Roma misteri e segreti, il caso Emanuela Orlandi

in SOCIETA' by

Il caso di Emanuela Orlandi sconvolse l’opinione pubblica al tempo, i romani si trovano all’improvviso alle prese con qualcosa di terribile, la scomparsa prima della figlia di un funzionario del Vaticano, Emanuele e subito dopo di un’altra giovane ragazza Mirella Gregori che condividerà la stessa sorte di vittima mai ritrovata. In questa puntata di Roma misteri e segreti ripercorriamo la tragica vicenda con la testimonianza di Pietro Orlandi, fratello di Emanuela, che ancora oggi cerca la verità su un caso che coinvolto la Banda della magliaia, la criminalità organizzata mafiosa, forse servizi segreti deviati e di altre nazioni oltre a naturalmente il Vaticano stesso.

Emanuela e Mirella, due adolescenti svanite rispettivamente il 7 maggio 1983 e 22 giugno dello stesso anno. entrambe a Roma. e poi ci sono diversi attori, comparse che entrano ed escono dalla scena.

Il Vaticano , prima di tutto: le lotte di potere interne. Ali Aghca: il lupo grigio, attentatore di Giovanni Paolo II. I telefonisti di casa Orlandi,  Pierluigi, Mario, lʼamerikano. Paul Marcinkus: presidente dello Ior, Roberto Calvi ( banchiere coinvolto nel crac del Banco Ambrosiano e trovato morto suicida ?) sotto il ponte dei frati neri, a lndra. e ancora capitolo Banda della magliana, Renato de Pedis, Sabrina MinardI, Danilo Abbruciati e ancora il cardinal Poletti. don Pietro Vergari e qualche seminarista.” – Alessia Perreca


Ascolta Radio Roma Magazine, scarica la App per IOS e Android

 

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*