Sisma, anche l’Aereonautica Militare in campo per le operazioni di soccorso

in Difesa/EUROPA by

Continua l’impegno dell’Aeronautica Militare a favore delle zone terremotate che nei giorni scorsi sono state colpite dalla neve.

Per rispondere alle diverse richieste di supporto, l’Aeronautica ha messo in campo diverse squadre di pronto intervento con personale del 16° Gruppo Genio Campale, della 1^ Brigata Aerea Operazioni Speciali (BAOS), del 3° Stormo di Villafranca(VR), del 50° Stormo di Piacenza e del 51° Stormo di Istrana (TV).

I militari sono operativi già dal 19 gennaio nel comune di Sarnano (MC) dove “49 unità sono intervenute con mezzi speciali, pale meccaniche e fresaneve per sgombrare le strade dalla neve e raggiungere così le frazioni rimaste isolate” ha dichiarato il tenente colonnello Cristiano Fedeli, responsabile per il coordinamento del personale dell’Aeronautica Militare.

L’intervento dei militari si è reso necessario in seguito alla richiesta di supporto da parte dello stesso sindaco di Sarnano, Franco Ceregioli che ha affermato che <<i mezzi a disposizione del comune non erano idonei per raggiungere le 53 frazioni dove la neve aveva bloccato tutte le vie di accesso raggiungendo circa i 2 mt di altezza per oltre 120 km di strade comunali>>.

Altre 36 unità sono attive anche nel comune di Rotella (MC).

In stretto coordinamento con la Prefettura di Macerata, una squadra composta dal personale del Centro di Formazione Aviation English di Loreto (AN) è intervenuta, invece, nei giorni scorsi a Serravalle di Chieti (MC) dove la neve, caduta copiosa nei giorni scorsi, aveva lasciato molti cittadini isolati.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*