GEOPOLITICA DEL MONDO MODERNO

Category archive

ASIA PACIFICO

Mar della cina, attive nuove piattaforme di monitoraggio cinesi

ASIA PACIFICO di

In questi ultimi decenni, la Cina ha progressivamente aumentato e migliorato le sue infrastrutture, comprese quelle marine. Potere e strategie si rincorrono sempre più nelle profondità marine,dove passa il 95 % delle comunicazioni, ecco perché capire la velocità di passaggio dei dati sottomarini implica, per le agenzie dei servizi segreti nel mondo, comprendere come prevenire e affrontare una possibile minaccia alla propria sicurezza nazionale. In realtà, molte di queste piattaforme stanno espandendosi nel tentativo di poter controllare e monitorare la zona meridionale del mar cinese. Tutto questo costituisce un vantaggio strategico rispetto alle altre nazioni e, inoltre, può essere un incentivo per sorvegliare i movimenti delle navi statunitensi.  Nonostante Pechino abbia più volte rassicurato che questi dispositivi vengono utilizzati solo per scopi civili, in  realtà si può intravedere un approccio “dual-use”. Continue reading “Mar della cina, attive nuove piattaforme di monitoraggio cinesi” »

Hong Kong: si rinviano le elezioni a causa dell’emergenza covid-19

ASIA PACIFICO di

“La decisione più difficile degli ultimi 7 mesi”, così la definisce la governatrice Carrie Lam durante la conferenza stampa del 31 luglio, al momento di annunciare il rinvio di un anno delle elezioni legislative di Hong Kong, che si sarebbero dovute svolgere il 6 settembre.

  Continue reading “Hong Kong: si rinviano le elezioni a causa dell’emergenza covid-19” »

La Corea del Nord e il rischio nucleare

ASIA PACIFICO di

Uno stato basato su un regime comunista fortemente centralizzato, cioè quello della Corea del Nord,che possiede una leadership per la deterrenza nucleare, e che, dal punto di vista costituzionale, replica molto da vicino il sistema economico-politico della vecchia URSS, presenta una situazione sociale con  un alto tasso di corruzione, il terzo al mondo.

Continue reading “La Corea del Nord e il rischio nucleare” »

Ad Hong Kong cresce la paura per il virus, Carrie Iam: “gli ospedali rischiano il collasso”

ASIA PACIFICO di

È stato un giorno di pioggia mercoledì ad Hong Kong e i social si sono popolati di foto raffiguranti lavoratori perlopiù del settore delle costruzioni e dei servizi di pulizia intenti a pranzare all’aperto sotto l’acquazzone estivo. Mangiare all’interno è infatti vietato dalle nuove leggi per contrastare il Coronavirus che comprendono anche l’obbligo di indossare le mascherine in tutti gli spazi pubblici e il permesso di incontri tra massimo due persone di famiglie diverse. Si tratta di norme particolarmente restrittive ma necessarie per affrontare la nuova ondata di contagi che sta affliggendo Hong Kong, che riporta ormai da giorni un numero di infezioni superiori alle 100 giornaliere, quando meno di un mese fa il numero non superava la decina. Continue reading “Ad Hong Kong cresce la paura per il virus, Carrie Iam: “gli ospedali rischiano il collasso”” »

Rotto il cessate il fuoco tra Azerbaijan e Armenia

ASIA PACIFICO di

Nuovi scontri sul confine tra l’Armenia e l’Azerbaijan, nel pomeriggio del 12 luglio un fitto fuoco di artiglieria ha colpito le posizioni dell’Azerbaijan violando di fatto il “cessate il fuoco” in vigore. L’immediata rispota delle forze in campo ha contenuto l’attacco senza perdita di posizioni.

Continue reading “Rotto il cessate il fuoco tra Azerbaijan e Armenia” »

La via della seta e l’espansione economica cinese

ASIA PACIFICO di

Lo stato di salute di un Paese è determinato dallo stato delle sue infrastrutture: trovarsi nel benessere implica, per la nazione, investimenti nella costruzione di una nuova rete infrastrutturale o nel miglioramento di quella già esistente. Quando sui giornali leggiamo “via della seta cinese”, altrimenti definita come Belt and Road Initiative (BRI),  non è altro che la nuova fase di espansione dell’economia cinese, la chiave per la crescita del Paese, volta ad avviluppare Europa e Asia con navi e treni, supervisionando le infrastrutture. Direttamente, chiamando operai a lavorare nei cantieri, dipendenti a controllare gli uffici e così via. Indirettamente, investendo con finanziamenti la riserva di liquidità raccolta negli ultimi anni per costruire oggetti di consumo per il mondo. Continue reading “La via della seta e l’espansione economica cinese” »

India e Cina sul “confine” della guerra: verso una nuova fase del mondo post Covid19?

ASIA PACIFICO di

Sin dall’epoca post-coloniale, le tensioni tra Cina e India sono scaturite dalle rivendicazioni territoriali di una nei confronti dell’altra a causa dall’assenza di un accordo tra le parti che possa porre fine a tali contenziosi. Nel corso degli anni, furono messi in atto svariati tentativi che potessero fissare a livello internazionale le rispettive zone di controllo. L’attuale sistema di demarcazione dei confini è la Linea di Effettivo Controllo o LAC (Line of Actual Control) che rappresenta l’attuale confine tra India e Cina. L’India considera il LAC lungo 3.488 km, mentre i cinesi lo considerano solo circa 2.000 km. Continue reading “India e Cina sul “confine” della guerra: verso una nuova fase del mondo post Covid19?” »

Hong Kong ricorda piazza tienanmen 31 anni dopo

ASIA PACIFICO di

Per la prima volta la tradizionale veglia commemorativa è stata vietata da Pechino, Hong Kong comunque non rinuncia a ricordare 31 anni fa, nella notte tra il 3 e il 4 giugno del 1989, decina di migliaia di persone si riunirono in piazza Tienanmen (la piazza centrale di Pechino) per chiedere alla Cina comunista riforme democratiche ed economiche. La risposta di Pechino fu il fuoco: i carri armati dell’esercito cinese, per ordine del governo, sparano indiscriminatamente sui manifestanti.  Continue reading “Hong Kong ricorda piazza tienanmen 31 anni dopo” »

Una piccola Italia nel cuore della Cina

ASIA PACIFICO di

Breve storia della “colonia dimenticata”: l’Italian Style Town di Tianjin (1901-1947)

Si può passeggiare tra i villini in architettura art déco di Corso Vittorio Emanuele, fino ad arrivare in piazza Marco Polo, dove si trova il ristorante “Nuovo Cinema Paradiso”. Si possono ammirare le maschere veneziane esposte sulle bancarelle di piazza Dante per poi mangiare e bere vino in uno delle decine di ristoranti italiani con i tavolini all’aperto. L’ambiente urbano è estremamente familiare, ma il luogo in cui si trova totalmente inaspettato. Non ci troviamo infatti in una familiare località del Bel Paese, ma migliaia di chilometri più a est, più precisamente nell’Italian Style Town di Tianjin, una delle città industriali più importanti della Cina. Continue reading “Una piccola Italia nel cuore della Cina” »

1 2 3 6
Redazione
× Contattaci!
Vai a Inizio