GEOPOLITICA DEL MONDO MODERNO

Category archive

EST EUROPA

Primo turno delle elezioni presidenziali in romania, la sfida adesso è tra liberali e social democratici

EST EUROPA di

Si è svolto il 10 di novembre il primo turno delle elezioni presidenziali in Romania, che ha visto l’ingresso al ballottaggio del nazional liberale Klaus Iohannis e della social democratica Viorica Dăncil. Continue reading “Primo turno delle elezioni presidenziali in romania, la sfida adesso è tra liberali e social democratici” »

L’Ucraina intensifica il ritiro delle truppe dalla zona orientale del paese

EST EUROPA di

Si evolve lo scenario nell’Ucraina orientale, dove da qualche giorno è iniziato il ritiro graduale delle truppe regolari di Kiev e dei ribelli filorussi. Questa manovra militare che potrebbe condurre a grandi passi avanti verso la normalizzazione dell’area sta incontrando alcune difficoltà. Continue reading “L’Ucraina intensifica il ritiro delle truppe dalla zona orientale del paese” »

Conflitto Russo-Ucraino, quali conseguenze  per il futuro dell’Europa

EST EUROPA di

Ha avuto luogo a Roma  l’evento “il conflitto russo-ucraino e le sue conseguenze per il futuro dell’Europa”, presso il Grand Hotel De La Minerve, organizzato dalla FIDU (Federazione Italiana Diritti Umani). Tra i relatori Oleksiy Melnyk, del Centro Studi Razumkov, Leonyd Poliakov del Centro ucraino di studi sull’esercito, la conversione e il disarmo, Iryna Dovhan, volontaria e attivista, Maria Tomak, coordinatrice di Media Initiative for Human Rights. Presenti anche il Sen. Roberto Rampi, il Segretario nazionale di “+Europa” Benedetta Della Vedova e l’On Lia Quartapelle Procopio, membro della Commissione affari esteri e comunitari della Camera dei Deputati. A moderare l’incontro il Prof. Antonio Stango, presidente della FIDU. Continue reading “Conflitto Russo-Ucraino, quali conseguenze  per il futuro dell’Europa” »

Il 28 ottobre, Independent Czechoslovak State Day, la Repubblica Ceca in festa

EST EUROPA di

Il 28 ottobre ricorre la festa nazionale della Repubblica ceca: si festeggia la nascita dello stato cecoslovacco, risalente al 1918. L’indipendenza cecoslovacca fu proclamata in Piazza Venceslao a Praga il 28 ottobre 1918, con il primo presidente della Repubblica Tomáš Garrigue Masaryk, il quale era a capo del movimento nazionalista al di fuori dell’Impero austro-ungarico. Infatti, l’area della Cecoslovacchia è stata parte dell’Impero austro-ungarico fino al momento in cui l’Impero è crollato, dopo la fine della Prima guerra mondiale; in precedenza, le aree di lingua ceca della Boemia e della Moravia erano state sotto il dominio austriaco, mentre la Slovacchia faceva parte dell’Ungheria. Continue reading “Il 28 ottobre, Independent Czechoslovak State Day, la Repubblica Ceca in festa” »

  Primo summit tra Russia e Africa tra cooperazione e timori

EST EUROPA di

Al via il primo summit tra quasi 50 paesi africani e la Federazione russa, che si è tenuto dal 23 al 24 ottobre bella città di Sochi nella parte meridionale del paese. In questi 2 giorni si è parlato di vari argomenti, tra cui: cooperazione internazionale, relazioni economiche, creazione di forum di discussione, supporto diplomatico e progetti commerciali. Continue reading “  Primo summit tra Russia e Africa tra cooperazione e timori” »

Elezioni in Polonia, vittoria della destra, con un ritorno della coalizione di sinistra in parlamento

EST EUROPA di

Si sono svolte il 13 ottobre le elezioni per i due rami del Parlamento in Polonia, dove il partito di destra “Diritto e Giustizia (Prawo i Sprawiedliwość)”, rappresentato da Jaroslaw Kaczynski, ha ottenuto una chiara vittoria, bissando quella verificatasi solo qualche mese fa durante le elezioni europee. Continue reading “Elezioni in Polonia, vittoria della destra, con un ritorno della coalizione di sinistra in parlamento” »

Repubblica Ceca, i giovani fanno sentire la propria voce

EST EUROPA di

Era il 1968 quando Dubcek ha preso il potere nell’allora Repubblica Cecoslovacca: la sua esperienza politica, breve ma intensa, ha cambiato la storia del Paese. La serie di riforme attuate in favore di maggiori diritti e libertà ha comportato una rigida reazione da parte dell’Unione Sovietica, la quale ha fatto invadere il paese da un corpo di spedizione militare. Quest’ultimo è stato accolto a Praga da una serie di proteste e di manifestazioni di dissenso che sono culminate con il suicidio di Jan Palach, patriota simbolo della resistenza cecoslovacca. Esattamente 50 anni fa, nel 1969, Jan Palach si è immolato per il proprio paese, cospargendosi di benzina e appiccando lui stesso il fuoco; questo atto è stato ripetuto nei giorni seguenti anche da altri ragazzi, sacrificatisi per lo stesso motivo, con l’obiettivo di scuotere le coscienze dei proprio connazionali e convincere quante più persone possibili a porre fine al loro atteggiamento arrendevole verso il governo.

Continue reading “Repubblica Ceca, i giovani fanno sentire la propria voce” »

Ucraina, nuove sfide per il nuovo parlamento tra bilancio, infrastrutture e spazio

EST EUROPA di

Continuano i lavori per la nuova composizione del Parlamento ucraino (Verchovna Rada), scaturita dalle elezioni politiche anticipate del 21 luglio del 2019, al quale spetta l’arduo compito di portare avanti l’ondata riformista chiesta a gran voce dal popolo ucraino, durante le tornate elettorali presidenziali e politiche. Tutto è partito dall’ultima campagna elettorale che ha portato alla vittoria Volodymyr Zelens’kyj, ex comico e uomo dello spettacolo a diventare Presidente della Repubblica, sbaragliando i suoi avversari politici ottenendo un successo con la maggioranza del 73,22%, la più alta mai registrata dal 1991, quando l’Ucraina si è resa indipendente dall’Unione Sovietica. Continue reading “Ucraina, nuove sfide per il nuovo parlamento tra bilancio, infrastrutture e spazio” »

Matteo Fontanieri
Vai a Inizio
WhatsApp chat