nel libro di Mirko Crocoli. Uno stralcio di storia italiana, sconosciuto ai più.” »

Qual’è stato l’evento che vi ha colpito di più nel 2017?

BOOKREPORTER di

In questa puntata di bookreporter le risposte degli ascoltatori al nostro Domandone, ” Qual’è stato l’evento di politica internazionale che ti ha colpito di più nel 2017″, il commento degli eventi in corso, dalla crisi della Corea del Nord all’intifada a Gerusalemme, il cinema di Laura Laportella tra Star Wars e il mondo reale di ieri e di oggi. Buon Ascolto!!!

Bookreporter ospita Padre Mussie, l’ultima speranza dei migranti

BOOKREPORTER di

In questa puntata di Bookreporter parliamo di Eritrea e dei flussi migratori con padre Mussie Zerai, prete cattolico e attivista eritreo impegnato in azioni per salvare i migranti nel Mediterraneo durante la crisi europea dei migranti. È il fondatore e il presidente dell’agenzia Habeshia (con sede a Roma), e nel 2015 è stato nominato per il Nobel per la pace.

Dopo la morte prematura di sua madre, Zerai è stato allevato dalla nonna insieme a sette fratelli. Il padre, che era stato arrestato temporaneamente dalla polizia segreta, aveva lasciato il paese per cercare rifugio in Italia. All’età di 14 anni, anche Mussie fuggì in Italia, dove chiese asilo politico ed ottenne un permesso di soggiorno.

Tra musica e riflessioni  Alessandro Conte e Laura Sacher commentano le news di politica internazionale più importanti della settimana.
Buon Ascolto!

“Un mondo senza vaccini ?” il nuovo libro di Francesco Galassi

BOOKREPORTER di

Bookreporter intervista Francesco Galassi, dottore e Paleontologo. Nel mondo moderno il valore delle vaccinazioni è stato spesso messo in discussione e una gran messe di teorie pseudoscientifiche non supportate da dati incontrovertibili è continuamente presentata con il fine di evidenziarne la pericolosità.

Mentre il compito della divulgazione scientifica è quello di illustrare la verità della ricerca scientifica in termini accessibili da parte del pubblico più vasto possibile, la paleopatologia e la storia della medicina hanno il potere di richiamare alla memoria, dati e prove alla mano, la realtà del mondo prima delle vaccinazioni: un mondo caratterizzato da epidemie mortali, morti che la scienza moderna può tranquillamente evitare, capaci anche di scuotere le fondamenta di grandi imperi e società che si consideravano avanzate e solide.

Buona visione!

 

 

Strategia dell’inganno, l’ultimo libro di Stefania Limiti

BOOKREPORTER di

Il 1992 in Italia si chiude con un tremendo attacco della mafia allo stato, con due attentati vengono uccisi i giudici Falcone e Borsellino che erano riusciti a mettere a segno colpi fatali a Cosa Nostra.

L’anno successivo la criminalità organizzata cerca di mettere lo stato sotto pressione con l’obiettivo di avviare una trattativa che permetta all’organizzazione di sopravvivere. Nello stesso anno però la prima Repubblica vacilla, la corruzione viene denunciata dal pool di mani pulite e la dirigenza politica del paese azzerata.

Le bombe, gli arresti, i tentativi di golpe e sullo sfondo la nascita della seconda Repubblica, un anno difficile per lo Stato ma non percepito tale dalla popolazione che forse ha ignorato totalmente il rischio corso. Strategia della Tensione o dell’inganno?

Un libro interessante, frutto di una lunga e minuziosa ricerca fatta dall’autrice con l’obiettivo di fare luce su uno dei periodo più bui del nostro paese nella storia recente. Da leggere tutto di un fiato e tenere a portata di mano. Ascoltiamo dalla voce dell’autrice che abbiamo intervistato.

Alessandro Conte
Vai a Inizio
WhatsApp chat