Crimea alla Russia, Ucraina chiede maxi risarcimento

in EUROPA by

Sarà la Corte internazionale a giudicare la questione dell’annessione della Crimea alla Russia. L’Ucraina ha fatto i suoi conti, e presto presenterà al premier russo Vladimir Putin la richiesta di un maxi risarcimento per averle sottratto la penisola. La Russia è accusata di aver supportato i ribelli che si sono battuti per l’autonomia, e che, dopo averla raggiunta con il referendum dello scorso anno, sono entrati a far parte della Federazione russa.

[subscriptionform]

[level-european-affairs]

Come reso noto dal ministro degli Esteri ucraino Pavlo Klimkin, la compensazione economica richiesta comprenderà anche i danni subiti a causa dell’occupazione dei territori del Donbas e del caso Yukos, colosso petrolifero fallito. Risale al 2014 la sentenza di condanna emessa dalla Corte arbitrale dell’Aia a carico della Russia, condannata a risarcire con 50 miliardi di dollari gli ex azionisti dell’azienda fondata da Mikhail Khodorkovsky.

Il risarcimento miliardario stimato dall’Ucraina sarà “ una cifra a nove zeri”, ha dichiarato pubblicamente Klimkin, spiegando come la quota ricomprenda anche le risorse naturali di cui la Russia si è appropriata annettendo quelle aree. Secondo le autorità ucraine la sentenza dei tribunali internazionali si farà attendere per lungo tempo, minimo 4 anni, che con tutta probabilità diventeranno 6. Frattanto l’interesse suscitato dalla Crimea aumenta sempre più: businessman provenienti dalla Svizzera e dall’Italia hanno annunciato sopralluoghi e viaggi d’affari nel Mar Nero, attratti dal comparto turistico, in special modo dai resort, e dal settore delle costruzioni.

Come dichiarato da Zaur Smirnov, capo del Comitato per le relazioni internazionali della Crimea, si tratta di accordi siglati in occasione della visita della delegazione della Crimea in Daghestan, per un volume di investimenti superiore ai 10 miliardi di euro.

 

[/level-european-affairs]

Viviana Passalacqua

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*