Facebook registra e trascrive le chat audio, altri guai per Zuckerberg

in INNOVAZIONE by

Bloomberg accusa facebook di raccogliere e trascrivere i messaggi audio di messanger, I vertici del social media spiegano di aver raccolto solo gli audio di chi ha optato per la trascrizione delle proprie chat

Una accusa non nuova nei confronti dei vati social che oggi , dopo gli ultimi scandali , assume un importanza particolare.

Pare che Facebook abbia raccolto i messaggi audio dei suoi utenti e li abbia inviati a società esterne per trascriverli.

La notizia viene diffusa dall’agenzia Bloomberg facendo riferimento a fonti anonime

Nella risposta a mezzo stampa deI vertici del social media spiegano di aver raccolto solo gli audio di chi ha optato per la trascrizione delle proprie chat.

Risposta puntuale che pero nin trova stesso puntuale riscontro nella sua policy sull’uso dei dati privati di Facebook dove non si fa menzione della raccolta degli audio e della loro trascrizione.

L’abitudine di trascrivere i file audio delle conversazioni nelle chat non è unica e già in passato alcuni altri grandi player furono accusati di questa condotta inopportuna.

In realtà catturare i file audio degli utenti facendoli trascrivere da società terze non sarebbe una novità. Fu proprio l’agenzia Bloomberg a svelare come questa sia una pratica messa in campo da diversi giganti del web e della Silicon Valley, da Amazon a Apple. Con le voci delle persone “catturate” da congegni vocali come Alexa o Siri. La spiegazione data dalle aziende è quella di migliorare sempre di più i propri servizi e, nel caso di Alexa e Siri, soprattutto di affinare la qualità di ricezione degli ordini impartiti dagli utenti.

Il problema della profilazione dei dati personali sta diventando molto rilevante e in molti casi questi dati vengono usati non solo per segmentare le abitudini di acquisto ma spesso e volentieri per indirizzare i consumatori e orientare le loro scelte.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*