Sabato in Giallo, Il delitto Orlandi

in PODCAST/SABATO IN GIALLO by

E’ il 22 Giugno 1983. Emanuela Orlandi ha 15 anni ed è figlia di un commesso della Prefettura della casa pontificia. Quel mercoledì esce di casa per andare a scuola di musica, per la consueta lezione, in piazza Sant’Apollinare. Sono le 19, la giovane telefona a casa Orlandi e racconta ad una delle due sorelle di aver ricevuto una proposta di lavoro. Successivamente raggiunge le compagne di corso alla fermata dell’autobus, in corso Rinascimento. 

Emanuela non salì su quel bus e non fece rientro in casa. Avvenimenti, anche con risvolti internazionali, si sono intrecciati attorno al caso. 

Una serie di colpi di scena che sembravano poter portare alla risoluzione dell’enigma. Dopo ancora ben 38 anni l’affaire Orlandi è un grande mistero italiano.

 

 

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*