GEOPOLITICA DEL MONDO MODERNO

Category archive

EUROPA

La riforma dell’Unione dell’energia

ECONOMIA/EUROPA di

Alla vigilia delle elezioni, il 22 maggio l’Unione europea ha completato la riforma della propria politica energetica, stabilendo i presupposti normativi per la transizione verso l’energia pulita e ponendo l’UE sulla via del raggiungimento degli obiettivi fissati dall’Accordo di Parigi sul clima del 2015. Continue reading “La riforma dell’Unione dell’energia” »

23 – 26 maggio, al via le elezioni europee

EUROPA di

Il 23 maggio è la data ufficiale di inizio delle elezioni europee: i primi seggi ad essere aperti sono quelli in Regno Unito e Paesi Bassi. Nel weekend procederanno le elezioni in tutti i paesi membri dell’Unione Europea: il 24 maggio si voterà in Irlanda e Repubblica Ceca; il 25 maggio in Lettonia, Malta e Slovacchia; il 26 maggio, giorno conclusivo, voteranno gli altri 21 paesi. Si conclude dunque l’ottava legislatura del Parlamento Europeo e gli elettori degli Stati membri dell’UE eleggeranno i nuovi eurodeputati; nonostante le differenti date per le elezioni, i risultati dello scrutinio inizieranno ad essere dati contemporaneamente in tutta l’Unione a partire dalle ore 23:00 di domenica 26 maggio, ora in cui chiude il seggio dell’ultimo paese, l’Italia. Continue reading “23 – 26 maggio, al via le elezioni europee” »

10’ anniversario del partenariato dell’UE

EUROPA di

Il 13 maggio, l’Unione europea, l’Armenia, l’Azerbaigian, la Bielorussia, la Georgia, la Repubblica moldova e l’Ucraina hanno celebrato il decimo anniversario del partenariato orientale con una conferenza di due giorni a Bruxelles, riconoscendo i risultati degli ultimi dieci anni nelle relazioni dell’UE con i suoi sei partner orientali e avviando discussioni sulla futura direzione strategica del partenariato, per continuare a fornire risultati concreti per i cittadini. Continue reading “10’ anniversario del partenariato dell’UE” »

La sicurezza cibernetica nell’Unione Europea

EUROPA/Senza categoria/SICUREZZA di

Il tema della sicurezza cibernetica é di estrema importanza per enti pubblici, privati e della societá civile di tutto il mondo. La ragione é semplice: pressoché ogni elemento della societá odierna é ormai in contatto – in maniera diretta o indiretta – con il mondo digital-informatico, e che tu sia un singolo privato, una multinazionale o il capo di stato di una qualsiasi nazione, ci saranno informazioni, dati e infrastrutture da proteggere a tutti i costi. Continue reading “La sicurezza cibernetica nell’Unione Europea” »

Tra GDPR e rischi della rete. Il 24 maggio verrà presentato a Viterbo un libro sulla nuova normativa in materia di privacy.

La locandina dell’evento, che si terrà a Viterbo, alle ore 17.30 del 24 maggio, presso il Centro Studi Criminologici

 VITERBO: Tutti, ma proprio tutti, ormai, abbiamo sentito parlare del GDPR, ossia della General Data Protection Regulation. Chi non ha sentito parlare di questo acronimo, però, ha sicuramente percepito che “qualcosa” è cambiato. La privacy stessa, il suo concetto intrinseco, ontologico, ed il suo modo di manifestarsi, sono cambiati.

Una lezione dell’avv. Dell’Aiuto (a sinistra) presso il Centro Studi Criminologici sulla privacy per giornalisti. Fonte www.criminologi.com

Altrettanto, tutti sanno che la privacy non è solo qualcosa che riguarda chi utilizza il computer o si occupa di comunicazione. La privacy o, più correttamente, le leggi che regolano la privacy, ha permeato e sta permeando tutti gli aspetti della nostra vita quotidiana, lavorativa, familiare.

