Oscar alla carriera per Lina Wertmuller

in SOCIETA' by

Lina Wertmuller è stata insignita dell’Oscar alla carriera dall’Academy of Motion Picture Arts & Sciences, l’organizzazione fondata nel 1927, negli Stati Uniti, e che assegna ogni anno i prestigiosissimi premi cinematografici. Oltre alla regista italiana, sono stati annunciati anche gli altri premi alla carriera, David Lynch, nominato tre volte ma mai vincitore della statuetta, Wes Studi, attore in film come Balla coi lupi e L’ultimo dei Mohicani, e Geena Davis, già premiata nel 1989 come miglior attrice per Turisti del caso. I quattro saranno presentati il 27 ottobre 2019, nel corso della cerimonia degli Annual Governors Awards dell’Academy. 

<<Sono felice per questa notizia, non me lo aspettavo l’Oscar, ma lo prendo volentieri. Mi fa piacere dedicarlo a Enrico Job, compagno di una vita e di lavoro e a nostra figlia Maria>>, ha dichiarato all’Ansa Wertmuller, che nel 1977 fu la prima donna candidata all’Oscar come migliore regista, con Pasqualino Settebellezze. 5 anni prima era stata la prima donna in concorso a Cannes, con Mimì metallurgico. Oltre a essere diventati delle pietre miliari della storia della cinematografia italiana, i film della regista nata il 4 agosto del 1928 sono stati sempre particolarmente apprezzati anche all’estero, «L’Oscar viene conferito alla regista perché si è distinta in modo straordinario lungo la sua carriera, e il contributo eccezionale dato al cinema», si legge nelle motivazioni dell’Academy.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*