UER riunioni dell’Eurogruppo e dei ministri dell’Economia e delle finanze

in EUROPA by

UE: riunione dell’eurogruppo e dei ministri dell’economia e delle finanze. Sul tavolo: dal meccanismo europeo di stabilità al piano di ripresa e resilienza per il post-pandemia. A presiedere le riunioni anche il commissario europeo per gli affari economici e monetari Paolo Gentiloni.

Il Vicepresidente Valdis Dombrovskis e il Commissario europeo per gli affari economici e monetari della Commissione europea, Paolo Gentiloni, hanno ieri presieduto la riunione dell’Eurogruppo a Bruxelles.

I ministri hanno discusso dei recenti risultati della zona euro e delle sue raccomandazioni di politica economica per il 2022, nonché del quadro di bilancio, dell’assistenza finanziaria e delle relazioni di sorveglianza post-programma all’interno del riesame della governance economica proposto dalla Commissione. Sulla base delle raccomandazioni della Commissione, si è discusso della solvibilità delle imprese e delle misure che potrebbero facilitarne la ristrutturazione, oltre che dell’aggiustamento economico nella zona euro che verrà per contrastare gli effetti della pandemia.

Le discussioni si sono concentrate anche sullo stato di avanzamento dell’ unione bancaria, compreso lo stato di ratifica del meccanismo europeo di stabilità.

A rappresentare la Commissione, durante la conferenza stampa successiva alla riunione di ieri dell’Eurogruppo, è stato il Commissario Gentiloni.

Oggi, invece, a rappresentare la Commissione alla riunione dei ministri dell’Economia e della finanze a Bruxelles, vi saranno il Vicepresidente esecutivo Dombrovskis, il Commissario Gentiloni e la Commissarria McGuinnes. Il dibattito della riunione verterà sulla proposta di direttiva volta a garantire un’aliquota fiscale effettiva minima per le attività mondiali dei grandi gruppi multinazionali, a seguito dell’accordo globale di riforma fiscale raggiunto grazie al quadro inclusivo dell’OCSE e del G20.

I ministri porteranno avanti la discussione anche sull’attuazione del dispositivo per la ripresa e la resilienza. All’interno del pacchetto di misure proposto dalla Commissione europea, nel contesto del semestre europeo 2022, spiccano: l’analisi della crescita sostenibile 2022, la relazione sul meccanismo di allerta e le raccomandazioni di politica economica della zona euro.

I ministri porranno anche le basi per la prossima riunione dei ministri delle Finanze e dei governatori delle banche centrali del G20 che si terrà a febbraio.

A rappresentare la Commissione durante la conferenza stampa, successiva alla riunione, sarà il Vicepresidente esecutivo Dombrovskis.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*