Se la percezione che se ne trae è che la cosa riguardi solo il mondo di internet et similia, ciò è perché – di fatto – queste cose hanno profondamente mutato la nostra società: una cosa così importante nelle nostre vite non poteva mutare la “sua” privacy senza che ce ne accorgessimo. Parliamoci chiaro però: ai fini pratici, per chi si comporta da normale utente del web o da semplice consumatore, poco o nulla è cambiato. Almeno in apparenza. Perché, in realtà, anche per i singoli utenti, le cose sono ben diverse sia in termini di diritti sia, soprattutto, in relazione ai doveri che dalla nuova normativa derivano.

Totalmente diversa è la faccenda per chi ha un’azienda, svolge una professione, o – anche se soggetto pubblico – conserva e gestisce dati. Ma anche per chi gestisce un sito o per chi si occupa di ricerca. Insomma, chiunque venga a contatto o possa solo potenzialmente avere a che fare con delle informazioni altrui deve adeguarsi al nuovo regolamento europeo 679/2016.

Il regolamento di cui parliamo non abroga il c. d. “Codice della Privacy” italiano, ossia il d. lgs. 196 del 2003, ma lo integra e – parzialmente – lo modifica, essendo la normativa europea regolamentare direttamente applicabile negli Stati membri. Non è escluso che altri regolamenti nazionali attuativi dovranno implementare in Italia la normativa europea ma, in ogni caso, ne vedremo delle belle.

Di questo tema, e dei molti altri argomenti ad esso correlati, si occupa l’ultimo libro scritto dall’avvocato Gianni Dell’Aiuto: “La protezione dei dati personali. Tra GDPR e altri rischi della rete”, pubblicato per i tipi delle Edizioni Efesto nel mese di marzo 2019.

Il libro rappresenta un florilegio di articoli scelti dall’autore tra i numerosi interventi scritti per l’Accademia Italiana Privacye sulla riviste Futuro Europa oltre che, ovviamente, anche qui su European Affairs Magazine. Dell’Aiuto – legale e DPO (data protection officer) di origini toscane, ma appartenente al foro di Roma – tratta delle problematiche connesse al GDPR ed alla privacy in relazione alla comunicazione, alla sicurezza, alle problematiche sociali come lo stalking e la tutela dei minori, senza tralasciare l’impatto che la nuova normativa produrrà nell’uso domestico o professionale di internet, nell’ambito della cybesecurity e del cybercrime, nelle professioni forensi e giornalistiche.

Il fatto che la sua ultima fatica sia un’antologia di articoli non ci deve sorprendere: non possiamo infatti omettere che l’avvocato, oltre a possedere una caratura professionale forense di altissimo livello – che si estrinseca principalmente nell’ambito della contrattualistica e del diritto per l’impresa e la sua internazionalizzazione – ha completato il suo profilo con un’intensa attività di pubblicazione, sia hobbystica che professionale, su numerose riviste ed è anche autore di due romanzi.

il logo della biblioteca internazionale “Scripta Hic Sunt” del Centro Studi Criminologici

Il suo libro verrà presentato a Viterbo, il 24 maggio 2019 alle ore 17.30, presso il Centro Studi Criminologici Giuridici e Sociologici, sito in Piazza San Francesco n. 2, ovviamente a ingresso libero. E anche questo non è casuale.

Come noto, il Centro Studi sta ormai ampliando i suoi interessi ad ambiti sempre più diversificati del diritto, e delle scienze umane e sociali. La trasversalità della trattazione nel testo di Dell’Aiuto, nonché della tematica “privacy” stessa, che permea ormai ogni aspetto della società, non poteva non attirare l’interesse del CSC.

Il Centro, infatti, sta recentemente sviluppando una sensibilità  sia per le questioni internazionali – cosa che il GDPR rappresenta, in quanto norma giuridica sovranazionale – sia proprio per la tutela della privacy: è recentissimo un seminario deontologico tenuto proprio dall’avvocato Dell’Aiuto ed organizzato gratuitamente dall’area giornalismo del CSC in favore di 25 giornalisti, ai fini della formazione professionale continua.

