Libano, esercitazioni congiunte per la Taurinense

in Difesa by

Nuovo ciclo di esercitazioni congiunte per la Brigata Alpina Taurinense al comando del Sector West di Unifil in Libano. Le attività, volte a mantenere il proprio livello di addestramento e implementare le procedure comuni con le unità di altri paesi, si sono concluse con la giornata addestrativa finale presso il villaggio di Naqoura.

In zona sono confluiti assetti di manovra italiani impegnati con le equivalenti unità ghanesi e francesi nella simulazione di un grave incidente e la successiva gestione dell’ escalation delle tensioni. Durante le esercitazioni le unità esploranti del Nizza Cavalleria, il Reggimento che fornisce la Sector Mobile Reserve (unità di riserva e pronto impiego) del settore ovest della missione UNIFIL, hanno messo in atto l’applicazione di procedure standard e di rapidità d’intervento.

Lo staff della Brigata Taurinense, invece, si è occupata di coordinare e implementare le procedure di comando e controllo attraverso un ciclo di esercitazioni specifiche cha ha coinvolto, ad ora, gran parte delle unità dipendenti, sia nazionali che straniere. Il tutto nel quadro delle attività intraprese dagli Alpini nel sud del Libano, dove da circa due mesi garantisce il controllo del territorio nella sua area di responsabilità in stretto coordinamento con le forze armate libanesi, attraverso continui pattugliamenti congiunti e una capillare presenza sul territorio, avvalendosi delle unità di manovra del Reggimento Nizza Cavalleria (1°) e del Battaglione alpini L’Aquila.

 

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*