GEOPOLITICA DEL MONDO MODERNO

Herat, incontro tra comando missione Nato e autorità afghane

in Difesa by

 

Herat, 19 Giugno 2017. Si è svolta nei giorni scorsi presso Camp Arena, sede del Train Advise Assist Command West (TAAC W), il Comando Nato multinazionale e interforze a guida italiana che opera nella regione Ovest dell’Afghanistan nell’ambito della Missione Resolute Support (RS), un incontro (shura) tra le più alte cariche del governo centrale afgano, le corrispettive della provincia di Herat e i vertici della missione RS.

Durante l’incontro, sono state trattate tematiche relative alla sicurezza e alla leadership con lo scopo di implementare ulteriormente le collaborazioni tra le autorità centrali e locali afgane e la missione NATO.

La shura, condotta dal Generale Nicholson, comandante di Resolute Support, ha visto la partecipazione dei Ministri della Difesa e degli Interni del governo afgano, dell’ambasciatore d’Italia a Kabul Roberto Cantone, oltre a numerose cariche civili e militari della provincia di Herat.

Per il neo insediato TAAC-W a guida brigata alpina “Taurinense”, rappresentato al tavolo della shura dal Generale di brigata Massimo Biagini, si è trattato del primissimo impegno in terra afgana, preludio delle attività di addestramento (Train) e di consulenza (Advise e Assist), che saranno svolte dagli advisor team dell’Esercito a favore dell’Afghan National Army (ANA) e dagli advisor team dei Carabinieri nei confronti delle forze di polizia.

La missione Italiana in Afghanistan, in aderenza a quanto previsto da Resolute Support, ha il duplice obiettivo di rendere le Forze di Sicurezza locali autonome nella gestione dello sviluppo professionale del proprio personale e di formare nuovi istruttori (“train the trainers”), oltre che addestrare “specialisti” nei diversi settori d’impiego.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Ultime da

Vai a Inizio
WhatsApp chat