E, inoltre, non è escluso che in futuro il Centro possa avviare un percorso formativo dedicato proprio al GDPR ed alla privacy. La figura del Data Protection Officer, ormai indispensabile nelle aziende e nella Pubblica Amministrazione, è sempre più ricercata nel mondo del lavoro. 

Nel Centro Studi le presentazioni dei libri – e ne sono stati presentati parecchi – sono normalmente organizzate e pianificate dalla dottoressa Maria Assunta Massini Tarsetti, membro del comitato scientifico e direttore della Biblioteca Internazionale “Scripta Hic Sunt” del CSC, che sarà presente insieme all’autore, per accogliere gli appassionati della materia e non solo.

La biblioteca, ove si terrà la presentazione, raccoglie alcune migliaia di volumi attinenti alle materie scientifiche di interesse del Centro e – costantemente aperta al pubblico – è anche inserita nel circuito internazionale del prestito interbibliotecario e nell’anagrafe delle biblioteche italiane.

L’evento sarà moderato da chi scrive, ma questo non è un particolare importante.

La copertina del libro che verrà presentato a Viterbo

 

 

Il Vertice di Sibiu sul futuro dell’Europa

EUROPA di

In un momento cruciale per l’Unione europea, a pochi giorni dalle elezioni del 23-26 maggio, il 9 maggio si è tenuto un vertice informale tra i leader degli Stati membri dell’UE a Sibiu, in Romania, in onore della presidenza rumena del Consiglio dell’UE. Il vertice è stato ospitato da Klaus Iohannis, il Presidente della Romania ed è stato presieduto da Donald Tusk, il Presidente del Consiglio europeo, con la presenza del Presidente della Commissione europea Juncker e del Presidente del Parlamento europeo Tajani. Si tratta di un vertice pensato inizialmente per celebrare i successi della Commissione Juncker e per consolidare un’Europa forte e coesa dopo le vicissitudini della Brexit e prima della tornata elettorale. Tuttavia, la questione Brexit è ancora in sospeso, la Gran Bretagna ha annunciato la sua partecipazione alle elezioni europee e in sede europea persistono difficoltà e frammentazioni, accentuate rispetto a cinque anni fa quando si insediò la Commissione Juncker. Continue reading “Il Vertice di Sibiu sul futuro dell’Europa” »

Elezioni europee: i programmi dei partiti politici italiani

EUROPA di

Il 26 maggio si voterà In Italia per il rinnovo del Parlamento europeo. Verrà utilizzato il sistema previsto dalla legge n. 18 del 1979, un sistema elettorale proporzionale con soglia di sbarramento al 4% e possibilità di voto di preferenza. In particolare, i cittadini andranno a rinnovare i seggi italiani del Parlamento influenzando anche la formazione della Commissione europea. Il numero totale degli eurodeputati è di 751, di cui 73 saranno eletti in Italia; tale dato è stato incerto fino a qualche giorno fa a causa della partecipazione del Regno Unito alle elezioni, che tuttavia è stata confermata.

Continue reading “Elezioni europee: i programmi dei partiti politici italiani” »

8 maggio giornata mondiale della Croce Rossa

EUROPA di

– L’umanitarismo moderno muove i suoi passi oltre 150 anni fa, grazie alla visione di Henry Dunant che, tutt’oggi, guida nel mondo l’operato di milioni di volontari i quali, quotidianamente, contribuiscono alla crescita della più grande organizzazione umanitaria del mondo. L’8 maggio festeggiamo questo impegno attraverso la Giornata Mondiale della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa, istituita in occasione dell’anniversario della nascita del suo fondatore. Continue reading “8 maggio giornata mondiale della Croce Rossa” »

1 2 3 37
Francesca Scalpelli
Vai a Inizio