AGCOM contribuisce al sostegno delle popolazioni colpite dal Sisma del Centro Italia

in ECONOMIA by

“l’Agenzia per le Garanzie nelle Comunicazioni ha svolto da subito un ruolo importante nella ricostruzione del tessuto socio-economico nelle zone terremotate” con una nota l’agenzia per le comunicazioni ha voluto sottolineare l’attività svolta a favore delle popolazioni colpite dal sisma nel centro Italia..

A testimonianza l’impegno dimostrato i Commissari Agcom Mario Morcellini e Francesco Posteraro sono intervenuti alla tavola rotonda “Raccontare per ricostruire: legami sociali, economia, cultura, turismo” organizzata dal Corecom Umbria a Norcia con il patrocinio dell’Assemblea legislativa, del Comune di Norcia e di Agcom, dove i Commissari hanno potuto spiegare le modalità con cui l’Agcom si è mossa difronte ad una situazione così delicata.

Posteraro ha sottolineato la celerità con cui l’Autorità ha agito, battendo sul tempo il legislatore, ed in particolare su come una volta intervenute le norme di legge, esse siano state interpretate in maniera estensiva attraverso l’ampliamento di “agevolazioni anche alle utenze mobili e alle imprese alla sede ancora agibile”. Sebbene non previsto tra gli interventi l’Agcom “ha disposto lo storno delle fatture sospese per il periodo di mancata utilizzazione del servizio” e infine “ha prorogato i termini di pagamento fino alla cessione dello stato di emergenza”.

Il Commissario Morcellini invece ha posto l’attenzione sul ruolo chiave della comunicazione. Nel caso specifico del terremoto in centro Italia, ma come anche in tutte le situazioni di emergenza, i legami sociali ed individuali possono aver subito dei danni, la comunicazione svolge un ruolo di riparatore arginando situazioni di disagio in una fase successiva. È da notare dunque come l’Agcom sia stata presente, soccorrendo le zone terremotate, non solo in un primo momento, cioè quando l’emergenza era più forte, ma anche in una seconda fase, accompagnandole verso la ricostruzione.

In conclusione Morcellini ha voluto lodare il Corecom Umbria il quale, andando oltre le sue competenze regolatorie, si è dimostrato un ottimo partner e collaboratore capace di rafforzare i legami sociali laddove il sisma li aveva duramente scossi.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*