Politiche di coesione socio-territoriale: sinergia tra il Presidente del CdR Tzitzikostas ed il Vicepresidente della Regione Siciliana Armao

in Senza categoria by

Con una nota indirizzata al Vicepresidente ed Assessore all’Economia della Regione Siciliana, Gaetano Armao, il Presidente del Comitato Europeo delle Regioni (CdR), ​Apostolos Tzitzikostas, esprime la piena condivisione delle politiche di coesione socio-territoriale della Regione Siciliane volte al rilancio economico, attraverso una corretta ripartizione delle risorse del PNR, ed in particolare all’azione di contrasto agli svantaggi economici per i cittadini e le imprese dell’Isola derivanti dalla condizione di insularità.

 Condivido le vostre opinioni – scrive il Presidente del CoR – sull’alta priorità che deve essere data agli obiettivi di coesione sociale e territoriale. In effetti, una corretta ponderazione della ripartizione delle risorse tra le regioni e un pieno coinvolgimento degli enti locali e regionali sono indispensabili affinché il PNR possa garantire il suo massimo impatto.

Come sapete, – aggiunge Tzitzikostas – durante la sessione plenaria di marzo, abbiamo condiviso energicamente queste prove e le nostre preoccupazioni con il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel e con il vicepresidente esecutivo della Commissione europea, Dombrovskis. Entrambi hanno mostrato piena consapevolezza del ruolo che le regioni e le città devono svolgere nella ripresa dell’Europa. Secondo il regolamento del Recovery and Resilience Facility e le ultime dichiarazioni ufficiali, la Commissione europea sembra veramente impegnata a valutare i piani di ripresa degli Stati membri tenendo conto di come le regioni e le città sono state consultate e di come il loro contributo è stato accolto.

In conclusione della sua nota, la massima autorità di raccordo delle Regioni europee, rimarca il pieno sostegno alle iniziative, peraltro ampiamente condivise a livello comunitario, messe in campo dalla Regione Siciliana: “La ringrazio ancora una volta per il lavoro che presenta e per il contributo che fornirà alla mobilitazione del Comitato su questa sfida decisiva. Avete il pieno sostegno del CdR per il vostro impegno a ridurre le disparità socio-economiche e a costruire una ripresa sostenibile ed equa, insieme agli enti locali e regionali.

 “Accogliamo con grande soddisfazione – ha dichiarato il Vicepresidente ed Assessore all’Economia della Regione Siciliana, Gaetano Armao – l’endorsement del Comitato Europeo delle Regioni alle politiche del Governo Musumeci in ordine al rilancio economico e di contrasto ai costi derivanti dalla condizione d’insularità. Una condizione di svantaggio che uno studio della Regione quantifica in circa 6,5 miliardi di euro all’anno, ovvero una tassa occulta di circa 1300 euro per ogni siciliano. Un ‘costo d’esercizio’ insostenibile che rischia, in combinato con l’incipiente crisi economica e finanziaria causata dalla pandemia, di aggravare ulteriormente l’economia siciliana. “

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*